Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Il Sulpl: ‘Il generale Vannacci non diventi vittima sacrificale del sistema’

La Pressa
Logo LaPressa.it

‘Libertà di pensiero, di espressione, di stampa, ad oggi dovrebbero ancora essere diritti Costituzionalmente garantiti’


Il Sulpl: ‘Il generale Vannacci non diventi vittima sacrificale del sistema’
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Un libro deve essere letto nella sua interezza, non estrapolando frasi strappate dal loro contesto e date in pasto a certa stampa per creare a tutti i costi un nuovo mostro ovvero tentare di manipolare l’opinione pubblica, che tra l'altro prima della pubblicazione era da tutti considerato un eroe, giustamente. Ad ogni buon conto nel libro del Generale Vannacci non pare esserci traccia di argomenti riservati di interesse militare o di propaganda politica. Probabilmente, 'Il Mondo al contrario' in cui effettivamente viviamo ha urtato la sensibilità del 'politicamente corretto'. Come Sindacato di Polizia Locale siamo sempre dalla parte di chi difende e lotta per la difesa delle proprie idee e dell’altrui Libertà. Non è democratico inneggiare alle sue dimissioni per il solo fatto di aver espresso il proprio pensiero. Auspichiamo che dal punto di vista disciplinare il Generale non diventi la vittima sacrificale del sistema'.

A intervenire in questi termini è il segretario generale del Sulpl Mario Assirelli (nella foto).

'Libertà di pensiero, di espressione, di stampa, ad oggi dovrebbero ancora essere diritti Costituzionalmente garantiti, come sancito dall'art. 21 della Costituzione. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione… E se non lo sappiamo noi - continua Assirelli -. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure, nemmeno dal Presidente della Repubblica anche se indirettamente (Art.21 Costituzione). A prescindere dalla condivisione o meno dei contenuti espressi dal Generale Vannacci, non possiamo esimerci dall'esprimere il nostro punto di vista; dovrebbe esserci consentito visto che viviamo in un Paese libero. Per gli appartenenti alle Forze Armate le suddette libertà trovano il limite, secondo la Corte Costituzionale, nel fatto che devono armonizzarsi con i fini istituzionali delle Forze armate stesse.

Tuttavia riteniamo che le verifiche debbano essere fatte nelle opportune sedi, in concreto e non in astratto. Purtroppo invece abbiamo assistito alla solita gogna mediatica e alle strumentalizzazioni politiche di sempre ovvero le solite. La “Libertà di manifestazione del pensiero” per i militari è contemplata dall’articolo 1472, in vigore dal 27 marzo 2012, che così recita:
1. I militari possono liberamente pubblicare i loro scritti, tenere pubbliche conferenze e comunque manifestare pubblicamente il proprio pensiero, salvo che si tratti di argomenti a carattere riservato di interesse militare o di servizio, per i quali deve essere ottenuta l’autorizzazione.
2. Essi possono, inoltre, trattenere presso di sé, nei luoghi di servizio, qualsiasi libro, giornale o altra pubblicazione periodica.
3. Nei casi previsti dal presente articolo resta fermo il divieto di propaganda politica. Come detto, nel libro del Generale Vannacci non pare esserci traccia di argomenti riservati di interesse militare o di propaganda politica'.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Fdi Modena, Barcaiuolo e Dondi: le ..
La Dondi, davanti al fallimento del percorso civico e all'empasse di una candidatura di ..
19 Febbraio 2024 - 07:34
'Carenze di personale e problemi ..
Daniela D'eredita, Segretario Organizzativo del sindacato UIL Fpl Modena sulla vicenda del ..
18 Febbraio 2024 - 19:49
Paziente devasta psichiatria, Fials ..
Giuseppina Parente, referente provinciale del sindacato attacca Azienda ospedaliera e ..
18 Febbraio 2024 - 01:27
Gaza: in Consiglio passa mozione De ..
La sorpresa e la critica del consigliere di Modena Sociale: 'Di fronte al massacro non ..
18 Febbraio 2024 - 00:41
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58