Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Anche la maggior parte dei grandi siti fanno lo stesso. Puoi scegliere a quali cookies vuoi negare il tuo consenso deselezionando le voci seguenti e cliccando su SALVA LE MIE SCELTE. Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy.

Cookies Essenziali
Cookies Analitici
Cookies Advertising
Cookies Social

La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Referendum renziano, ciaone

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Pd e l’astensione a intermittenza. Fa ridere


Referendum renziano, ciaone

La premessa è d’obbligo: del referendum di dicembre sulla riforma istituzionale oggi frega niente a nessuno. L’interesse è inversamente proporzionale alla sua importanza. I più non sanno neppure cosa sia e, anche lo sapessero, sono talmente disgustati dalla politica da preferire il non sapere nulla e, piuttosto, rimbambirsi il cervello per 15 ore di fila con le repliche di «Affari tuoi». Che prima o poi i pensieri così svaniscono. Devono farlo! Del resto si sta male anche con Insinna.

Fatto questo dovuto - filosofico - preambolo ci si può distrarre per qualche ora a valutare le posizioni del Pd modenese sull’affascinante tema del referendum istituzionale. Così, come si discute per ore delle chance di salvezza del Modena calcio o delle gesta sportiva del Modena Volley e della sua attuale questua. Si parla per far arrivare sera. Bene. E allora, entrando nel merito - perchè bisogna sforzarsi di farlo, se no il gioco non regge - viene da ridere. Sinceramente.

Fa ridere un Pd modenese che manda un comunicato entusiasta dove si annuncia che tutto il partito si mobiliterà per il «Sì» al referendum, quando in realtà alla Direzione l’odg ha ottenuto una trentina di voti (su 140), con la gente (deputati e senatori) che scappavano dall’aula fingendo di volta in volta impegni istituzionali, malesseri improvvisi o comunioni serali di nipoti. Ma di questo i «democratici » (democratici?) mica danno conto. Sia mai. Fa ridere che a mobilitarsi per il «sì» sia il segretario provinciale Lucia Bursi che - per obbedire al suo «giovanotto» mentore Vaccari - si scopre renzianissima. E pronta a fare il porta a porta, a targare le feste dell’Unità con ‘Yes’ rosso fuoco, per convincere i dem a votare «sì» nel plebiscito di re-Matteo. La stessa Bursi che sciolse la segreteria quando la richettina Ludovica Carla Ferrari qualche mese fa presentò un odg troppo renziano e «non condiviso».

Fa ridere. A crepapelle proprio. Fa ridere che oggi a spendersi per il «sì» e per la partecipazione al referendum-plebiscito (così lo ha voluto Renzi) siano Bonaccini e Calvano, quelli che al referendum sulle trivelle invitarono la gente a non votare. A non votare! Incredibile a ripensarci. Come al referendum sul referendum sull’ospedale di Mirandola. Maino Benatti: «Non votate»... Boh.

Perchè ai referendum è legittimo non votare. Certo. Ma a dicembre il quorum non c’è e quindi cambia tutto. Tutti alle urne, che al mare in autunno c’è freddo. Astensione a intermittenza. Fa ridere. Fa ridere che quelli che vorrebbero dire «no» al referendum, la sinistra Pd, Trande, Guerra e compagnia cantante, non lo dicano apertamente. Perchè vogliono stare «dentro» (come ha fatto per anni Civati) e «non vogliono strappare». E allora escono dall’aula al momento del voto fingendo malori improvvisi. Sperando che Renzi venga ucciso (politicamente si intende) dalle amministrative di Roma e Milano e non ci sia neppure bisogno del referendum-plebiscito. Dimenticando che la «morte» di Renzi significherebbe anche la morte del segretario del loro partito. Ma sì, che muoia Sansone... e in fretta. Coerentemente incoerenti. Ciaone. Fa ridere.

E le parole di metà maggio 2016 hanno trovato conferma nella debacle renziana del dicembre. Al referendum alla fine andarono a votare il 65% degli italiani. E punirono chi a maggio disse loro di astenersi.



Admin Giuseppe Leonelli
Admin Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it. Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato vicedi..   Continua >>


Profilo Linkedin di Admin Giuseppe Leonelli Indirizzo Email di Admin Giuseppe Leonelli 


Articoli Correlati


'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:116511
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:37186
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:30637
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:26282
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella ..
Sport
18 Aprile 2018 - 14:41- Visite:23030
Edicola La Rotonda, l'appello del titolare: 'Così non ce la faccio'
Pressa Tube
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:17805
Politica - Articoli Recenti
Lapam Modena: emergenza criminalità? No..
'Modena non è una città violenta e il centro è ragionevolmente ..
19 Giugno 2018 - 22:45- Visite:87
Gualmini: 'In Emilia Romagna nessuna ..
Replica della assessore: 'In accordo con le loro comunità, la Regione ..
19 Giugno 2018 - 22:23- Visite:212
ER, punti nascita, i pediatri si ..
Diffuso un manifesto in 5 punti: le famiglie scelgano grandi centri, meglio..
19 Giugno 2018 - 22:09- Visite:252
Cpr, Muzzarelli alza asticella: 'Servono..
I punti condivisi con le rappresentanze dei sindacati di Polizia che ..
19 Giugno 2018 - 20:49- Visite:116

Derma Più

Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:116511
Restituiti a Gatti e Montanari i pc, i ..
Laboratorio e casa dei due ricercatori oggetto del blitz della Finanza il ..
22 Marzo 2018 - 08:51- Visite:39673
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la..
Il Ministro e candidato ha scritto a Giancarlo Muzzarelli chiedendo di ..
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:37186

Assiteca


Contattaci

Feed RSS La Pressa