Landini rieletto segretario Cgil, prime parole contro autonomia e Meloni
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Landini rieletto segretario Cgil, prime parole contro autonomia e Meloni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel congresso in chiusura a Rimini, dopo avere ringraziato il Presidente della Repubblica: 'La premier non può parlare di Unità Nazionale e votare l'autonomia differenziata'


Landini rieletto segretario Cgil, prime parole contro autonomia e Meloni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'È stato un bel congresso', afferma Maurizio Landini alla conferma della sua rielezione, con il 94% dei voti, alla guida della CGIL, nel corso del congresso nazionale di Rimini. Il tempo di ringraziare il presidente della Repubblica per il messaggio inviato e l'attenzione è rivolta subito a Giorgia Meloni, invitata e intervenuta ieri, accolta da Bella Ciao ma senza fischi e, nel corso dell'intervento, anche da qualche applauso. Che sembrava avere accorciato le distanze tra sindacato e l'esecutivo di centro destra. Distanze che subito il segreterio Landini ha riaffermato. Ponendole in apertura del primo intervento da segretario neo eletto.

'Qui è venuta la premier Giorgia Meloni, la ringraziamo. Su molti punti ha riconfermato pienamente le scelte fatte, che non condividiamo e che dal governo non hanno nemmeno discusso con noi', dice il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini.

Ma 'quando fai una trattativa, una vertenza, c'è un momento in cui il gioco si deve vedere. E quando qualcuno, come adesso, dice 'sei importante ma non è detto che abbia bisogno di te, perché posso anche fare senza', noi dobbiamo dimostrare che così non è' non a parole ma con i fatti e 'la forza' del sindacato, 'perché siamo in grado di dimostrare che rappresentiamo la maggioranza dei lavoratori'. Poi, sempre col pensiero rivolto alla premier Meloni: 'La presidente del Consiglio ci ha ricordato ieri il giorno dell'unità nazionale. Un valore importante ma vorrei che se ne ricordasse non solo il 17 marzo, ma il 18, il 19, il 20, il 21… C'è una contraddizione: come si fa a votare l'autonomia differenziata e poi venire qui e parlare di unità nazionale', ha proseguito.

'Non accettiamo la messa in discussione della nostra Costituzione' e il progetto di autonomia differenziata che, rimarca Landini, aumenta le divisioni nel Paese. Segnale distensivo in relazione alla condanna della presidente del consiglio all'assalto alla CGIL

'Ho trovato importante che la presidente del Consiglio abbia condannato l'assalto alla nostra sede da forze dall'estrema destra e concordo sul fatto che insieme dobbiamo combattere e respingere la violenza, perché se il terrorismo nel nostro Paese è stato sconfitto è grazie al movimento dei lavoratori', ha detto Landini, aggiungendo però che 'tra il dire e il fare, se lo si vuole condannare, si applichi la Costituzione. Questo parlamento faccia quello che deve fare, si sciolgano le forze che si richiamano al fascismo: un atto di questo genere parlerebbe molto di più di tante dichiarazioni. Si rimetta al centro la Costituzione'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Mezzetti al presidio antiviolenza: 'Guardiamo anche alla solitudine degli uomini'
Il sindaco di Modena, fuori dagli schemi della narrazione classica, nel suo primo intervento..
15 Giugno 2024 - 23:30
Mirandola, ecco l'accordo Bassoli-Siena: in ballo la poltrona da vicesindaco
Sono lontani dunque i tempi in cui per Siena il Pd mirandolese era il 'partito dannoso': In ..
15 Giugno 2024 - 18:09
Ballottaggio Mirandola, Bassoli si nega al dibattito con Sul Panaro e La Pressa
La Budri: 'Disponibile ogni sera'. Bassoli: 'Vi ringrazio ma avremo già un confronto ..
15 Giugno 2024 - 17:39
San Felice e Modena, in centinaia per ricordare Anna Svirindenko
In piazza anche il sindaco di San Felice Michele Goldoni: 'Il Comune si costituirà parte ..
15 Giugno 2024 - 16:56
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58