Porta a porta a Modena, i Verdi alla Lega: 'No a strumentalizzazioni'
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
articoliPolitica

Porta a porta a Modena, i Verdi alla Lega: 'No a strumentalizzazioni'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'La gestione dei rifiuti è uno dei temi fondamentali del nostro tempo e serve grande coesione, non inutili strumentalizzazioni'


Porta a porta a Modena, i Verdi alla Lega: 'No a strumentalizzazioni'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Ormai è chiaro a tutti che la gestione dei rifiuti è uno dei temi fondamentali del nostro tempo. Per far sì che il nostro pianeta e noi suoi abitanti, non affoghiamo nei nostri stessi scarti bisogna imparare a ridurre la produzione di rifiuti e quantomeno a differenziarli. Se si impara a differenziare bene, con l’organico (frazione fondamentale) da una parte, la plastica da un’altra, la carta, il vetro da altre ancora è chiaro che di rifiuto indifferenziato, per intenderci, quello che finisce negli inceneritori o nelle discariche, ne resterà ben poco. E finalmente di inceneritori ce ne sarà sempre meno bisogno. La gestione dei rifiuti è uno dei temi fondamentali del nostro tempo e serve grande coesione, non inutili strumentalizzazioni visto che, il bene del territorio così come la lotta ai cambiamenti climatici, dovrebbero essere un obiettivo di tutti'.

Così Paolo Silingardi (nella foto) e Marina Leonardi dei Verdi di Modena replicano all'intervento di ieri della Lega.

'Ora, con il passaggio alla “raccolta porta a porta/mista” finalmente anche la nostra città avrà la possibilità di ridurre i rifiuti destinati all’inceneritore e potrà raggiungere l’obiettivo di portare  almeno all’80%  la raccolta differenziata. L’attuale sistema di raccolta dei rifiuti, superato da tempo dalle più importanti città italiane ma anche da tanti piccoli comuni anche della nostra provincia, ci penalizzava grandemente nelle classifiche sulla qualità urbana. Ora abbiamo finalmente l’opportunità di recuperare questo ritardo, dovuto purtroppo a problemi burocratici legati ai bandi.  Una volta messo a punto il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, si potrà introdurre la “tariffa puntuale” per cui, ognuno pagherà in proporzione alla quantità di rifiuti indifferenziati che produrrà.

Ma come per tutte le novità, per raggiungere questo obiettivo c’è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini e del loro senso di responsabilità - affermano Silingardi e Leonardi -. Le novità comportano sempre dei timori si sa. Ma quello che Modena sta compiendo non è un salto nel buio ma, al contrario, è caso mai un riallinearsi a chi queste scelte le ha già attuate da diversi anni e la cui esperienza c’è stata di aiuto'.

'Ora serve tanta informazione alla cittadinanza -  spiega l’assessora all’Ambiente di Europa Verde Alessandra Filippi e infatti sono già partiti gli incontri nei Quartieri, dove Hera ascolterà i dubbi e risponderà alle domande. Questo è un cambiamento culturale per i cittadini ma anche per noi amministratori. Contestualmente al piano di informazione è partito anche il monitoraggio per verificare la necessità di aggiustamenti e migliorie. A questo proposito è importante che i cittadini che riscontrano dei problemi lo segnalino'.

'Siamo stupiti dalle dichiarazioni di alcuni esponenti della Lega che in Consiglio Comunale non hanno mai detto nulla su questo e ora cavalcano strumentalmente questo momento di transizione, utilizzando le preoccupazioni di alcuni cittadini. Quello che stiamo affrontando è un percorso che ha bisogno di essere sostenuto da tutta la politica e non strumentalizzato' - aggiunge il consigliere Lenzini del Pd.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Beffa a De Luca: 'Presidente, la stronza della Meloni, come sta?'
La premier ha replicato così al governatore per l'offesa rivolta nei suoi confronti lo ..
28 Maggio 2024 - 18:07
Ministro per le disabilità a Carpi: 'L’inclusività passa per la valori
Alessandra Locatelli era in visita a Carpi, precisamente al Centro Lotopaca dove ha ..
28 Maggio 2024 - 18:05
Piccolo intervento all'occhio: Mezzetti sospende per 2 giorni la campagna elettorale
Tanti i messaggi di solidarietà e pronta guarigione giunti all'ex assessore regionale. Tra ..
28 Maggio 2024 - 17:31
Fondazione Ago, Alessandrini presidente del Cdi al posto di Mezzetti
Nella seduta del Consiglio di Indirizzo che ha preceduto l’elezione del Presidente è ..
28 Maggio 2024 - 17:24
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58