Proroga stato d'emergenza Sisma 2012: semaforo verde da parte del Governo
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Proroga stato d'emergenza Sisma 2012: semaforo verde da parte del Governo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Alberto Greco, Sindaco di Mirandola: 'Segnale chiarissimo di interesse e vicinanza ai nostri territori'. Golinelli (Lega): 'Un successo per la bassa, grazie al Ministro Giorgetti'. Vaccari (PD): 'Bene ha fatto il governo ha raccogliere le istanze dei territori che avevamo sostenuto'


Proroga stato d'emergenza Sisma 2012: semaforo verde da parte del Governo
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il Governo ha accolto con formula piena l’istanza inviata lo scorso 27 Settembre, da quattro sindaci, rispettivamente dei Comuni di Mirandola, San Felice sul Panaro, Bondeno e Terre del Reno, al vicepremier Matteo Salvini e al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti, relativa alla necessaria ulteriore proroga dello Stato di Emergenza Sisma Emilia 2012.

Provvedimento indispensabile a garantire l’operatività degli Enti ancora impegnati nella ricostruzione post-sisma. Fra le misure previste, che quindi troveranno copertura anche per il 2024, l’esenzione dall’IMU per gli immobili inagibili o distrutti all’interno del cratere, fino alla loro definitivo ripristino, oltre a misure per il finanziamento di personale aggiuntivo, agevolazioni sui mutui pubblici e privati, e proroghe per il completamento dei lavori di ricostruzione. Inoltre sarà possibile – in virtù dell’accettazione da parte del Governo della richiesta dei Comuni scriventi – mantenere invariata l’erogazione del contributo, a titolo di compensazione per il minor gettito derivante dall'esenzione IMU stessa.

Questo ristoro, che per l’anno 2023 è previsto in 9.505.000 euro, viene ripartito tra i 29 comuni per i quali il rimborso è ancora previsto: 15 in Emilia-Romagna e 14 in Lombardia.

“Siamo davvero molto soddisfatti che il Governo abbia accolto la nostra richiesta – commenta il Sindaco Alberto Greco – Un segno forte e tangibile, al secondo rinnovo, dopo l’inserimento nella Legge di Bilancio del 2022, che conferma l’attenzione verso il nostro territorio. Sono state comprese e riconosciute le grandi difficoltà che si sono dovute affrontare negli ultimi anni, dalla pandemia, alla guerra in Ucraina, alle criticità di approvvigionamento dei materiali e relativo vertiginoso aumento dei prezzi. Senza contare la difficoltà di reclutamento di personale tecnico, che negli ultimi 3 anni ha visto una forte contrazione anche del supporto con “risorse sisma” da parte della struttura commissariale.

E’ importante rilevare come - rispetto agli esecutivi precedenti, dove le proroghe richieste venivano inserite solamente in successive variazioni di bilancio - con questo Governo si sia riusciti nell’impresa di prevederle già nelle bozze consuntive. Per questo motivo ringrazio sentitamente il Ministro Giancarlo Giorgetti, per aver compreso e abbracciato le difficoltà e l’impegno di un territorio come il nostro, ancora fortemente coinvolto nella ricostruzione”.

Sul positivo esito della richiesta di proroga al Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti dello Stato d’Emergenza - Sisma 2012, il segretario Provinciale Lega Guglielmo Golinelli commenta come segue:

“Ci tengo a ringraziare personalmente il Governo, il Vice Premier Matteo Salvini e soprattutto il Ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti per aver ancora una volta dato ascolto alle necessità del territorio e al contestuale accoglimento della richiesta di proroga dello Stato d’emergenza inviata dai Sindaci dei Comuni di Mirandola, Bondeno, Terre del Reno e San Felice sul Panaro in data 27 settembre – afferma il Segretario Provinciale Guglielmo Golinelli – Una proroga che consente di accompagnare la fase conclusiva della ricostruzione, in controtendenza con gli anni precedenti caratterizzati da governi tecnici e di centro sinistra, dove le disposizioni arrivano tardivamente. Negli ultimi due anni invece, ed è doveroso sottolinearlo, le disposizioni in materia di proproga delle misure emergenziali sono sempre state contenute all’interno della Legge di Bilancio, consentendo a tutti comuni una corretta programmazione, con assoluta certezza sulle risorse a disposizione. Questo semaforo verde arriva dopo quello dello scorso Giugno 2023 con il quale è stata data certezza alle aziende agricole, con la proroga delle tempistiche per la ricostruzione e la rendicontazione: un importante segnale d’attenzione da parte dell’attuale Governo di Centro Destra”.


Vaccari, Pd: “Bene ha fatto il Governo ad accogliere le istanze dei territori, che come parlamentari abbiamo convintamente sostenuto insieme alla Regione”

“Accogliamo positivamente la notizia che il Governo ha deciso di prorogare lo Stato d’emergenza per il Sisma del 2012, come richiesto dai Sindaci bipartisan dei Comuni dell’area nord, dalle imprese e da alcune forze politiche' -
Ha affermato il Deputato modenese del partito Democratico Stefano Vaccari 

La proroga al 31 dicembre 2024 è fondamentale per garantire la continuità delle procedure connesse con l'attività di ricostruzione, e per questo, come Partito Democratico, e insieme alla Regione Emilia-Romagna, ci siamo fatti con forza portavoce di queste istanze dei territori.

Spiace dover constatare che, a fianco ai Sindaci, in questa battaglia che non ha bisogno di bandiere ma è davvero nell’interesse di tutti, i grandi assenti fossero proprio quei parlamentari della destra che, da tempo, ci hanno abituati a una grandissima distanza dalle esigenze dei territori che, teoricamente, sarebbero chiamati a sostenere.”

 


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
A Ravarino vince centrosinistra: Maurizia Rebecchi si conferma sindaco
La candidata del centrosinistra ha vinto le elezioni amministrative col 76,5%
10 Giugno 2024 - 16:01
A Lama Mocogno vince il centrodestra di Arnaldo Ricchi
Ricchi si è imposto col 54,32% superando Pasini 823 voti contro 692
10 Giugno 2024 - 15:21
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58