Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

'Raccolta differenziata al 75%? Quindi quando spegnerete inceneritore?'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Rossini e Negrini (Fdi): 'Resta sistema di raccolta differenziata che amministrazione ed Hera vendono come l’unico possibile ma che in realtà crea degrado e sporcizia'


'Raccolta differenziata al 75%? Quindi quando spegnerete inceneritore?'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Apprendiamo dall’assessore Filippi e da Hera che da quando è stato introdotto il nuovo sistema di raccolta differenziata sarebbero state regolarizzate oltre 4mila utenze di soggetti che, pur utilizzando i servizi ambientali non risultavano pagare la Tari. E tale dato viene speso da parte di Comune ed Hera come un dato lusinghiero e portato alla luce con l’ennesima operazione di marketing a favore del porta a porta che da mesi porta avanti l’assessore Filippi'. A intervenire in questi termini è Elisa Rossini, consigliere comunale di Fratelli d’Italia a Modena.

'Ci domandiamo cosa abbiano fatto negli anni passati Hera e Comune per fare emergere le irregolarità perché è ovvio che l’emersione di queste situazioni irregolari dovrà portare ad un recupero di pregresse irregolarità con l’inevitabile aumento del debito e difficoltà nel rientro per le casse del Comune.

E di tutto ciò assessorato all’ambiente ed Hera fanno incredibilmente un vanto. Come è possibile che sino ad ora nonostante il costo del servizio, non certo a buon mercato, a carico dei cittadini, questi molteplici casi di evasione non siano stati verificati? - continua Rossini -. I cittadini che regolarmente pagano la Tari ora si trovano a fare buona parte del lavoro che normalmente dovrebbe fare il gestore dei rifiuti: selezionare le varie tipologie di rifiuto, disporre i rifiuti sul suolo pubblico in giorni prestabiliti a seconda della comodità del gestore e non quando se ne ha necessità, e ora anche far emergere gli evasori. Comune ed Hera affermano che ad oggi vi sarebbe stato un netto miglioramento della raccolta differenziata con il superamento del 75%.

Quindi la nostra richiesta discussa in consiglio comunale a gennaio e respinta dalla maggioranza di iniziare a fare proiezioni su come strutturare la tariffazione puntuale nei primi sei mesi del 2023 era all’epoca e diventa ora, per espressa ammissione dell’assessore Filippi, possibile'.

'Attendiamo al più presto di sapere quanto risparmieranno i cittadini a seguito dell’introduzione del nuovo sistema di raccolta differenziata perché solo un consistente risparmio può giustificare lo scaricare sui cittadini tutti gli oneri della raccolta. Così come attendiamo di sapere quando si potrà spegnere l’inceneritore. Se i modenesi sono così virtuosi, allora l’inceneritore non è più necessario. E’ così, oppure invece Hera ha tutto l’interesse a mantenerlo attivo bruciando rifiuti provenienti da altre province e regioni? Vedremo, al momento resta un sistema di raccolta differenziata che amministrazione ed Hera vendono come l’unico possibile ma che in realtà crea degrado, sporcizia e trasforma un servizio ai cittadini in un servizio che i cittadini rendono ad Hera', rileva Rossini.

Sul tema interviene anche Luca Negrini, coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia: 'll dato che emerge evidenzia come, di fatto, in tutti questi anni ci sia stato un problema oltre che una evidente reale mancanza in termini di monitoraggio volto a tutelare il rispetto delle regole. Continuiamo ad assistere a comunicati pindarici che evidenziano solo ciò che conviene evidenziare. Un atteggiamento propagandistico mirato a non raccontare l’altra faccia della medaglia, ovvero che, se qualcuno non paga è perché qualcuno non controlla. Stessa situazione per quello che riguarda le percentuali sbandierate come grandi obbiettivi raggiunti'. 

'Nessuno parla, infatti, di quanto sia costato alla città, ai modenesi, in termini di disservizi e di degrado urbano il presunto raggiungimento del 75% di rifiuti differenziati senza tenere conto dei continui e ancora ben presenti abbandoni per le vie della città - chiude Negrini -. Come sempre assistiamo al tipico atteggiamento della sinistra locale che, pur di spostare l’attenzione da ciò che è sotto il sole, ovvero il fallimento di tutta la gestione della racconta differenziata, tenta qualsiasi cosa anche un numero di illusionismo talmente banale e mal riuscito che potrebbe risultare addirittura divertente se non fosse profondamente stucchevole'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Manifestazione contro autonomia ..
'Centinaia di sindaci che stanno qua e che non hanno i soldi per l’ordinaria ..
16 Febbraio 2024 - 18:18
'Modena, Pd invita Lorenzin: maestra ..
A intervenire è il segretario cittadino della Lega Caterina Bedostri
16 Febbraio 2024 - 15:51
Tutti hanno diritto alla casa: ..
Domani nuovo incontro di formazione sulla Dottrina Sociale della Chiesa applicata al ..
16 Febbraio 2024 - 14:45
Alleanza o opposizione al Pd, la ..
Ma anche Mezzetti è a un bivio: per accontentare le richieste 'a sinistra' dei 5 Stelle ..
16 Febbraio 2024 - 12:27
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58