Paratoie cassa espansione Panaro, altri 1,2 milioni a 11 anni da inaugurazione
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Paratoie cassa espansione Panaro, altri 1,2 milioni a 11 anni da inaugurazione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Correva l'anno 2013 quando il 15 luglio a Modena vennero presentate in pompa magna le 5 paratoie montate sul manufatto diga regolatore


Paratoie cassa espansione Panaro, altri 1,2 milioni a 11 anni da inaugurazione
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

A 11 anni dall'inaugurazione l'Aipo rimette a posto le paratoie alla diga della cassa d'espansione del Panaro, al costo di 1,2 milioni di euro.
Intanto l'acqua scorre, si parla di rischio e nodo idrualico, di collaudo totale della cassa di espansione che si deve fare chiudendo le paratoie della diga. Ma nel frattempo si accumula un ritardo di ben 11 anni sulla tabella di marcia, che un giorno dovrebbe portare alla completa funzionalità della cassa d'espansione del Panaro.
Correva l'anno 2013 quando il 15 luglio a Modena vennero presentate in pompa magna le 5 paratoie montate sul manufatto diga regolatore, per un costo complessivo di 1,9 milioni di euro. A cui si aggiungono gli 1,2 milioni di euro attuali, per arrivare così a sfondare il muro di 3,1 milioni di euro complessivi.
Intervento che dopo il 2013 doveva portare al collaudo totale e al pieno utilizzo della cassa di espansione costruita ormai 40 anni fa.

Una presentazione che si svolse alla Fossalta dall'Hotel Rechigi con 'Alfredo Peri (Assessore alle Infrastrutture e Mobilità Regione Emilia-Romagna; Comitato di Indirizzo AIPo), Paola Gazzolo (Assessore Sicurezza territoriale, Difesa del suolo, Protezione Civile Regione Emilia-Romagna), Luigi Fortunato (Direttore AIPo), Rappresentanti Istituzionali, Autorità locali', si legge nel comunicato diffuso all'epoca.
Intervento, si scriveva nel 2013, fatto per 'poter utilizzare al massimo del suo potenziale l’importante volume di invaso della cassa, unitamente alla necessità di poter effettuare le prove sperimentali di invaso come richiesto dal Registro Italiano Dighe' procedendo 'all’installazione di paratoie mobili su ciascuna delle 5 luci principali del manufatto, che ad oggi erano ad efflusso libero e non regolabile'.
Un lavoro costato all'epoca 1.980.000 euro per fare cinque paratoie, ciascuna grande 9 per 4 metri, 'con scudo e telaio in acciaio, dotate ciascuna di un attuatore elettrico per la movimentazione', si legge nel comunicato diffuso da Aipo Agenzia Interregionale per il fiume Po nel 2013.

Fino all'inverno 2023 - 2024, quando dalla diga della cassa d'espansione iniziano nuovamente dei lavori intorno alle paratoie. Aipo, contattata da La Pressa, scrive: 'Le operazioni consistono nel miglioramento delle 5 paratoie del manufatto regolatore, sulla base delle indicazioni della Direzione Generale Dighe. Ognuna di esse, una alla volta, viene disinstallata, lavorata in officina e poi re-installata; poi si fa lo stesso con le successive, sempre una alla volta, in modo da mantenere la cassa in adeguata funzionalità. Vista la tipologia di intervento, viene effettuato durante la stagione migliore e si conta di terminarlo entro la fine dell'estate. L'importo complessivo è di 1,2 milioni di euro'.
Marco Amendola

Marco Amendola
Marco Amendola
Marco Amendola. Formazione Dams Cinema presso Università di Bologna. Giornalista videomaker nel settore informazione e media, si occupa di attualità, automobilismo e approfondimenti di cos..   Continua >>

 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58