Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Consulta studenti, il bilancio del presidente: 'Siamo entrati nella Storia'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il presidente Riccardo Dotti ripercorre le tappe della sua esperienza alla guida della Consulta degli studenti di Modena


Consulta studenti, il bilancio del presidente: 'Siamo entrati nella Storia'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Il mandato presidenziale più produttivo che la Consulta degli Studenti di Modena abbia mai conosciuto è iniziato la mattina del 15 novembre 2022, data nella quale l'organo provinciale di massima rappresentanza studentesca ha scelto di essere governato da una maggioranza, da me rappresentata, con chiare radici Liberali, Conservatrici ed identificative di un neonato movimento studentesco di centro-destra, Studenti in Marcia, il cui presidente è Giammarco Nardini e un membro attivo è Luca Violi, eletto quest'anno responsabile dell'ufficio comunicazioni della Consulta stessa'.
Così Riccardo Dotti ripercorre le tappe della sua esperienza alla guida della Consulta di Modena.

'Il Movimento è sempre stato indubbiamente favorito rispetto ad una coalizione di sinistra totalmente rassegnata a se stessa, la quale non è nemmeno stata capace di promuovere idee e prospettive chiare attraverso le quali affermare i veri diritti degli studenti; un esempio lampante, tra i tanti, è stato il documento sulla Carriera Alias che non ha portato ad alcun risultato, né in termini di affermazione di maggiori libertà, né in termini mediatici.

Nonostante il tentato ostruzionismo di alcuni soggetti presenti finanche in giunta esecutiva, la nostra maggioranza è sempre stata capace di non darsi per vinta, salvando così la Consulta degli Studenti di Modena da quell'immobilismo che tanto, oramai da anni, la logorava. Ricevendo, infine, numerosi complimenti dal Consiglio Nazionale delle Cps Provinciali, dal Coordinamento Regionale e dall'Ufficio Scolastico Provinciale - continua Dotti -. Siamo partiti dal sondaggio edilizia temperatura presentato in Provincia, il quale ha rilevato più di 4.000 risposte utili alla luce della distribuzione dei fondi del PNRR (circa 2 miliardi) su base provinciale. Sempre in Provincia, ai rappresentanti di Seta ed Amo, è stato esposto uno sportello di segnalazione online dei ritardi dei trasporti pubblici che entrerà in funzione con l'inizio del nuovo anno scolastico 2023-2024.

Sempre quest'anno abbiamo redatto la Carta dei Diritti e dei Doveri degli Studenti, nella quale sono state inserite importanti Libertà fondamentali e doveri propri di qualsivoglia studente, spedita a tutti gli istituti della Provincia di Modena. Siamo riusciti ad organizzare l'evento di Orientamento Universitario che ha visto una partecipazione in presenza senza eguali, più di 30 persone che hanno avuto modo di ascoltare le testimonianze di ragazzi e ragazze provenienti da percorsi universitari quali Giurisprudenza, Filosofia, Scienze Politiche e Scienze Chimiche. Grazie a noi, per la prima volta, la Consulta Provinciale degli Studenti di Modena ha instaurato un tavolo di confronto con il Vescovo di Modena-Nonantola, in sede Arcivescovile, per parlare di giovani e della necessità di una Chiesa più vicina alle istanze di quest'ultimi'.

'Nessuno come noi ha mai instaurato un rapporto così stretto con l'ente Usl di Modena, assieme al quale abbiamo organizzato l'evento del 27 di Maggio sul Ritiro Sociale, e rilasciato diverse interviste per parlare dei molti problemi che affliggono la nostra generazione. Ribadendo che il primo passo per risolvere i problemi, è quello di saperli identificare. Infine Olympius: l'evento sportivo più grande che una Consulta Provinciale abbia mai organizzato a livello nazionale, sancisce l'anno più produttivo della Storia della Cps Modenese. L'evento che ha saputo mettere al centro di tutto i giovani, permettendogli di esternare i propri valori sul campo combattendo per un obiettivo comune. Un successo che ha coinvolto una delegazione del Modena FC, composta da Luca Tremolada ed il Vice allenatore Marc Strukelj, l'assessore allo Sport Grazia Baracchi, i telecronisti di Dazn e Sky Tommaso Turci e Marco Nosotti, ed il sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli, l'associazione Volontari Ospedalieri di Modena, assieme ad un pubblico di migliaia di persone. Questo evento non è stato un semplice torneo sportivo, bensì un trionfo che ha fatto valere, come mai nella Storia, il nostro organo a livello mediatico sui profili social, arrivando a più di 20mila account nel solo mese di aprile, su tutti i quotidiani di Modena e Provincia, e TRC. Abbiamo ricordato ricorrenze quali la giornata delle Foibe, le vittime dell'Holodomor, le vittime di Mafia, l'Unità d'Italia, il Giorno della Memoria, la nascita della Repubblica, ed il giorno della Liberazione. Ho sempre rappresentato Modena con un profondo senso di responsabilità, e di gratificazione per la fiducia che tutti mi hanno fin da subito conferito, a tutte le riunioni del Coordinamento Regionale ed in tutte le sedi istituzionali. Una Modena che con grande onore rappresenterò, a settembre, al CNPC di Roma nel quale avrò modo di presentare tutti i progetti portati avanti in questi anni, ed incontrare il Ministro dell'istruzione Valditara. Questo mandato è stata una vittoria per me, per la mia maggioranza, per il movimento Studenti in Marcia e per tutti i 36.000 studenti che ho avuto la possibilità di rappresentare. Quanto fatto è entrato nella Storia, e dalla Storia non se ne andrà mai' - chiude Dotti.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Carenze di personale e problemi ..
Daniela D'eredita, Segretario Organizzativo del sindacato UIL Fpl Modena sulla vicenda del ..
18 Febbraio 2024 - 19:49
Paziente devasta psichiatria, Fials ..
Giuseppina Parente, referente provinciale del sindacato attacca Azienda ospedaliera e ..
18 Febbraio 2024 - 01:27
Gaza: in Consiglio passa mozione De ..
La sorpresa e la critica del consigliere di Modena Sociale: 'Di fronte al massacro non ..
18 Febbraio 2024 - 00:41
Movimento 5 stelle: senza accordo col..
Superamento dell'inceneritore, stop alla privatizzazione del welfare, sicurezza partecipata ..
17 Febbraio 2024 - 21:51
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58