Negrini
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

La Rai lo stoppa e il prof Orsini rilancia: 'Vengo gratis'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Annuncio che sono pronto a partecipare alla trasmissione di Bianca Berlinguer gratuitamente'


La Rai lo stoppa e il prof Orsini rilancia: 'Vengo gratis'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.




'Apprendo che la Rai ha deciso di rescindere il mio contratto stipulato per sei puntate con Carta Bianca. Molte altre trasmissioni di informazione mi avevano offerto compensi ben superiori a quello della Rai. Ho scelto Bianca Berlinguer perché penso che sia una garanzia di libertà. Questa libertà va difesa. Per questo motivo, annuncio che sono pronto a partecipare alla trasmissione di Bianca Berlinguer gratuitamente'. A darne notizia è lo stesso professor Alessandro Orsini dopo la decisione della Rai di bloccare il suo contratto sulla spinta delle polemiche sollevate per le posizioni che egli ha espresso sulla Guerra in Ucraina.

A sostegno di Orsini arrivano anche le parole del grillino Di Battista.

'Se Orsini fosse un professore universitario sostenitore dell'unica linea oggi concessa dal mainstream, ovvero dire 'Putin criminale, animale e macellaio', e se fosse remunerato 2000, 3000, 4000 euro a puntata per ribadire tale concetto, beh, secondo voi dal PD sarebbe partita la richiesta di censura? - afferma Alessandro Di Battista - La verità è che non c'entrano nulla i soldi, c'entrano le opinioni di Orsini. Opinioni chiaramente criticabili ma che esistono, sono diffuse, vengono condivise da milioni di italiani ai quali vuole esser tolto il diritto di ragionare, di dissentire, di pensare liberamente. Nel nostro Paese, grazie a Dio, nessuno va in carcere per le proprie opinioni. Nessun giornalista viene ucciso e squartato come accaduto a Jamal Khashoggi, tuttavia i tentativi di censura esistono eccome e si consumano con le delegittimazioni continue, con gli attacchi mediatici costanti, con i pregiudizi, con le strumentalizzazioni. Orsini da oggi parlerà e lavorerà di più e la stupidità dei tanti veri 'putiniani' a loro insaputa che lo vogliono zitto, gli si ritorcerà contro'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06