Elezioni Regionali ER, Azione: 'Sì a Primarie: noi candidiamo Richetti'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Elezioni Regionali ER, Azione: 'Sì a Primarie: noi candidiamo Richetti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Parla Paolo Zanca. E su Modena: 'Noi crediamo che Massimo Mezzetti abbia tutte le caratteristiche per vincere le elezioni al primo turno'


Elezioni Regionali ER, Azione: 'Sì a Primarie: noi candidiamo Richetti'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'In vista delle elezioni regionali che si terranno in autunno noi chiediamo alla coalizione di centrosinistra che si facciano le primarie per definire il candidato presidente. Il nostro candidato lo abbiamo ben chiaro e si chiama Matteo Richetti'. A parlare è il commissario modenese di Azione, Paolo Zanca.
Zanca, partiamo dall'inizio. Tra due settimane si terranno le elezioni amministrative a Modena. Credete che la partita sia già chiusa?
'Noi crediamo che Massimo Mezzetti abbia tutte le caratteristiche per vincere le elezioni al primo turno'.
Era proprio necessario per Azione allearsi col Pd? Il suo partito riconosce le storture della gestione Muzzarelli, perchè non provare una sintesi con le forze di opposizione?
'Io ho firmato un patto di governo per la città con Massimo Mezzetti, non con il Pd. Semplicemente anche il Pd ha firmato il medesimo patto. Ci siamo mossi allo stesso modo a Mirandola e Carpi e in altre realtà.

Non a Formigine perché il Pd in quel Comune si è rinchiuso a fare scelte di parte'.
A Formigine puntate al ballottaggio?
'No, io penso di vincere al primo turno' (ride).
Non la imbarazza essere in coalizione coi 5 Stelle?
'Mi imbarazzo quando sento cose fuori dal mondo e a Modena non le ho sentite. Mi imbarazzo se qualcuno racconta che occorre non inviare armi all'Ucraina o che la terra è piatta. A Modena nessuno nella coalizione di centrosinistra lo ha detto'.
Dicono che in caso di vittoria di Mezzetti lei farà l'assessore?
'Io faccio quello che serve ad Azione. Sono orgoglioso di avere messo in piedi un partito strutturato a Modena e questa è la cosa più importante'.
Come valuta la campagna elettorale del candidato della principale coalizione di opposizione, Luca Negrini?
'Mi ha battuto sulla scelta della sede ed è la sola cosa che gli invidio oltre che i suoi trent'anni'.
La candidatura della Modena la spaventa?
'Non la conosco. Vorrei solo citare una frase di Pietro Nenni. La politica non si fa coi sentimenti figuriamoci coi risentimenti'. 
Veniamo alle Regionali. Bonaccini candidandosi alle Europee costringe l'Emilia Romagna ad elezioni anticipate. E' già iniziato il totonomi. Azione che contributo darà?
'Noi chiediamo semplicemente vengano celebrate Primarie di coalizione. Se è vero che il centrosinistra vince in coalizione, allora è anche vero che non è il Pd a decidere tutto'.
Il vostro candidato quale sarà?
'Il mio candidato naturale è Matteo Richetti. Avrebbe dovuto essere il candidato 10 anni fa, ma la vicenda giudiziaria dalla quale uscì dopo un anno di travaglio completamente pulito a fronte della settimana impiegata da Bonaccini, segnò la sua candidatura (il riferimento è alla inchiesta spese pazze). Oggi si può sanare quella ingiustizia. Matteo ha l'esperienza, il coraggio, la lungimiranza e la capacità di uscire dal teatro dell'assurdo della politica per essere il candidato ideale: a lui del resto devo l'essermi tornato a impegnare per la cosa pubblica'.
Muzzarelli ha annunciato di volersi candidare in Consiglio regionale. Cosa ne pensa?
'Io ho una regola che cerco di seguire: non tornare mai dove sei già stato. E' sbagliato da ogni punto di vista'. 
Giuseppe Leonelli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
La piazza di Massimo
Dopo la prima festa alla sede elettorale il neo sindaco Mezzetti saluta e ringrazia gli ..
11 Giugno 2024 - 02:39
Modena, ecco i nomi del nuovo Consiglio comunale
Il nuovo consiglio comunale di Modena è formato da 22 consiglieri di maggioranza, 8 ..
10 Giugno 2024 - 23:06
Voto a Modena: Mezzetti al 63%. Negrini si ferma al 28%
Segue la Modena al 3,16%, Mvp all'1,6%, Daniele Giovanardi all'1,4%, Chiara Costetti ..
10 Giugno 2024 - 21:11
I sindaci eletti in provincia di Modena
L'elenco dei 31 comuni della provincia di Modena al voto con i rispettivi sindaci eletti e ..
10 Giugno 2024 - 21:00
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58