Aule troppo fredde o troppo calde: studenti e genitori protestano al Selmi
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Aule troppo fredde o troppo calde: studenti e genitori protestano al Selmi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Martedì mattina programmata almeno un'ora di stop nell'atrio della scuola per richiamare l'attenzione sul problema. Protagoniste le classi che non vedono mai il termometro sopra i 15 gradi. Nel frattempo situazione tornata alla normalità al liceo Muratori


Aule troppo fredde o troppo calde: studenti e genitori protestano al Selmi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Da giorni in una classe del'istituto Selmi linguistico il termometro, che qualcuno ha deciso di portarsi da casa, non misura mai più di 15 gradi. Pochi per non sentire il freddo, nel momento in cui a scuola si è fermi, seduti, anche per 4 o 5 ore. O più. Difficile non mettersi il giubbotto così come si fosse all'esterno. Disagio che permane da giorni, segnalato ma non risolto.  
Il problema in forma prolungata interesserebbe alcune classi di cui una quinta in particolare. Quella che per martedì mattina avrebbe deciso di organizzare un presidio nell'atrio della scuola. Una ora o due, rimanendo fermi lì, senza entrare in classe. Ma oltre al disagio c'è anche una piccola beffa. Nello stesso istituto ci sarebbero aule troppo calde.  Al punto da indurre studenti e docenti ad aprire costantemente le fnestre durante le lezioni. 'Non so se sia meglio avere aule troppo calde o troppo fredde' - afferma la madre di una ragazza della scuola stanca di fare lezione indossando il giaccone. Anche lei sarà tra quelle al presidio di questa mattina.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Castelfranco Emilia: due arresti per evasione
I Carabinieri hanno fermato un uomo poteva uscire di casa solo per andare a lavorare, un ..
20 Maggio 2024 - 00:29
Mirandola, il Pd: 'La Budri viola la par condicio'. Ma nel 2019 i Dem fecero lo stesso
'Maino Benatti, così come altri membri dell’amministrazione (pure candidati), ..
19 Maggio 2024 - 18:27
Punti nascita, da Mirandola a Pavullo: promesse tradite di Bonaccini
Non solo non riapriranno i punti nascita in montagna, la Regione del governatore che promise..
19 Maggio 2024 - 07:31
Campagna elettorale, prof Modena: 'Dibattiti ridotti a narcisistiche passerelle'
'Vere e proprie narcisistiche passerelle utili alla visibilità di qualche responsabile di ..
18 Maggio 2024 - 18:23
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58