Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Attestazione Idoneità Finanziaria per imprese di Autotrasporto Conto Terzi
rubricheRuote Libere

'Mafie, nell'autotrasporto prezzi stracciati sono campanello d'allarme'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'Un problema cosìcomplesso non può essere certo risolto con lo strumento ridicolo dei costi di riferimento'


'Mafie, nell'autotrasporto prezzi stracciati sono campanello d'allarme'
'Non può che preoccupare ciò che emerge dall'ultima relazione semestrale della Dia, pubblicata ieri, relativamente al quadro dell'infiltrazione e del radicamento mafioso nel nostro Paese e in Emilia Romagna in particolare. Se a livello nazionale la Direzione Investigativa Antimafia sottolinea come la pandemia e il relativo lockdown abbiano rappresentato una occasione per le organizzazioni mafiose che si sono mosse con una strategia tesa a consolidare il controllo del territorio, a livello regionale l'allarme è ancora più dettagliato. L’emergenza economica e finanziaria determinata dalla pandemia non ha risparmiato nemmeno un territorio florido come quello emiliano-romagnolo, ove il rischio di infiltrazione criminale è concreto, afferma infatti la Dia'.
A parlare è la portavoce di Ruote Libere Cinzia Franchini. 'Sempre secondo la Dia piccole e medie imprese a prezzi di saldo potrebbero diventare un potenziale affare per la criminalità organizzata, sempre pronta ad approfittare della crisi economico-finanziaria, speculando sulle inevitabili difficoltà che hanno colpito moltissimi imprenditori.

Dalla ristorazione, al comparto alberghiero e alle piccole ditte commerciali, si presenta il concreto rischio che, per far fronte a spese di gestione ordinarie, pur in assenza di ricavi, molte attività vengano svendute alle associazioni malavitose
. Ora, se questo è il quadro presentato in Parlamento, dobbiamo interrogarci ancora una volta e in modo non più rimandabile sulla debolezza che grava sul mondo dell'autotrasporto. Un settore da sempre guardato con interesse dalle mafie per molteplici motivi e dal quale oggi arrivano segnali che non possono restare inascoltati - continua Cinzia Franchini -. Il principale campanello d'allarme è rappresentato dall'aumentare di aziende che applicano ai loro clienti prezzi troppo bassi ed economicamente non sostenibili per i loro servizi. Questo fenomeno, purtroppo in crescita, parallelamente infetta il mercato e penalizza tutto il settore, vittima ormai di una concorrenza inquinata.

E' fondamentale dunque analizzarlo con cura, seguire il suono di questo campanello d'allarme, per indagare su eventuali ulteriori presenze di realtà occulte che utilizzano le singole aziende come basi di riciclaggio potendo così applicare tariffe ribassate a livelli insostenibili per una economia sana. Parliamo spesso di piccole e medie aziende di autotrasporti, ma - non dimentichiamolo - sono le stesse piccole ditte che lavorano per i colossi del settore. E' evidente che un problema così complesso non può essere risolto con lo strumento ridicolo dei costi di riferimento, del tutto indicativi e per nulla vincolanti. Occorre un cambio di passo, una consapevolezza e una responsabilità da parte di tutti gli attori in campo, dalle forze dell'ordine, alle associazioni di categoria fino ad arrivare ai committenti che spesso sfruttano l'immediato vantaggio economico di costi stracciati dimenticando le conseguenze sull'intero sistema economico'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Società Dolce: fare insieme

Ruote Libere - Articoli Recenti
'Tagliato sconto sul carburante: ora ..
Franchini (Ruote Libere): 'Il dimezzamento degli sconti deve coincidere con il ripristino ..
22 Novembre 2022 - 14:54
'Far lavorare autotrasportatori ..
Cinzia Franchini (Ruote Libere): 'Non è certo eliminando ogni tipo di garanzia di ..
16 Novembre 2022 - 16:39
Autotrasporto, cambiano regole per ..
Il dicastero ha chiesto (e ottenuto) di specificare che possono beneficiare delle risorse ..
11 Novembre 2022 - 18:48
'Autotrasporto, dopo oltre 7 mesi di ..
'Senza questa complessa procedura, senza i click day e senza i portali creati ad hoc, i ..
11 Novembre 2022 - 15:32
Ruote Libere - Articoli più letti
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50
Green Pass nei trasporti, svolta dal ..
Il testo precisa che fino al 31 dicembre 2021 si applicheranno le disposizioni contenute del..
14 Ottobre 2021 - 17:27
'Green pass e autotrasporto: è ..
Ruote Libere: 'Noi avevamo preventivato questo esito, ma resta il danno di immagine che chi ..
27 Settembre 2021 - 14:29
'No Green Pass, gli autotrasportatori..
'Le critiche al green pass possono essere mosse da ciascuno, ma farne una battaglia di ..
25 Settembre 2021 - 12:14