Emergenza-urgenza montagna, l'Ausl risponde a FI: 'Codici rossi gestiti con medicina convenzionata'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Emergenza-urgenza montagna, l'Ausl risponde a FI: 'Codici rossi gestiti con medicina convenzionata'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'L’Azienda sta lavorando per trovare una nuova soluzione organizzativa per integrare in modo più appropriato le figure professionali impiegate'


Emergenza-urgenza montagna, l'Ausl risponde a FI: 'Codici rossi gestiti con medicina convenzionata'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Riguardo all’organizzazione dei servizi di emergenza urgenza sul territorio del Frignano, e in risposta ai rilievi emersi dall'intervento del Consigliere provinciale di Forza Italia Antonio Platis e della referente per la montagna Paola Pasquali, secondo i quali se con il Punto di Primo Inetervento (PPI), il medico a disposizione per l'emergenza-urgenza c'era, con la nascita del Cau, che ha sostituito il Cau, non sarebbe più a disposizione per l'emergenza sul territorio. Il modello attuale - spiega l'Ausl in una nota - prevede un protocollo con la medicina convenzionata per il supporto al sistema di emergenza e urgenza in caso di codici rossi. Da fine gennaio a Fanano è stato inoltre aperto un Centro di Assistenza e Urgenza (CAU), struttura prevista per la risposta alle urgenze di bassa complessità in trasformazione del Punto di Primo Intervento, con personale afferente alle Cure Primarie'.

'L’Azienda sta lavorando per trovare una nuova soluzione organizzativa per integrare in modo più appropriato le figure professionali impiegate nelle due forme organizzative prima citate. Questo anche monitorando costantemente i criteri in base ai quali garantire il servizio di emergenza, nel pieno rispetto dei tempi di arrivo sul luogo della chiamata e di centralizzazione dei pazienti nei servizi di risposta assistenziale - continua l'Ausl -. In modo concreto, data la peculiarità del territorio al fine di rafforzare l’efficacia dell’azione assistenziale, l’Azienda sta ulteriormente investendo avviando da subito un incremento di due infermieri per il potenziamento degli organici assistenziali, e anche rafforzando la collaborazione con le associazioni di pubblica assistenza territoriali. Tutto questo in coerenza con la delibera regionale 1206/2023 di riorganizzazione dell’emergenza-urgenza. Le chiamate al 118 sono in ogni caso garantite attraverso gli equipaggi infermieristici e medici a disposizione dell’emergenza, sempre in coordinamento con la Centrale Operativa di riferimento del 118'.

'E' inoltre attiva la progettazione di un modello innovativo di assistenza sanitaria alle aree montane, che rafforza la risposta sul territorio ed è basato sulla valorizzazione dell’assistenza primaria (medicina generale e medici di continuità assistenziale). Tale modello organizzativo prevede una maggiore ulteriore attenzione e risorse dedicate all’assistenza domiciliare per i bisogni di bassa complessità, attraverso il coinvolgimento della medicina generale. L’obiettivo è quello di fare evolvere il modello del CAU tradizionale verso un servizio maggiormente capace di rispondere alle esigenze dei cittadini dell’alta montagna, andando a integrare tutte le risorse esistenti, rafforzando in modo significativo anche la risposta durante i periodi di particolare affluenza turistica'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58