La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Referendum renziano, ciaone

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Pd e l’astensione a intermittenza. Fa ridere


Referendum renziano, ciaone

La premessa è d’obbligo: del referendum di dicembre sulla riforma istituzionale oggi frega niente a nessuno. L’interesse è inversamente proporzionale alla sua importanza. I più non sanno neppure cosa sia e, anche lo sapessero, sono talmente disgustati dalla politica da preferire il non sapere nulla e, piuttosto, rimbambirsi il cervello per 15 ore di fila con le repliche di «Affari tuoi». Che prima o poi i pensieri così svaniscono. Devono farlo! Del resto si sta male anche con Insinna.

Fatto questo dovuto - filosofico - preambolo ci si può distrarre per qualche ora a valutare le posizioni del Pd modenese sull’affascinante tema del referendum istituzionale. Così, come si discute per ore delle chance di salvezza del Modena calcio o delle gesta sportiva del Modena Volley e della sua attuale questua. Si parla per far arrivare sera. Bene. E allora, entrando nel merito - perchè bisogna sforzarsi di farlo, se no il gioco non regge - viene da ridere. Sinceramente.

Fa ridere un Pd modenese che manda un comunicato entusiasta dove si annuncia che tutto il partito si mobiliterà per il «Sì» al referendum, quando in realtà alla Direzione l’odg ha ottenuto una trentina di voti (su 140), con la gente (deputati e senatori) che scappavano dall’aula fingendo di volta in volta impegni istituzionali, malesseri improvvisi o comunioni serali di nipoti. Ma di questo i «democratici » (democratici?) mica danno conto. Sia mai. Fa ridere che a mobilitarsi per il «sì» sia il segretario provinciale Lucia Bursi che - per obbedire al suo «giovanotto» mentore Vaccari - si scopre renzianissima. E pronta a fare il porta a porta, a targare le feste dell’Unità con ‘Yes’ rosso fuoco, per convincere i dem a votare «sì» nel plebiscito di re-Matteo. La stessa Bursi che sciolse la segreteria quando la richettina Ludovica Carla Ferrari qualche mese fa presentò un odg troppo renziano e «non condiviso».

Fa ridere. A crepapelle proprio. Fa ridere che oggi a spendersi per il «sì» e per la partecipazione al referendum-plebiscito (così lo ha voluto Renzi) siano Bonaccini e Calvano, quelli che al referendum sulle trivelle invitarono la gente a non votare. A non votare! Incredibile a ripensarci. Come al referendum sul referendum sull’ospedale di Mirandola. Maino Benatti: «Non votate»... Boh.

Perchè ai referendum è legittimo non votare. Certo. Ma a dicembre il quorum non c’è e quindi cambia tutto. Tutti alle urne, che al mare in autunno c’è freddo. Astensione a intermittenza. Fa ridere. Fa ridere che quelli che vorrebbero dire «no» al referendum, la sinistra Pd, Trande, Guerra e compagnia cantante, non lo dicano apertamente. Perchè vogliono stare «dentro» (come ha fatto per anni Civati) e «non vogliono strappare». E allora escono dall’aula al momento del voto fingendo malori improvvisi. Sperando che Renzi venga ucciso (politicamente si intende) dalle amministrative di Roma e Milano e non ci sia neppure bisogno del referendum-plebiscito. Dimenticando che la «morte» di Renzi significherebbe anche la morte del segretario del loro partito. Ma sì, che muoia Sansone... e in fretta. Coerentemente incoerenti. Ciaone. Fa ridere.

E le parole di metà maggio 2016 hanno trovato conferma nella debacle renziana del dicembre. Al referendum alla fine andarono a votare il 65% degli italiani. E punirono chi a maggio disse loro di astenersi.



Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it. Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato vicedi..   Continua >>


Profilo Linkedin di Giuseppe Leonelli Indirizzo Email di Giuseppe Leonelli 


Articoli Correlati


'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:121752
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:80041
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:41675
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:37738
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:31233
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:31101
Politica - Articoli Recenti
Ex Fonderie, non c'è progetto senza ..
Il suolo del complesso ex industriale abbandonato deve ancora essere ..
20 Settembre 2018 - 09:45- Visite:48
'West Nile, al di là delle polemiche ..
Pellacani (Energie per l'Italia): 'Ciò che conta davvero è ..
20 Settembre 2018 - 08:50- Visite:204
Bar del Teatro, affidata la gestione per..
Gli spazi vanno per sei anni, rinnovabili, alla costituenda società ..
19 Settembre 2018 - 17:33- Visite:302
'Editoria, il bando della regione è ..
Andrea Bertani, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, replica ad ..
19 Settembre 2018 - 17:24- Visite:173


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:121752
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:80041
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la ..
Via libera ai privati in sanità. Un emendamento della Giunta rende ..
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:41675

Assiteca


Feed RSS La Pressa

Feed RSS La Pressa