Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Azienda Ospedaliera Modena: 'Dipendenti non vaccinati? Li stiamo reintegrando, ma malvolentieri'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lorenzo Broccoli, direttore amministrativo, risponde a La Pressa: 'Sono 33 gli operatori ancora sospesi, nelle ultime settimane reintegrati 35, ma la nostra linea rimane quella del tutti vaccinati, al di la della norma'


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !

'Ad oggi abbiamo ancora 33 dipendenti che non hanno ottemperato all'obbligo vaccinale e che sono tutt'ora sospesi, di cui 7 amministrativi. Sono invece 35 coloro che nelle ultime settimane sono stati reintegrati. Di questi 23 sanitari e 12 tra amministrativi e tecnici. Questi ultimi in virtù di una interpretazione della norma che consente di lavorare ai non vaccinati purché inseriti in aree sganciate dalla parte prettamente sanitaria. Lo abbiamo fatto malvolentieri perché la nostra linea sarebbe quella di avere tutti i dipendenti vaccinati, e questo al di là della norma'. Il quadro, su nostra richiesta, è stato fatto oggi dal Direttore Amministrativo dell'Azienda Ospedaliera di Modena Lorenzo Broccoli nel corso di un incontro con la stampa presso il Policlinico con il Direttore Generale Massimo Vagnini e del neo direttore Sanitario Ottavio Nicastro. Quest'ultimo non ancora presentato ufficialmente dopo l'insediamento del luglio scorso.
Broccoli si è mostrato quindi evidentemente e dichiaratamente infastidito nell'avere di nuovo in servizio professionisti lasciati a casa per mesi senza stipendio, non per inadempienze di lavoro ma per non avere ubbidito all'obbligo vaccinale Covid.

Ed è così che le domande sul personale sospeso e sull'obbligo vaccinale che negli stessi termini abbiamo girato un mese fa all'azienda sanitaria locale senza ancora avere risposta, hanno trovato riscontro in un solo giorno dopo la loro formulazione dalla dirigenza Ospedaliera Universitaria che comprende i due grandi ospedali modenesi, Policlinico e Baggiovara.

Occasione quindi per fare il punto sulla politica dell'azienda ospedaliera dopo l'orientamento di alcuni tribunali (compreso quello di Modena) secondo cui il personale non vaccinato operante in ambiti tecnici o amministrativi sganciati dall'ambito sanitario in senso stretto, avevano possibilità di essere reintegrati al lavoro. A Modena il caso reso noto da La Pressa di una dipendente Ausl non vaccinata, operante negli uffici di San Giovanni del Cantone, che dopo essere stata sospesa e avere fatto ricorso, lo ha vinto ottenendo il reintegro. In linea con quella sentenza sia azienda ospedaliera che Ausl avrebbero corretto la direzione e, pur senza obbligo del giudice, hanno iniziato a reintegrare il personale amministratio non vaccinato. Nel caso dell'azienda ospedaliera malvolentieri. Vedremo, appena l'Ausl ci risponderà, se quel 'mal volentieri' rappresenterà anche il sentire dell'Ausl, rispetto ai dipendenti non vaccinati (considerati tali anche con due dosi somministrate, ma non la terza) e sospesi senza stipendio, almeno fino al 31 dicembre 2022, come fissato dalla norma.

Sul fronte dei ricorsi il Direttore Amministrativo Broccoli, competente anche per il personale, fa sapere di non averne ancora ricevuti. Solo lettere di diffida da avvocati, ma nessuna sfociata in ricorsi. Che dopo le recenti sentenze, lo ricordiamo, potrebbero riguardare non solo la richiesta di reintegro ma anche, per coloro che sono stati reintegrati, la richiesta di ricevere gli stipendi non ricevuti nei mesi di sospensione.

Gianni Galeotti

Nella foto, il Direttore Amministrativo dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Modena, Lorenzo Broccoli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Politica - Articoli Recenti
Meloni a un passo da Palazzo Chigi, ..
Letta e Salvini ora vedono fortemente compromessa la loro leadership
26 Settembre 2022 - 00:58
Affluenza, calo rispetto al 2018 è ..
In provincia di Modena l'affluenza alle 23 è del 73,1% contro il 79% di quattro anni fa. ..
26 Settembre 2022 - 00:19
Exit poll: il centro-destra stravince..
Pieno di voti per FDI, primo partito (23-27) , PD segue con una forchetta tra 18 e 22%. Calo..
25 Settembre 2022 - 23:31
Affluenza, dopo l'exploit di ..
Alle 19 in provincia di Modena ha votato il 60,4% contro il 65,9% del 2018
25 Settembre 2022 - 20:57
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58