Modena, nuova Moschea in via Finzi. Lega: 'Ci sarà anche scuola coranica?'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Modena, nuova Moschea in via Finzi. Lega: 'Ci sarà anche scuola coranica?'

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

'Vorremmo sapere da chi è stato presentato il progetto del nuovo centro culturale islamico, quali sono stati i soggetti con cui è stato discusso fino ad oggi questo progetto e quanti sono i metri quadri complessivi di superficie utile'


Modena, nuova Moschea in via Finzi. Lega: 'Ci sarà anche scuola coranica?'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Sul progetto del nuovo Centro culturale islamico con annessa Moschea al quartiere Sacca interviene il gruppo della Lega con una interrogazione a firma Giovanni Bertoldi, Barbara Moretti, Stefano Prampolini  e Luigia Santoro.

'L'azienda CPC, una delle eccellenze del tessuto industriale modenese, ha necessità di ampliarsi per fare fronte ad importanti commesse internazionali e per potere procedere all’ampliamento industriale su un terreno comunale attiguo (quello di via delle Suore) è stata invitata ad acquisire il terreno della ex Pro Latte, compreso tra via Gerosa e via Finzi - ricorda la interrogazione -. Tale area era degradata e la CPC ha provveduto a demolire gli edifici fatiscenti che la occupavano e il progetto relativo all’intervento urbanistico prevede un interesse pubblico non per la comunità modenese ma per una associazione privata denominata “Comunità Islamica di Modena e Provincia”, che ha già ricevuto in questi anni condizioni particolarmente favorevoli, non avendo sostenuto oneri per usufruire del terreno comunale in cui insiste l’attuale Centro islamico'.

'I musulmani in Italia non sono un'entità omogenea, bensì persone con una vasta gamma di tradizioni, culture e visioni del mondo e a tutt’oggi non risulta essere stata stipulata un’intesa tra la Repubblica Italiana e la confessione islamica, sulla base dell’art. 8 della Costituzione Italiana, che prevede questo strumento al fine di regolare i rapporti tra lo Stato italiano e le confessioni religiose diverse da quella cattolica - continuano i leghisti -. Pertanto, nessun obbligo diretto o indiretto ricade sul Comune di Modena per provvedere alla costruzione di una nuova Moschea, anche perché a Modena non mancano i luoghi di culto islamico espressione delle varie comunità presenti. Eppure il complesso di questa Moschea, molto più grande di quella attuale, potrà ospitare molti fedeli e sarebbe destinata a diventare il luogo di aggregazione centrale dell’intera provincia di Modena ed è, pertanto, difficile fare previsioni su quale potrà essere l’effettiva affluenza di fedeli'.

'Non solo, all’interno del centro islamico, sarebbe prevista anche una scuola coranica (Madrasa): sono molti a sostenere che in alcuni di questi istituti vengono rafforzati gli ideali radicali, in netta contrapposizione con quelli democratici. Certe scuole, inoltre, non insegnano il rispetto per le altre religioni. È in questo humus che si affermano posizioni irricevibili in un paese come il nostro come l’inferiorità della donna, la poligamia, il fondamentalismo islamico, l’applicazione della Sharia, fino ad arrivare all’adesione alla Jihād. È chiaro, pertanto, che la presenza di una scuola coranica apre numerose potenziali aree di conflitto tra istruzione pubblica e una rigorosa formazione religiosa islamica - aggiunge l'interrogazione a prima firma Bertoldi -. Vorremmo dunque sapere da chi è stato presentato il progetto del nuovo centro culturale islamico, quali sono stati i soggetti con cui è stato discusso fino ad oggi questo progetto, quanti sono i metri quadri complessivi di superficie utile e di superficie totale dell’intero complesso, chi sosterrà i costi della sua realizzazione, se il Comune di Modena partecipa direttamente o indirettamente a questi costi e se è stata realizzata una procedura di appalto o un avviso pubblico per la concessione di questi spazi'.
E ancora: 'E' corretto dire che la CPC cede al Comune di Modena il terreno della ex Pro Latte e su questo costruisce a sue spese il centro islamico? Quale è la società capofila nell’erogazione dei fondi? Chi gestirà “fisicamente” questi fondi? Poiché sarebbero previsti circa 100 metri quadrati destinati alle aule per l’insegnamento, se si può chiarire il tipo di insegnamento che si vuole impartire e se questo è rivolto anche ai minori? Corrisponde al vero che, come ha affermato il consigliere Carpentieri che la capienza massima prevista sarebbe di 2500 fedeli? E' stata analizzata l’incidenza del traffico veicolare e della relativa ricaduta ambientale in un’area già sottoposta ad una particolare pressione di traffico di pertinenza industriale? Come si pensa di gestire l’ordine pubblico e la sicurezza in considerazione di un notevole incremento di fedeli rispetto all’attuale Centro islamico di via delle Suore?'

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58