'La linea notturna dei bus non può più attendere'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

'La linea notturna dei bus non può più attendere'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Modena civica rilancia dalla stazione dei treni la proposta di istituire una linea che serva i principali punti della città almeno fino all'una della notte


  • 'La linea notturna dei bus non può più attendere'
  • 'La linea notturna dei bus non può più attendere'
  • 'La linea notturna dei bus non può più attendere'
  • 'La linea notturna dei bus non può più attendere'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I candidati della lista Modena civica capitanati dalla capolista Katia Parisi, già consigliere comunale nella scorsa amministrazione, scelgono le ore 20:45 e la stazione dei treni. Orario e luogo emblematici perché a quell'ora in una città come Modena, e in un luogo in cui continuano ad arrivare e a partire, in treno, centinaia di persone, che all'uscita dalla stazione, quando l'ultimo sole della giornata ancora illumina la città, si trovano di fronte a pensiline bus già deserte. In pratica già dalle 8.30. Il trasporto pubblico si ferma, e chiunque, dagli studenti ai lavoratori, dai turisti ai pendolari, deve trovare soluzioni altre per raggiungere qualsiasi luogo della città.

'Siamo davanti alla dimostrazione pratica di un disservizio non degno di una città come Modena' - spiega Katia Parisi.

Come Consigliere di maggioranza e capogruppo in Consiglio comunale si era già vista bocciare, la proposta incarnata in un ODG, di istituire una linea notturna di bus, strutturata in modo da coprire punti principali della città, e della prima periferia. Proposta che viene rilanciata oggi, alla vigilia delle elezioni, inserita nel programma elettorale confluito nel patto di mandato con Massimo Mezzetti. 'Uno dei punti che se eletti - dice - porteremo di nuovo sul tavolo del Consiglio Comunale. 'Questa volta auspichiamo che l'Ordine del Giorno sia approvato per potere avere presto un servizio che noi, ma soprattutto i cittadini e anche tanti giovani chiedono'. Del resto Modena Civica, sul trasporto pubblico, è riuscita a fare passare la proposta di istituire una linea che collegasse anche la frazione di Villanova. L'auspicio è che la proposta di istituire una linea notturna possa avere analogo successo.

'E tra le proposte c'è anche quella di aumentare il numero delle corsie preferenziali dei bus, per ridurre i tempi di percorrenza' - aggiunge Parisi.

Tra il presidio di candidati e sostenitori di Modena Civica davanti alla stazione dei treni, c'è anche Sirine, studentessa modenese. 
'I giovani e gli studenti impegnati di giorno nello studio e che di sera escono avrebbero in una linea di trasporto pubblico un servizio utile per raggiungere sia il centro sia zone limitrofe dove ci sono locali frequentati' - afferma. 'Io abito in zona Vignolese, non lontano dal centro ma abbastanza anche per circolare a piedi o in bicicletta nelle ore serali. Ma ci sono locali anche nell'immediata periferia che sono  irraggiungili senza auto. Basterebbe istituire un linea con fermate in punti nevralgici della città, anche solo fino all'una della notte per dare veramente un servizio utile. Credo che questa non sia solo una esigenza per giovani e studenti che si spostano di sera per svago o divertimento, ma anche per persone di ogni età che non dispongono di mezzo privato o che comunque per scelta e comodità lo utilizzerebbero. Modena, come domanda di trasporto pubblico, non è paragonabile per esempio a Bologna, ma la domanda è comunque paragonabile a quella di un centro importante. La quantità di persone che stanno transitando qui, appena scese dal treno, anche in questo momento e le pensiline deserte, lo confermano' - chiude Sirine. 

Gi.Ga.

Gianni Galeotti
Gianni Galeotti

Nato a Modena nel 1969, svolge la professione di giornalista dal 1995. E’ stato direttore di Telemodena, giornalista radiofonico (Modena Radio City, corrispondente Radio 24) e consiglie..   Continua >>


 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Voto a Modena: Mezzetti al 63%. Negrini si ferma al 28%
Segue la Modena al 3,16%, Mvp all'1,6%, Daniele Giovanardi all'1,4%, Chiara Costetti ..
10 Giugno 2024 - 21:11
I sindaci eletti in provincia di Modena
L'elenco dei 31 comuni della provincia di Modena al voto con i rispettivi sindaci eletti e ..
10 Giugno 2024 - 21:00
Carpi, il nuovo sindaco è Riccardo Righi: il centrosinistra dilaga
Un risultato clamoroso per Righi (5 anni fa Bellelli venne portato al ballottaggio dal ..
10 Giugno 2024 - 18:23
San Possidonio, Veronica Morselli è sindaco: vince il centrosinistra
La Morselli è stata eletta col 50,5% dei consensi, Bergamini fermo al 32,3% e Casari ..
10 Giugno 2024 - 18:07
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58