Radioterapia ridotta, buoni risultati nel trattamento tumore al seno
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Radioterapia ridotta, buoni risultati nel trattamento tumore al seno

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dalla Radioterapia del Policlinico di Modena e da quella del Bellaria di Bologna, innovativo studio sull’irradiazione della mammella


Radioterapia ridotta, buoni risultati nel trattamento tumore al seno
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Radioterapia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena e la Radioterapia dell’Azienda USL di Bologna-Ospedale Bellaria, sono state protagoniste al Congresso Europeo di Radioterapia Oncologica che si è svolto a Glasgow, nel Regno Unito. Il dottor Bruno Meduri, della Radioterapia dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena ha presentato in aula plenaria davanti a 3000 colleghi, i risultati di uno studio internazionale multicentrico randomizzato sull’irradiazione parziale della mammella. Lo studio ha coinvolto 35 centri a livello Europeo, ed oltre 3300 pazienti (tra Italia, Olanda, Israele, Svizzera e Spagna e di cui circa 1200 arruolate dalle Radioterapie di Modena e di Bologna-Ospedale Bellaria) affette da neoplasia mammaria in stadio iniziale sottoposte ad intervento di chirurgia conservativa e successiva radioterapia .


I risultati dello studio – ad oggi quello che a livello mondiale ha coinvolto il più alto numero di pazienti in questo ambito di cura – hanno confermato che un'irradiazione parziale della mammella (solo il letto chirurgico) ha la stessa efficacia in termini di controllo di malattia rispetto all'irradiazione totale della mammella (che ad oggi rappresenta lo standard per queste pazienti), offrendo quindi una terapia in 1 settimana anziché in 3-5 settimane. L’obiettivo fortemente innovativo dello studio, nel ridurre il numero totale di sedute di radioterapia a sole 5, garantisce un percorso di cura più breve per le pazienti, con un miglioramento della loro qualità di vita. Inoltre, questo permette anche di ottimizzare le risorse in ambito sanitario dato che un numero maggiore di pazienti potrà essere trattata nello stesso arco di tempo.

'Abbiamo presentato i risultati relativi all'obiettivo primario dello studio - ha spiegato il dottor Meduri - che hanno confermato nel setting di pazienti analizzate (pazienti con caratteristiche di malattia a basso rischio), che l'irradiazione parziale della mammella consente di ottenere lo stesso controllo locale del trattamento standard di irradiazione totale della mammella e stiamo finalizzando la pubblicazione su una rivista scientifica internazionale di prestigio'. Il progetto, che era nato grazie alla collaborazione tra gli allora direttori della Radioterapia Oncologica dell’Azienda USL di Bologna, Giovanni Frezza , e dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico di Modena, Filippo Bertoni, nell’ambito di un progetto co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, ha avuto il supporto metodologico e statistico della cattedra di Statistica di UNIMORE, diretta da Roberto D’Amico.

'La riuscita di uno progetto così ambizioso - spiega Patrizia Giacobazzi direttore pro-tempore della Radioterapia Oncologica dell’AOU Policlinico di Modena - va ricercata nella stretta collaborazione avuta con i Colleghi della nostra Regione, tra cui la Radioterapia dell’Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia diretta dalla Dott.ssa Cinzia Iotti, che ha dato un importante contributo allo svolgimento dello studio'. 'L’impegno a garantire trattamenti radioterapici di alta qualità scientifica e precisione, uniti alla massima attenzione nella umanizzazione delle cure, - come spiega Elisa D’Angelo direttore dell’Azienda USL di Bologna Ospedale Bellaria - rappresenta l’obiettivo che ha unito le nostre Aziende nel progetto'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle europee, il divario sarebbe di 15 punti. Il campo largo ha premiato..
10 Giugno 2024 - 10:23
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58