Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Delibera regionale apre ai Pronto Soccorso privati, l'assessore chiarisca'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Attenzione puntata del consigliere regionale di Forza Italia Valentina Castaldini sulla delibera accreditamenti


'Delibera regionale apre ai Pronto Soccorso privati, l'assessore chiarisca'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I privati in Emilia Romagna potranno aprire un pronto soccorso? L'interrogativo nasce dal Consigliere regionale di Forza Italia Valentina Castaldini che nella delibera sugli accreditamenti delle strutture private ha scorto un particolare capace di aprire un fronte ed un precedente in Emilia-Romagna. La possibilità di strutturare anche veri e propri Pronto Soccorso privati. Possibilità che sarebbe concessa a case di cura e ospedali privati. 
'Una scelta che - afferma il consigliere - stride con la riforma sanitaria dell’emergenza urgenza appena varata dall’assessore Donini. Siamo di fronte al corto circuito tra politica e apparato burocratico?'.

'Abituati alla narrazione della sanità pubblica emiliano-romagnola da difendere ad ogni costo della Giunta Bonaccini, la delibera sull’accreditamento con all’interno l’autorizzazione dei pronto soccorso privati stride e non poco rispetto a quello che fin qui questa Regione ci ha raccontato.

Inaspettata questa delibera che di fatto permette a tutti i presidi ospedalieri privati e alle case di cura in tutta l’Emilia-Romagna di aprire e di vedersi accreditati e autorizzati anche eventuali pronti soccorso. E chi deciderà di farlo, potrà. Come accade oggi per le autorizzazioni dei poliambulatori - continua Castaldini -. Singolare la decisione senza precedenti per questa Regione, già collaudata in Lombardia e nel Lazio, che apre al privato e lo fa in un momento cruciale per la riforma sanitaria che si sta cercando di portare avanti' - sottolinea il Consigliere Castaldini che alcune settimane aveva avanzato una proposta per l'apertura dei Cau esclusivamente nei pressi dei presidi di pronto soccorso, limitando se non eliminando, il passaggio dal call-center per l'accesso al pronto soccorso o al Cau che la Regione consente e prevede di aprire lontano dai pronto soccorso.

In sostanza un Cau integrato un pronto soccorso (il Consigliere ha proposto di partire con la sperimentazione da un grande pronto soccorso del capoluogo) garantirebbe una gestione più efficente e con meno passaggi di quella prospettata nella legge regionale di riforma dell'emergenza -urgenza recentamente approvata. Il triage avverrebbe direttamente in una struttura di emergenza urgenza non più unica, ma capace di dividere e gestire i codici non gravi dalle emergenze tempo-dipendenti'.




'Di fronte al dibattito aperto sul ruolo dei Cau e sul loro posizionamento a decongestione dei grandi pronti soccorso o in sostituzione dei piccoli, la Regione sta inserendo una ulteriore importante variabile che va adeguatamente comunicata. L’Emilia-Romagna - conclude Castaldini - vuole aprire ai pronti soccorsi privati? Allora Donini ce lo dica chiaramente. Oppure siamo di fronte ad un corto circuito fra politica e apparato burocratico? Donini smentisca e modifichi la delibera, che così com’è parla chiaro. Oppure spieghi ai cittadini questa importante novità'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06