'Castelfranco: la ristrutturazione nella Casa della Comunità procede'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

'Castelfranco: la ristrutturazione nella Casa della Comunità procede'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le precisazioni dell'Ausl di Modena, dopo gli articoli sui cantieri nell'ex ospedale e sull'accesso al Cau: 'Nessuno stallo nei lavori che finiranno nel 2025 e il Cau, da dicembre, ha già registrato l'accesso di 5000 utenti'


'Castelfranco: la ristrutturazione nella Casa della Comunità procede'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Nessun ritardo o stallo nel cantiere che porterà nuovi e più accoglienza spazi. Il Cau, Centro di assistenza e urgenza, procede l’attività con un totale di oltre cinquemila persone visitate dall’apertura a dicembre fino ad oggi'.
Così l'Ausl di Modena nel merito di alcuni articoli pubblicati in questi giorni sui lavori di ristrutturazione nella Casa della comunità di Castelfranco Emilia. I cantieri e il percorso per accedere al Cau aperto dal mese di dicembre al posto del Punto di Primo Intervento, erano in particolare stati al centro del sopraluogo del candidato sindaco Rosanna Righini. Nel merito di questi l'Ausl, confermando il rispetto dei tempi, specifica alcuni aspetti.

'I lavori legati ai fondi del PNRR  coinvolgono buona parte della struttura con l’obiettivo di offrire alle persone spazi più accoglienti, moderni e con nuove attrezzature e stanno procedendo secondo il programma.

Non vi è, dunque, come riportato nelle dichiarazioni sulla stampa, alcuno ‘stallo’ nei lavori in corso la cui conclusione complessiva, lo ricordiamo, è prevista entro il 2025. I lavori sono finanziati in parte con fondi PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) e in parte con fondi statali e regionali per un totale di 6,6 milioni di euro'.

'Riepilogando le fasi salienti del cantiere, nel marzo scorso sono iniziati i lavori nel corridoio centrale e questo ha comportato una divisione in due parti della Casa della comunità con due accessi diversi: l’accesso principale da Piazzale Deledda e l’accesso da Corso Martiri, attraverso il cancello che si trova vicino alla sede Avis e all’ex sede del consultorio. Inevitabilmente, nonostante la segnaletica diffusa e tutti gli sforzi impiegati per agevolare l’accesso, la divisione comporta alcuni disagi, per i quali l’Ausl si scusa con i cittadini.

Come già anticipato a mezzo stampa, i lavori nel corridoio centrale hanno una durata complessiva che va da 4 a 6 mesi e sono quindi in fase di ultimazione. Una volta riaperto il corridoio, le persone potranno nuovamente accedere a tutti i servizi della Casa della comunità dall’ingresso principale in piazzale Deledda. L’Azienda USL rinnova il ringraziamento ai volontari delle associazioni Auser, Amici del cuore e Cid_Curare il dolore che in queste settimane stanno aiutando gli operatori fornendo alle persone indicazioni sulla nuova e temporanea collocazione dei servizi'.

'Per quanto riguarda la funzionalità del Cau, dall’inizio dell’attività (dicembre 2023) ad oggi il Centro di assistenza e urgenza di Castelfranco Emilia ha ricevuto oltre cinquemila persone di cui l’84% è stato visitato da medici e infermieri della struttura e dimesso con terapia prescritta e invio al curante; solo un 14% è stato inviato al Pronto soccorso. I tempi medi di attesa prima della visita sono di 30 minuti, i problemi principali per cui le persone hanno usufruito del Cau sono dolore addominale, dolore agli arti inferiori, politraumi, tosse, congestione' - chiude l'Ausl.

Gianni Galeotti
Gianni Galeotti

Nato a Modena nel 1969, svolge la professione di giornalista dal 1995. E’ stato direttore di Telemodena, giornalista radiofonico (Modena Radio City, corrispondente Radio 24) e consiglie..   Continua >>


 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58