Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Modena continua ad essere immersa nei rifiuti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Negrini: 'Ricordiamo che questa modalità è pesata ai modenesi, da gennaio ad oggi, un milione e duecento mila euro in più di quanto previsto'


  • 'Modena continua ad essere immersa nei rifiuti'
  • 'Modena continua ad essere immersa nei rifiuti'
  • 'Modena continua ad essere immersa nei rifiuti'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Stiamo assistendo in questi giorni ad un’operazione simpatia fatta da Hera a braccetto con l’Amministrazione volta a raccontare che procede tutto bene e che questa modalità di gestione della raccolta rifiuti sta dando i suoi frutti. 'Peccato che la realtà raccontata dai modenesi quotidianamente non sia per nulla rosea come si vuol fare credere - commenta Luca Negrini, presidente cittadino di Fratelli d'Italia - La città continua ad essere immersa nei rifiuti, le immagini che giungono da via Mascagni sono emblematiche dei cumuli di rifiuti che si creano e che stazionano quotidianamente per buona parte della giornata proprio perché i ritiri non sono ancora puntuali. Con buona pace dell’assessore Filippi e delle sue inefficienti manovre come, ad esempio, l’aumento dello spazzino di quartiere che chiaramente non può essere la soluzione e ad oggi, infatti, l’emergenza persiste.


Una schiera di iniziative fallimentari e tentativi invano figli del voler continuare a tutti i costi a difendere in maniera prettamente ideologia una scelta politica che è la più fallimentare mai presa dalla sinistra locale. A discapito dei cittadini che continuano ad essere utilizzati come capri espiatori nell’oramai tanto noto quanto triste tratto distintivo di questa Giunta che si continua a rivelare forte con i deboli e debole con i forti'.

'Avremmo voluto vedere in tutti questi mesi più monitoraggio del lavoro fatto dal gestore volto a controllare il reale funzionamento delle attività a tutela dei cittadini e della città e meno attacchi ai Modenesi che vivono una situazione folle con problemi mai realmente risolti.

  Continuiamo a non ricevere risposta da Hera sui costi del servizio e stiamo verificando per informare i cittadini sul costo dei vari servizi integrativi come gli spazzini di quartiere, i tutor ambientali, la localizzazione nel quartiere 2 di luoghi per il posizionamento dei sacchi, i piccoli cassonetti per esercizi commerciali e condomini, l’anticipazione dell’orario di raccolta che non è certamente gratis quanto a costi del personale. Ricordiamo che questa modalità è pesata ai modenesi, da gennaio ad oggi, un milione e duecento mila euro in più di quanto previsto - continua Negrini -. Soldi buttati che non hanno prodotto beneficio alcuno se non il proliferare di questo scempio che ha reso le strade della nostra città una vera e propria quotidiana discarica che vede ogni zona della città colpita dalla sporcizia'.

'Le immagini dei turisti immersi nella spazzatura che fanno aperitivo insieme ai topi sempre più presenti resteranno nella storia e sono la reale fotografia di come è ridotto il centro storico. Spazzatura che va da largo Porta Bologna fino a Canalchiaro passando per piazza San Francesco dove il Comune dovrà spiegare cosa intende fare con i bidoni che sono stati coperti con una soluzione che grida vendetta per lo scempio creato in una delle piazze della città. Sarà nostra premura verificare anche il costo del ripristino della stessa. Infine, continuiamo a evidenziare che l’unico modo per fare funzionare questa modalità di gestione della raccolta è interromperla con buona pace del partito democratico e delle continue piroette politiche che molto ricordano il tentativo di provare a dire qualcosa da parte di chi ad oggi sul tema farebbe meglio a non dire più nulla' - chiude Negrini.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06