'Bibbiano, la Commissione era nata per insabbiare e cosìha fatto'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

'Bibbiano, la Commissione era nata per insabbiare e cosìha fatto'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Una vicenda che non tocca solo il Comune di Bibbiano, ma che affonda le sue radici nei fatti Veleno a Mirandola e che coinvolge tutta l'Emilia Romagna'


'Bibbiano, la Commissione era nata per insabbiare e cosìha fatto'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'La Commissione regionale Affidi dopo poco più di tre mesi ha terminato il proprio lavoro. Una commissione d’inchiesta non voluta dal Pd, ma subita dal Pd stesso che, di fronte alla sollevazione popolare e alla pressione del controdestra, è stato costretto a nominarla. Una commissione che ha escluso in partenza il centrodestra. Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia non erano presenti nell’Ufficio di presidenza guidato da un esponente Pd e questo ha gettato sin da subito una pesante ombra sulla imparzialità dei lavori. Questa è una premessa di fondamentale importanza prima di addentrarsi in qualsiasi relazione di merito rispetto alle risultanze emerse a seguito di 25 sedute e 45 audizioni per un totale di 69 persone audite nelle 74 ore totali di attività'. Così il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli oggi in Aula in occasione della presentazione della attività della Commissione sui fatti della Val d'Enza.

'La genesi della Commissione Bibbiano è la matrice con cui sono proseguiti i lavori e con cui si è poi giunti alla relazione finale. Lo abbiamo detto più volte: lo scopo principale di questa commissione d’inchiesta era insabbiare lo scandalo emerso dalle intercettazioni e dalle evidenze pubblicate nella ordinanza di 277 pagine (qui il link alle 15 puntate di sintesi pubblicate da La Pressa ndr) con la quale il Gip dell’inchiesta Angeli e Demoni ha proceduto ad indagare 27 persone' - continua Galli.

'E’ evidente che dal punto di vista della giustizia occorre aspettare il terzo grado di giudizio, ma quelle parole messe nero su bianco e che toccano la vita di intere famiglie in modo drammatico, meritavano che la politica anticipasse il lavoro della magistratura per il bene delle vittime di questa vicenda.

Una vicenda che non tocca solo il Comune di Bibbiano, ma che affonda le sue radici nei fatti Veleno a Mirandola e che coinvolge tutta l'Emilia Romagna. Insabbiare era lo scopo iniziale e insabbiare è stato coerentemente il risultato finale di questa commissione. Lo dimostrano le gravissime parole di Giuliano Limonta, presidente della Commissione tecnica regionale di valutazione del sistema di tutela dei minori. Limonta ha parlato di un sistema affidi complessivamente sano derubricando i fatti di Bibbiano a semplice ‘raffreddore’. Parole davvero intollerabili. Come è intollerabile il modo in cui l’Ufficio di presidenza ha anticipato i risultati finali della Commissione stessa in una conferenza stampa congiunta convocata ad hoc per affermare che il ‘Sistema Bibbiano non esiste’ - chiude il capogruppo di Forza Italia -. Parere che evidentemente esula totalmente dalla pura rendicontazione del lavoro svolto, obiettivo per il quale era stata convocata la commissione stessa'.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
La piazza di Massimo
Dopo la prima festa alla sede elettorale il neo sindaco Mezzetti saluta e ringrazia gli ..
11 Giugno 2024 - 02:39
Modena, ecco i nomi del nuovo Consiglio comunale
Il nuovo consiglio comunale di Modena è formato da 22 consiglieri di maggioranza, 8 ..
10 Giugno 2024 - 23:06
Voto a Modena: Mezzetti al 63%. Negrini si ferma al 28%
Segue la Modena al 3,16%, Mvp all'1,6%, Daniele Giovanardi all'1,4%, Chiara Costetti ..
10 Giugno 2024 - 21:11
I sindaci eletti in provincia di Modena
L'elenco dei 31 comuni della provincia di Modena al voto con i rispettivi sindaci eletti e ..
10 Giugno 2024 - 21:00
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58