Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Modena, svolta sulla Cittadella della giustizia: esulta Fdi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dondi e Pulitanò: 'Dopo l’arrivo di nuovi agenti, un ulteriore passo per l’efficientamento e l’implementazione del comparto giustizia e sicurezza'


Modena, svolta sulla Cittadella della giustizia: esulta Fdi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

L’offerta di acquisto avanzata dal Ministero della Giustizia a Cassa Depositi e Prestiti per gli immobili dell’ex manifattura tabacchi che dovranno diventare la sede della cittadella della giustizia di Modena rappresenta una svolta attesa davanti alla quale esulta Fdi.
'Ho presentato un’interrogazione parlamentare alla commissione Giustizia della Camera dei Deputati sulla realizzazione di una ‘Cittadella giudiziaria’ nella città di Modena, rispondendo così alle esigenze di avvocati, magistrati, istituzioni locali e, soprattutto, dei cittadini. Si tratta di un’opera strategica necessaria per il territorio che prevede l’inserimento degli uffici giudiziari nel complesso della Manifattura Tabacchi, un ex impianto produttivo, da ristrutturare, situato alle porte del centro storico, in cui troverebbero posto sia le Aule del Tribunale che gli edifici della Procura - afferma Daniela Dondi, deputato di Fratelli d’Italia -.

La realizzazione del progetto è finalizzata ad ottimizzare la macchina della giustizia e a fornire delle strutture più efficienti in quanto, gli attuali edifici giudiziari della città di Modena, presentano delle importanti criticità strutturali: uffici inospitali, spazi inadeguati, carente manutenzione e una frammentazione in più sedi che complica il lavoro dei professionisti e compromette la fruibilità dei servizi'.

'Il percorso di realizzazione della nuova Cittadella della giustizia di Modena, ha avuto inizio nel 2018 sotto la mia presidenza dell’ordine degli Avvocati, con il primo sopralluogo del già Sottosegretario al Ministero della Giustizia, Vittorio Ferraresi, deputato del movimento 5 Stelle - prosegue Dondi - Il progetto presentato, non direttamente commissionato dal Ministero di Giustizia, è rispondente ad una parte dei requisiti di maggiore funzionalità rispetto alle necessità della comunità, ma sarà da rivedere in alcune sue parti per renderlo razionalmente calzante alle necessità della città di Modena.

Per prima cosa si manifesta la necessità di un parcheggio dedicato all’utenza'. 

'In campagna elettorale abbiamo preso un impegno serio davanti ai cittadini modenesi: trasferire finalmente il Tribunale in una sede consona e decorosa per magistrati, avvocati, lavoratori del settore ed utenti. Da troppi anni ormai abbiamo assistito a continui proclami da parte di tutti i sindaci modenesi che hanno annunciato il trasferimento della sede del Palazzo giudiziario in ogni contenitore che andava riempito nella nostra città, dal direzionale Manfredini alla Banca di Italia, mentre il Palazzo di Giustizia in corso Canalgrande continuava ad essere in condizioni indegne - aggiunge Ferdinando Pulitanò, presidente provinciale di Fdi -. La decisione del Governo di acquistare finalmente il fabbricato dell’ex Manifattura da Cassa Depositi e Prestiti per 7.8 milioni già dal 2024 dimostra nuovamente la vicinanza del Governo alla nostra città e il lavoro egregio dei nostri parlamentari, smentendo ancora una volta le falsità del nostro Sindaco, il quale continua a sostenere, mentendo sapendo di mentire, l’esistenza di un atteggiamento vessatorio da parte del Governo nei confronti di Modena. Dopo l’arrivo di nuovi agenti, un ulteriore passo per l’efficientamento e l’implementazione del comparto giustizia e sicurezza. Ancora una volta, ciò che non è riuscito al Pd in dieci anni, è riuscito al Governo Meloni in uno solo'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Manifestazione contro autonomia ..
'Centinaia di sindaci che stanno qua e che non hanno i soldi per l’ordinaria ..
16 Febbraio 2024 - 18:18
'Modena, Pd invita Lorenzin: maestra ..
A intervenire è il segretario cittadino della Lega Caterina Bedostri
16 Febbraio 2024 - 15:51
Tutti hanno diritto alla casa: ..
Domani nuovo incontro di formazione sulla Dottrina Sociale della Chiesa applicata al ..
16 Febbraio 2024 - 14:45
Alleanza o opposizione al Pd, la ..
Ma anche Mezzetti è a un bivio: per accontentare le richieste 'a sinistra' dei 5 Stelle ..
16 Febbraio 2024 - 12:27
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58