Modena, M5S entusiasta del patto col Pd: 'Con Mezzetti nuovo respiro'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Modena, M5S entusiasta del patto col Pd: 'Con Mezzetti nuovo respiro'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il Movimento 5 stelle vuole essere protagonista e diventare parte integrante del governo della città'


Modena, M5S entusiasta del patto col Pd: 'Con Mezzetti nuovo respiro'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Un passo dentro, un passo avanti. Il Movimento 5 Stelle si candida con decisione a diventare forza di governo e riconosce in Massimo Mezzetti una figura che segna una decisa discontinuità nell'azione politica del centro-sinistra a Modena. Per la prima volta dal dopoguerra, la coalizione di centro-sinistra, sempre guidata dai Dem, non presenta un candidato sindaco direttamente legato al partito di maggioranza relativa'. Così il Movimento 5 Stelle di Modena commenta la decisione di allearsi col Pd.

'Questo ha portato a una significativa svolta nelle trattative con la coalizione progressista e, grazie a un confronto lungo, articolato e dettagliato, garantisce al Movimento 5 Stelle, in caso di successo elettorale, di continuare il proprio lavoro non più all'opposizione, ma come parte integrante dell'attività di governo della città. Durante i negoziati di questi mesi abbiamo discusso i nostri temi fondamentali che il candidato sindaco ha promesso di riconoscere e inserire nel programma completo 'Un Patto per Modena'.

Questi temi includono:
Politiche di gestione dei rifiuti che portino alla chiusura dell’inceneritore entro una data certa;
Impegni e misure precise per affrontare il problema delle sicurezze urbane, non più da considerare mera percezione;
Una radicale trasformazione del trasporto pubblico locale, con precisa pianificazione degli interventi sulla nuova rete urbana, su gigetto;
Un regolamento che precisi i criteri per la nomina nelle partecipate, che siano basate su competenze e merito e non sull’appartenenza;
L’istituzione di una struttura di controllo sulla qualità dei servizi offerti dagli enti partecipati;
La riacquisizione diretta del parcheggio Novi Park per poter governare direttamente il piano sosta;
Nuove e più moderne e concrete forme di partecipazione diretta dei cittadini alle scelte di governo della città;
Un piano puntuale e specifico di protezione e di contrasto alle vecchie e nuove fragilità'.

'Ma non siamo d'accordo solo sui nostri punti minimi: riconosciamo al candidato sindaco Massimo Mezzetti sintonia con una vasta parte del suo programma, oltre a presentare un nuovo respiro e diverse modalità di confronto, progettazione e visione della Modena del futuro. Proprio come abbiamo chiesto, si sta delineando un percorso che va oltre la  legislatura, garantendo che indipendentemente da chi guiderà Modena domani, vi sia un disegno tracciato orientato verso il futuro per una città moderna, veramente inclusiva, green, sostenibile. Nei prossimi giorni presenteremo il nostro programma elettorale completo che, oltre ai punti di garanzia sopra citati, integrerà il programma del candidato sindaco accettato da tutta la coalizione. Un passo storico per il M5S, non solo a Modena ma anche in altri importanti comuni della provincia che sono in divenire, segno che in piena sintonia con la tendenza nazionale, non vuole più essere solo opposizione, ma rivestendo un ruolo chiave vuole essere protagonista e diventare parte integrante del governo della città, portando con sé i principi e i valori che ci hanno sempre contraddistinto'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06