Modena, dall'associazione stampa sit-in contro la legge Cartabia
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Modena, dall'associazione stampa sit-in contro la legge Cartabia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il presidio simbolico del sindacato dei giornalisti sarà all’entrata della Chiesa di San Carlo, prima dell’intervento di Gratteri


Modena, dall'associazione stampa sit-in contro la legge Cartabia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Domani, sabato 23 settembre, alle 16,30, in occasione della partecipazione del magistrato Nicola Gratteri al festival di giornalismo investigativo Dig, Associazione stampa modenese (nella foto il presidente Pier Paolo Pedriali) e Aser promuovono un sit-in di protesta per dare voce ai giornalisti contro la riforma Cartabia e denunciare il persistente atteggiamento di chiusura che si è creato (anche a Modena, nonostante i tentativi di dialogo e di confronto avviati) tra Procura, forze dell’ordine e il sistema dell’informazione. Il presidio simbolico del sindacato dei giornalisti sarà all’entrata della Chiesa di San Carlo, prima dell’intervento del magistrato, neoprocuratore di Napoli. Dall’avvento della cosiddetta riforma Cartabia le Procure hanno limitato drasticamente i canali di comunicazione con i giornalisti, utilizzando come unico strumento sommarie e incomplete note stampa.

A Modena l'uccisione del sedicenne pakistano Muhammad Arham, accoltellato al parco Novi Sad a fine marzo e il delitto di Friday Endurance, ucciso domenica 20 agosto in corso Vittorio Emanuele, sono valsi da parte della Procura due semplici resoconti di venti righe ciascuno.

A Ferrara nella tarda sera del primo settembre, all’interno di un bar del centro al termine di una violentissima rissa, un uomo di 43 anni è stato ucciso a bottigliate e coltellate. Il giorno dopo, nonostante le continue richieste dei colleghi di carta stampata, tv e web, da forze dell’ordine (Carabinieri in questo caso) e Procura non è arrivata nessuna nota o ricostruzione ufficiale dell’accaduto. Il comunicato è arrivato solamente alle 12.48 di domenica 3 settembre dove si avvisava che, testuale, era morto un uomo in un bar del centro cittadino.
Episodi analoghi si sono verificati anche nel Bolognese. 'Spiace constatare come sempre più spesso anche efferati delitti vengano affrontati, da Procure e Forze dell’ordine, con semplici resoconti di poche righe da diffondere alla stampa senza offrire la possibilità di fare domande e approfondire i contenuti per offrire all’opinione pubblica un’informazione corretta e il più possibile completa - spiegano Aser e Asm -. In questo modo viene meno il ruolo del giornalista e si mette a rischio la qualità dell’informazione. Non possiamo tornare ai tempi delle veline. Con questo sit-in l’associazione stampa vuole sensibilizzare opinione pubblica e istituzioni su di un problema che sta limitando il diritto di cronaca e il diritto dei cittadini a essere informati'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
San Prospero, Avvocatura generale dello Stato dice no al Tar e fa ricorso: ipotesi commissariamento
Considerati i tempi strettissimi, la possibilità che i cittadini di San Prospero possano ..
21 Maggio 2024 - 08:04
Il 65% del PIL di Modena è nell'export, potenziare i rapporti con i paesi emergenti
Il prof Michele Geraci, già sottosegretario allo sviluppo, ha presentato il programma ..
21 Maggio 2024 - 03:51
Castelfranco: il segretario commissione Agricoltura Nevi incontra il candidato sindaco Malavasi
Nel corso di una visita ad alcune aziende leader di settore, anche il punto sul programma di..
21 Maggio 2024 - 02:30
'Modenesi che rappresentano e amano la vera Modena': Forza Italia presenta la lista
Nella sede del comitato elettorale del centro destra in Piazza XX settembre, Piergiulio ..
20 Maggio 2024 - 20:09
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58