Nomine, Azione stronca Muzzarelli: 'No a Rotella: Hera non è un parcheggio'
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Nomine, Azione stronca Muzzarelli: 'No a Rotella: Hera non è un parcheggio'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Con la candidatura di Rotella come uomo di Muzzarelli le sedie di Hera diventano formalmente un comodo parcheggio'


Nomine, Azione stronca Muzzarelli: 'No a Rotella: Hera non è un parcheggio'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Apprendiamo con sconcerto della candidatura da parte del PD modenese di Tommaso Rotella, presidente provinciale di +Europa, come vicepresidente di Hera. Per questo chiediamo formalmente un chiarimento. Nulla da ridire sulle competenze del noto avvocato modenese, ma è chiaro come il sole che si stia profilando un serio problema politico e di buona amministrazione'. Così il commissario provinciale di Azione, Paolo Zanca, stronca la candidatura di Tommaso Rotella alla vicepresidenza Hera. Il nome di Rotella, come pubblicato oggi da La Pressa, è stato fortemente voluto da Muzzarelli e contro di lui l'asse M5S-Verdi-Sinistra ha proposto il nome di Paolo Silingardi.

'Avevamo chiesto che le nomine in Hera e Aimag venissero sospese fino all’insediamento dei nuovi sindaci e Consigli Comunali, per una questione di correttezza nei confronti delle cittadine e cittadini che a giugno sceglieranno le proposte dei candidati anche su energia, ambiente e gestione rifiuti.

Hera è una realtà che incide pesantemente sulla qualità della vita delle città e sulle tasche dei residenti, la sua vice presidenza ricopre un ruolo fondamentale in queste decisioni.  Basta pensare che c’è anche Hera tra gli 11 Big dell’Energia per i quali l’antitrust ha avviato procedimenti per “pratiche scorrette”, e non basta che oggi il procedimento nei suoi confronti sia stato chiuso accogliendo gli “impegni” della multiutility nel superare le criticità emerse, conta che una realtà partecipata a controllo pubblico dovrebbe sempre tutelare le famiglie e le imprese del territorio - afferma Zanca -. Con la candidatura di Rotella come uomo di Muzzarelli le sedie di Hera diventano formalmente un “comodo parcheggio” dove posizionare amici fidati e dove alcuni più che offrire un “servizio ai modenesi” sembrano voler esercitare potere.

Il problema politico è altresì evidente: il partito di maggioranza che candida un esponente di un’altra forza politica, ubbidendo ai diktat di un sindaco che pare non accettarsi dimissionario'.

'+Europa nasceva per rappresentare ideali chiari e condivisibili, per questo eravamo felici dell’accordo siglato solo qualche mese fa con il suo livello modenese, oggi che quella stessa realtà finisce in una “lista di scopo” per piazzare sedie alle europee capiamo perché - nonostante le parole spese dallo stesso Rotella - anche a Modena abbia fatto altre scelte: qui le sedie non sono in Europa, ma in un Consiglio di Amministrazione. Spiace per gli elettori di +Europa, non si meritano sicuramente un siparietto del genere e ancor meno di ritrovarsi in una “succursale” di correnti di partiti.  A prestarsi come cavallo di troia di Muzzarelli è il PD modenese, partito che come noi ha firmato un patto di legislatura con il candidato a sindaco Massimo Mezzetti, persona che ogni giorno di più come Azione Modena siamo orgogliosi di sostenere per correttezza, trasparenza e dedizione alla città. È quindi al Partito Democratico cittadino che Azione Modena chiede di fare chiarezza' - chiude Zanca.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
Politica - Articoli Recenti
'Modena: Unimore partecipa attivamente al Gay pride, che errore'
Le parole di Mirko De Carli, candidato al Parlamento Europeo per la lista Libertà e ..
25 Maggio 2024 - 16:35
Modena Pride, migliaia in piazza: sindaco Muzzarelli e giunta Pd in testa
Il corteo che sfila lungo le strade del centro vede in testa il sindaco Muzzarelli, gli ..
25 Maggio 2024 - 16:12
'Manutenzione del verde pubblico: Modena nel degrado'
Rossini (Fdi): 'E' evidente che la tutela della biodiversità non può diventare la scusa ..
25 Maggio 2024 - 16:06
Mezzetti: 'Governo penalizza i Comuni, cosa dice la destra modenese?'
Nella bozza di decreto attuativo predisposta del Ministero dell’economia, infatti, spunta ..
25 Maggio 2024 - 14:20
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58