I Verdi: 'Rifiuti Modena, M5S-MVP-UP in totale confusione'
VLP Events
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

I Verdi: 'Rifiuti Modena, M5S-MVP-UP in totale confusione'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Così Paolo Silingardi, portavoce dei Verdi di Modena, replica alle critiche lanciate ieri dall'asse 5Stelle-Modena volta pagina


I Verdi: 'Rifiuti Modena, M5S-MVP-UP in totale confusione'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'A quanto pare sui rifiuti sia la destra che M5S-MVP-UP sono in uno stato di totale confusione. Chi vorrebbe il ritorno ai cassonetti, fregandosene dei risultati positivi raggiunti, chi vagheggia di incremento delle frequenze di raccolta con raddoppio delle frequenze e aggiunta di ulteriori contenitori in strada, alla faccia del decoro e dei costi'. Così Paolo Silingardi (nella foto), portavoce dei Verdi di Modena, replica alle critiche lanciate ieri dall'asse 5Stelle-Modena volta pagina.

'Noi invece abbiamo le idee molto chiare: il servizio attuale deve essere portato a regime ed essere gestito nel modo più efficiente possibile, sia migliorando le prestazioni di chi eroga il servizio sia educando i cittadini al rispetto delle regole - afferma Silingardi . I risultati raggiunti, che rendono per la prima volta credibile l’obiettivo del 79% di raccolta differenziata, sono solo un punto di partenza su cui costruire un nuovo modello di gestione del ciclo dei rifiuti.

I migliori sistemi in essere, Treviso, Carpi, Forlì, Parma, sono porta a porta integrali, con la possibilità di applicare una tariffa puntuale. In queste realtà non solo si supera l’80% di raccolta differenziata ma si assiste ad un radicale calo dei rifiuti prodotti, grazie alla separazione dei flussi tra attività produttive e famiglie e all’applicazione concreta del principio che chi produce più rifiuti paga di più'.

'Inoltre in tutto il nord Italia i sistemi porta a porta sono quelli che raccolgono la maggiore soddisfazione degli utenti e riducono i costi del servizio. La nostra idea è chiara, arrivare, come in Centro Storico, al porta a porta integrale, eliminando i cassonetti dalle strade, dotando i condomini di contenitori dedicati e applicando la tariffa puntuale, per pagare non in base ai metri quadri ma ai rifiuti realmente prodotti. Solo così potremo arrivare alla chiusura definitiva dell’inceneritore di Modena'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06