Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Reddito di cittadinanza, da Governo giusto cambio di paradigma'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Si è usato l’assistenzialismo per rendere le persone dipendenti e così facilmente manipolabili dal punto di vista del recupero dei voti'


'Reddito di cittadinanza, da Governo giusto cambio di paradigma'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Sul reddito di cittadinanza, dall’assessorato ai servizi sociali di Modena arrivano polemiche che non aiutano i cittadini a comprendere la transizione voluta dal governo. L’intera giunta Muzzarelli, in questo degnamente capeggiata dallo stesso Sindaco, da ottobre 2022 è impegnata più a contrastare le iniziative del governo che a risolvere i problemi dei cittadini. Una vergognosa propaganda'. Così Elisa Rossini capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Comunale rispondendo indirettamente anche al segretario provinciale Pd di Modena Roberto Solomita.

'Ricordiamo in particolare all’assessore Pinelli che la misura del Reddito di cittadinanza quando è stata introdotta doveva essere temporanea e finalizzata ad incrociare domanda e offerta di lavoro. Ciò non è accaduto ed è diventata un vitalizio, una misura che è servita ad alcuni per guadagnare consenso ed è costata al paese dieci miliardi l’anno.

Si è usato l’assistenzialismo per rendere le persone dipendenti e così facilmente manipolabili dal punto di vista del recupero dei voti. E così si è lesa in modo vergognoso la dignità delle persone. Chi ha permesso tutto questo dovrebbe farsi un serio esame di coscienza invece di dare lezioni agli altri - continua Rossini -. Ora si cambia paradigma. Si aiutano le imprese ad assumere i giovani e chi non lavora, e chi non può lavorare viene assistito. La misura dell’assegno di inclusione tutela i più fragili: invalidi, anziani, over 60 in difficoltà e famiglie con minori a carico. Perde l’assegno solo chi è abile al lavoro, ha tra i 18 e i 59 anni e non ha figli minori a carico. Tutto questo era presente già sette mesi fa nella legge di bilancio di dicembre 2022 perciò le polemiche a cui si assiste in questi giorni sono evidentemente strumentali'.

'Come ogni cambiamento andrà seguito e monitorato; il Ministero del Lavoro ha già pubblicato una nota sulla presa in carico degli ex beneficiari del reddito di cittadinanza da parte dei servizi sociali. Anziché fare propaganda politica, i servizi sociali e l’assessorato si preoccupino di collaborare con il Ministero per gestire la fase transitoria nel migliore dei modi e restituire dignità a tante persone' - conclude Rossini.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06