Djokovic, resistenza finita: ricorso respinto. Espulso dalla Australia
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Djokovic, resistenza finita: ricorso respinto. Espulso dalla Australia

La Pressa
Logo LaPressa.it

I tre giudici hanno confermato la decisione presa venerdì dal ministro dell'immigrazione di annullare il visto del serbo per motivi di interesse pubblico


Djokovic, resistenza finita: ricorso respinto. Espulso dalla Australia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il numero 1 del tennis mondiale, Novak Djokovic, sarà espulso dall'Australia. La Corte federale ha respinto il ricorso del campione decidendo all'unanimità per la cancellazione del suo visto escludendolo dagli Australian Open. Quasi sempre un ordine di espulsione include anche un divieto di tre anni di ritorno in Australia. I tre giudici hanno confermato la decisione presa venerdì dal ministro dell'immigrazione di annullare il visto del serbo per motivi di interesse pubblico: ora resterà in stato di fermo a Melbourne fino alla sua espulsione.
E' stata quindi confermata la motivazione con cui il ministro aveva annullato il visto dello sportivo non vaccinato contro il Covid ossia che la sua presenza sul territorio australiano potrebbe essere un rischio per la salute e il 'buon ordine' e 'potrebbe essere controproducente per gli sforzi di vaccinazione da parte di altri in Australia'. Gli avvocati del tennista avevano invece definito la decisione delle autorità 'irrazionale' e 'irragionevole'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
La lezione di Djokovic
Le Vignette di Paride
11 Maggio 2024 - 18:01
La lezione di Djokovic
Le Vignette di Paride
11 Settembre 2023 - 10:40

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06