Iscrizioni negate alle superiori: confronto in corso, ma aspettiamo i dati definitivi
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Iscrizioni negate alle superiori: confronto in corso, ma aspettiamo i dati definitivi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Presidente della Provincia di Modena, ente competente per le strutture delle scuole superiori: 'Il confronto già avviato con la consulta studenti si allargherà ad istituzioni e famiglie. Per ora dall'Ufficio Scolastico non è stata segnalata nessuna criticità'


Iscrizioni negate alle superiori: confronto in corso, ma aspettiamo i dati definitivi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Fare il massimo per garantire a tutti gli studenti modenesi il diritto allo studio, attraverso il dialogo e il confronto con tutti gli interessati, dalle istituzioni scolastiche alle famiglie.

E’ quanto ribadito dal presidente della Provincia di Modena Fabio Braglia in merito alle iscrizioni al prossimo anno scolastico, che si chiuderanno il prossimo 10 febbraio. In particolare Braglia sottolinea «che in queste settimane abbiamo avviato una serie di incontri, con la consulta degli studenti e a breve anche con le rappresentanze dei genitori, per recepire e ascoltare tutti i bisogni e le necessità che stanno emergendo in questa fase. Come Provincia di Modena abbiamo il compito di garantire spazi adeguati e sicuri e in questo senso è costante il dialogo con l’Ufficio scolastico provinciale, che ad oggi, ad iscrizioni ancora aperte, non ci ha reso note situazioni di particolare criticità legata al dimensionamento degli edifici».

Una competenza, quella della provincia, che pur importante riguardando le strutture e gli impianti, non esaurisce certo la rosa delle istituzioni e dei piani coinvolti. Che si scontra con gli organici dei docenti e con il fatto che rispetto ai posti a disposizione, sono i dirigenti scolastici ad avere da parte, dell'ufficio scolastico regionale, una delega forte per stabilire non solo il numero degli studenti in esuber ma anche i criteri per ammettere o meno la loro iscrizione. 



Nell'incontro in Provincia con il presidente Braglia anche l'occasione per fare un commento sui disservizi e i disagi ripetuti recentemente per il malfunzionamento degli impianti di riscaldamento nelle scuole superiori. Ultimo in ordine di tempo, l'istituto Venturi

Per il presidente Braglia 'è di nostro grande interesse assicurare che le nostre scuole superiori siano pienamente efficienti e proprio per questo abbiamo avuto un confronto tecnico con il gestore Coopservice lo scorso 24 gennaio che si è impegnato a risolvere ogni problematica entro pochi giorni, nella consapevolezza che per noi questo elemento è determinante per la prosecuzione della collaborazione con loro'.

Infine, il presidente Braglia ricorda che «l’obiettivo è quello di garantire spazi adeguati per tutti gli studenti, che oggi sono quasi 36mila, attraverso una serie di interventi e lavori nei nostri istituti che stanno coinvolgendo numerose scuole della provincia. Da parte nostra siamo impegnati al massimo ogni giorno, con tutto il personale disponibile, per offrire sempre una scuola di qualità a tutti, con i diversi distretti presenti e diffusi su tutto il territorio provinciale».

Attualmente, nel territorio modenese, ci sono complessivamente 36.600 iscritti agli istituti superiori, a cui si aggiunge 4.900 addetti di personale scolastico, per un totale di 1.589 classi (compresi i corsi serali), distribuite in 76 edifici scolastici, ai quali si aggiungono ulteriori sette edifici in costruzione o in ristrutturazione e ricostruzione per un totale di 83 edifici.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Il ruolo degli anziani nella società: convegno di Forza Italia Modena
Col capogruppo di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi e il candidato sindaco di centrodestra ..
22 Maggio 2024 - 12:46
Sponsorizzazioni social, Bonaccini record: ha speso 10mila euro in una settimana
Dal 15 aprile 2019 al 18 maggio 2024 l'importo stimato da Meta speso da Bonaccini è di ..
22 Maggio 2024 - 12:30
Comparto della pera allo stremo: quinto anno di forte perdita
A Campogalliano incontro con una rappresentanza di imprenditori del candidato alle elezioni ..
22 Maggio 2024 - 10:44
'Voto a Modena, così la giunta uscente calpesta la par condicio'
Tonelli (Mvp): 'Molte inaugurazioni di ogni genere si susseguono instancabilmente da parte ..
22 Maggio 2024 - 10:11
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58