'Piazze della pace a senso unico, simbolo di visione parziale del conflitto'
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

'Piazze della pace a senso unico, simbolo di visione parziale del conflitto'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'intervento del Consigliere Comunale di Modena Sociale Beatrice De Maio: 'Positivo che tanti cittadini mettano in dubbio la fornitura di armi all'Ucraina, ma la russofobia è dilagante. Frasi offensive dai gruppi di Calenda'


'Piazze della pace a senso unico, simbolo di visione parziale del conflitto'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Le immagini delle manifestazioni di ieri di Roma e di Milano hanno confermato quello che avevo già rilevato in alcune iniziative organizzate nel territorio modenese e anche in un’interrogazione presentata in consiglio comunale sui rischi della russofobia.
Le piazze di Roma e di Milano, mobilitate teoricamente per la pace, hanno in realtà evidenziato una lettura parziale e non veritiera dell’attuale conflitto, se da una parte è positivo che a Roma tanti cittadini si siano mobilitati per mettere finalmente in dubbio la fornitura di armi ad uno dei due belligeranti l’Ucraina, dall’altra non posso fare ameno di notare la presenza a senso unico dei colori delle bandiere ucraine, anche negli striscioni del corteo, come se la popolazione russofona e russofila del Donbass, della Crimea e degli altri territori separatisti non avesse diritto di essere citata e come se non fosse una vittima del conflitto, dal 2014 e non da oggi.


In particolare, ritengo molto grave che nella manifestazione promossa dai gruppi che fanno capo a Carlo Calenda siano state impiegate frasi gravemente offensive verso il popolo russo, uno degli intervenuti dal palco dell’iniziativa ha addirittura affermato che la Russia 'se necessario, andrebbe distrutta per il bene dell’Ucraina oggi e del resto del mondo domani', aggiungendo poi i soliti luoghi comuni contro Iran e Cina.
Si tratta di frasi gravissime che dimostrano la china pericolosa presa da gruppi che, ancorché minoritari, danno una lettura inaccettabile del conflitto in corso e contribuiscono a diffondere sentimenti russofobi che vanno contrastati con la più assoluta chiarezza; la chiarezza che manca nelle piazze a senso unico, con un’unica bandiera.

Beatrice De Maio - Consigliere Comunale Modena Sociale

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa
Articoli Correlati
Pace e bene
Le Vignette di Paride
10 Aprile 2024 - 13:49

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Castelfranco Emilia: due arresti per evasione
I Carabinieri hanno fermato un uomo poteva uscire di casa solo per andare a lavorare, un ..
20 Maggio 2024 - 00:29
Mirandola, il Pd: 'La Budri viola la par condicio'. Ma nel 2019 i Dem fecero lo stesso
'Maino Benatti, così come altri membri dell’amministrazione (pure candidati), ..
19 Maggio 2024 - 18:27
Punti nascita, da Mirandola a Pavullo: promesse tradite di Bonaccini
Non solo non riapriranno i punti nascita in montagna, la Regione del governatore che promise..
19 Maggio 2024 - 07:31
Campagna elettorale, prof Modena: 'Dibattiti ridotti a narcisistiche passerelle'
'Vere e proprie narcisistiche passerelle utili alla visibilità di qualche responsabile di ..
18 Maggio 2024 - 18:23
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58