Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Maserati, si allunga a marzo la cassa integrazione per oltre 220 lavoratori, sale la preoccupazione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Delegati sindacali ricevuti oggi in municipio alla presenza in collegamento dell'assessore regionale Colla. L'impegno delle istituzioni a portare a Roma le istanze


Maserati, si allunga a marzo la cassa integrazione per oltre 220 lavoratori, sale la preoccupazione
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Un solo modello in produzione e ricorso alla cassa integrazione per circa 220 addetti che dal termine previsto del 17 febbraio, si prolungherà fino a marzo. E alla preoccupazione per ciò che Modena non si era mai visto, si aggiunge, per gli addetti degli stabilimenti Maserati innovation hub di Emilia Ovest a Modena e di via Divisione Acqui l'incertezza sul piano nazionale.
Un periodo così lungo e continuativo di cassa integrazione a Modena non si era mai visto, abbastanza lungo da mettere a rischio non solo il salario, ma anche la maturazione dei ratei e delle ferie.

'Stellantis - affermano i sindacati - comunica al mondo i propri risultati positivi e gli utili in aumento, ora non chiederà, auspichiamo, ai lavoratori e alle lavoratrici di farne le spese.

E' paradossale pensare che il 2023 è stato l'anno in cui si è prodotto di più: le linee di montaggio sono state impostate a pieno regime e i lavoratori spremuti al massimo. La conseguenza è sempre la stessa. Ovvero, lavorare al massimo ora per creare buchi produttivi dopo, compensando con la cassa integrazione e i soldi pubblici'.

Per esporre questi problemi e portarli all'attenzione dei tavoli nazionali, le delegazioni sindacali di categoria di CGIL, Cisl e Uil, hanno incontrato, in Municipio, l'assessore regionale Colla (in collegamento), alla presenza del sindaco di Modena.

Abbiamo raccolto, nel video, le loro impressioni al termine dell'incontro.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06