'Piano riduzione liste di attesa, Donini bluffa: 30 milioni dal governo'
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Piano riduzione liste di attesa, Donini bluffa: 30 milioni dal governo'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il consigliere regionale Lega Emiliano Occhi smonta la conferenza del presidente Bonaccini e dell'assessore regionale sul piano di investimenti per ridurre le enormi attese nelle prenotazioni


'Piano riduzione liste di attesa, Donini bluffa: 30 milioni dal governo'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

“L'assessore alla Sanità, Raffaele Donini, abbandoni la propaganda e smetta di giocare alle 3 carte. I 30 milioni di euro sbandierati lo scorso lunedì attraverso un comunicato stampa con il quale l’assessorato Regionale alla Sanità annunciava “risorse proprie per fare fronte alla carenza di fondi nazionali” non rappresentano risorse aggiuntive ma fanno parte di un finanziamento nazionale finalizzato all'abbattimento delle liste d'attesa”.

Lo ha detto il consigliere regionale della Lega Emiliano Occhi, a margine dell’informativa dell’assessore Donini sulla delibera “Interventi straordinari di indirizzo per la riorganizzazione dell’assistenza specialistica per il contenimento dei tempi di attesa”.

“Non ci troviamo quindi di fronte ad un piano in realtà straordinario regionale: è un piano regionale che rientra in un'ottica di abbattimento delle liste d'attesa nazionale.

Ed  è curioso che solo qualche mese fa la maggioranza abbia sottoscritto un documento che chiedeva di utilizzare queste risorse esclusivamente sul pubblico mentre ora scopriamo che per questo incremento del 20% delle prestazioni di visite specialistiche la Regione chiederà un ulteriore contributo anche al privato accreditato svelando il vero volto della maggioranza Bonaccini, che demonizza il privato accreditato per poi rivolgervisi puntualmente”. 

Il leghista denuncia infatti “l'incoerenza della maggioranza emiliano-romagnola, che ora si appella al privato accreditato nonostante abbia precedentemente votato contro l'utilizzo delle risorse per la sanità pubblica”.
Ma non solo: Occhi critica l'assessore Donini per aver annunciato in conferenza stampa il piano per tagliare le liste d'attesa senza consultare l'assemblea regionale. “L'assessore Donini, due giorni fa nel corso di un incontro con la stampa ha delineato il piano taglia liste-d'attesa “bruciando” così una tematica molto rilevante per il nostro territorio che, in realtà, doveva essere discussa oggi. Nonostante la scarsa considerazione che l'assessore alla Sanità ha per la commissione Sanità, come posso assicurare sin da ora che come Lega monitoreremo e, soprattutto, approfondiremo con attenzione il tema, prendendo atto per l’ennesima volta che l’assemblea legislativa viene puntualmente calpestata” conclude Occhi.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06