Più verde pubblico senza moschea all'ex pro-latte: ciò che ha sempre sostenuto il M5S
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Più verde pubblico senza moschea all'ex pro-latte: ciò che ha sempre sostenuto il M5S

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il gruppo comunale del Movimento 5 stelle plaude alle modifiche del nuovo accordo procedimentale che cancella quello vecchio: 'Fummo gli unici a non votarlo. Ora valuteremo nel merito'


Più verde pubblico senza moschea all'ex pro-latte: ciò che ha sempre sostenuto il M5S
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Prendiamo atto della radicale modifica dell’accordo procedimentale relativo all’area Ex Pro Latte, presentata in data odierna dalla Giunta che, oggi, fa sapere che aumenterà l'area verde pubblica e che la Moschea resterà, al momento e in attesa di individuare un'altra collocazione, dove si trova attualmente. 
Con soddisfazione accogliamo questa notizia, consapevoli, però, della necessità di esaminare attentamente e di approfondire meglio le implicazioni di tale cambiamento'.

Così il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle a commento del nuovo piano presentato da CPC e illustrato oggi dalla giunta comunale. Piano che sostituisce quello presentato e approvato nel 2022 dal Consiglio Comunale (ad esclusione del Movimento 5 stelle) e che se da un lato conferma il piano di sviluppo industriale ed urbanistico dell'azienda, rivede radicalmente il futuro dell'area dell'ex pro-latte. Non più individuata come area in cui trasferire la moschea. 

'Tuttavia - specifica il gruppo consiliare in una nota - riteniamo importante evidenziare alcune considerazioni. Innanzitutto, notiamo che la decisione odierna conferma come le nostre posizioni siano sempre state corrette, infatti la Giunta e l'intero Consiglio Comunale, ad eccezione del Movimento 5 Stelle hanno sempre espresso posizioni diverse.

Nel giugno del 2022, il Consiglio Comunale aveva approvato, con il sostegno unanime di tutti i gruppi (compreso il centro-destra), tranne il M5S, il Protocollo d'intesa che ha poi condotto all'accordo procedimentale oggi completamente rivisto. Oggi, il rinnegare quell'accordo, votato da tutti tranne noi, sembra indicare che coloro che non lo hanno sostenuto all'epoca, ovvero il solo Movimento 5 Stelle, avevano visto giusto. Questo dovrebbe essere un invito alla riflessione sul fatto che la nostra opposizione non è basata su ideologie astruse, ma su una valutazione ponderata della situazione e su una visione corretta.

Inoltre, sottolineiamo che l'area Ex Pro Latte non era l'unico luogo in città idoneo a ospitare il Centro Islamico; esistevano alternative. Nonostante le nostre dichiarazioni pubbliche in tal senso, siamo stati oggetto di critiche e financo assurde accuse di 'razzismo'. Oggi, le circostanze dimostrano che avevamo avuto l’approccio corretto fin dall'inizio. Riteniamo che questo debba essere riconosciuto come un merito per la nostra costante coerenza di posizione.

Vorremmo ricordare che abbiamo presentato recentemente un'interrogazione in cui chiedevamo se, alla luce delle modifiche al piano di espansione della CPC, si potesse riesaminare la decisione di trasferire la sede del Centro Culturale Islamico. La risposta ricevuta all'epoca non era esaustiva, ma l'attuale sviluppo dimostra come la nostra interrogazione fosse centrata e giustificata.
 
Noi ribadiamo che i cittadini della Sacca meritano che l'area in questione sia tutta destinata a verde pubblico e, ove le norme lo consentano, continueremo in questa battaglia. Allo stesso modo continueremo la battaglia per modificare il progetto di ampliamento del Polo Conad, in modo da garantire che il parcheggio prospiciente gli orti urbani sia destinato totalmente ad area verde e che siano trovate soluzioni per assicurare ai residenti le dovute protezioni sul piano dell'impatto acustico e ambientale.
 
Nel frattempo siamo certamente soddisfatti che l'area destinata a verde pubblico venga notevolmente ampliata. E' quanto abbiamo sempre sostenuto, in isolata, spesso sbeffeggiata, solitudine.
 
Infine, riflettiamo sul tema più ampio delle battaglie politiche. Mantenere una posizione coerente a difesa dei cittadini e dei loro bisogni è parte integrante della nostra visione politica. Siamo al servizio dei cittadini, studiamo attentamente le questioni, elaboriamo soluzioni e affrontiamo le battaglie con convinzione e determinazione senza mai uscire dal confronto tecnico e politico con tutte le parti in causa, cittadini ed istituzioni.

Nonostante possa non esserci riconoscimento da parte di altre forze politiche, ciò non ci preoccupa. Per noi, la politica è un servizio ai cittadini, e siamo onorati di aver combattuto,  e di continuare a combattere, questa battaglia al fianco dei cittadini della Sacca e dei Comitati. Continueremo a perseguire questa missione con impegno e dedizione' - concludono i Consiglieri del M5S Modena Giovanni Silingardi, Andrea Giordani, Enrica Manenti e Barbara Moretti.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Il ruolo degli anziani nella società: convegno di Forza Italia Modena
Col capogruppo di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi e il candidato sindaco di centrodestra ..
22 Maggio 2024 - 12:46
Sponsorizzazioni social, Bonaccini record: ha speso 10mila euro in una settimana
Dal 15 aprile 2019 al 18 maggio 2024 l'importo stimato da Meta speso da Bonaccini è di ..
22 Maggio 2024 - 12:30
Comparto della pera allo stremo: quinto anno di forte perdita
A Campogalliano incontro con una rappresentanza di imprenditori del candidato alle elezioni ..
22 Maggio 2024 - 10:44
'Voto a Modena, così la giunta uscente calpesta la par condicio'
Tonelli (Mvp): 'Molte inaugurazioni di ogni genere si susseguono instancabilmente da parte ..
22 Maggio 2024 - 10:11
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58