Modena, in 200 al faccia a faccia de La Pressa tra Negrini e Mezzetti
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Modena, in 200 al faccia a faccia de La Pressa tra Negrini e Mezzetti

La Pressa
Logo LaPressa.it

Mezzetti è tornato anche a prendere le distanze dalla scelta di Giancarlo Muzzarelli di nominare vicepresidente Tommaso Rotella


Modena, in 200 al faccia a faccia de La Pressa tra Negrini e Mezzetti
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Una sala strapiena ha fatto da cornice questa sera all'incontro promosso da La Pressa tra il candidato sindaco del centrodestra a Modena Luca Negrini e il candidato del centrosinistra Massimo Mezzetti. Circa 200 persone hanno voluto partecipare al faccia a faccia tra i due candidati delle principali coalizioni, moderato dal direttore del nostro quotidiano, Giuseppe Leonelli. Un incontro che si inserisce nel ciclo di appuntamenti de La Pressa iniziato a Mirandola, continuato a Carpi e che si chiuderà giovedì 30 maggio alla Sala Civica Pucci con il confronto tra tutti i sette candidati sindaci a Modena.



Queste sera Negrini e Mezzetti si sono confrontati sui temi delle periferie, dell'inceneritore e del rapporto tra Comune ed Hera, sulla sicurezza, sui luoghi simbolo di problematicità legate all'immigrazione come Errenord ed ex studentato di via delle Costellazioni, su urbanistica e consumo zero di suolo e sulla sanità.

E non sono mancati i momenti di scontro acceso in uno scambio alla pari e finalmente franco, a tratti finanche spigoloso.

Mezzetti ha ribadito la data del 2034 per la chiusura dell'inceneritore di via Cavazza e ha confermato, come già fatto nelle settimane scorse, la necessità di cambiare il modello di raccolta porta a porta introdotto da Hera. Sul fronte della multiutility è tornato a prendere le distanze dalla scelta di Giancarlo Muzzarelli di nominare vicepresidente Tommaso Rotella. Sulla sicurezza il candidato di centrosinistra ha attaccato il centrodestra sulla mancata elevazione della questura in fascia A e sulla sanità si è scagliato contro i tagli 'che mettono in crisi il concetto di servizio universalistico'.



Dal canto suo Negrini ha affermato che Modena è al primo posto nella graduatoria delle province le cui questure dovranno ottenere una elevazione di fascia e sul fronte della sicurezza ha puntato sulla distinzione tra un 'approccio ideologico' (a suo dire del centrosinistra) e 'concreto' (ovviamente quello del centrodestra).

'E' frutto di ideologia aprire un chiosco sicurezza in centro con la presenza di pochi volontari, è concretezza puntare su un potenziamento reale dei controlli del territorio da parte della polizia locale'. Il tema delle nomine è stato poi toccato da Negrini puntando i riflettori non tanto sulla nomina di Rotella ('sul suo nome potevamo anche essere d'accordo - ha detto - ma è stata sbagliata la fuga in avanti di Muzzarelli'), quanto sulla conferma di Alberto Cirelli in Seta. Netta anche la replica sull'accusa dei tagli alla sanità messi in campo dal Governo. 'Non dobbiamo avere paura di una integrazione tra pubblico e privato - ha aggiunto -. Del resto già oggi è così e i cittadini sono costretti a pagare i servizi sanitari due volte'.
La serata si è chiusa con l'appello al voto dei due candidati (video sotto) e con le domande dal pubblico.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58