Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Rifiuti, i giovani Pd: 'La destra specula per fini elettorali'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Solo attraverso un gioco di squadra tra istituzioni, gestori del servizio e comunità tutta sarà possibile raggiungere gli obiettivi auspicati'


Rifiuti, i giovani Pd: 'La destra specula per fini elettorali'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Come Circolo dei Giovani Democratici della Città di Modena siamo convinti che il passaggio alla raccolta Porta-Porta dei rifiuti sia una tappa fondamentale per rendere la nostra città sempre più sostenibile a livello ambientale. Tant’è vero che negli ultimi dieci mesi si è passati dal 58% al 75% di materiale riciclato: un risultato che non solo conferma il notevole incremento della quantità di rifiuti riciclati grazie al contributo dei cittadini modenesi, ma soprattutto l’importante riduzione del rifiuto indifferenziato prodotto. Il calo significativo della frazione non recuperabile, smaltita nelle discariche e nei termovalorizzatori, è un risultato cruciale in quanto ad esso corrisponde un’importante riduzione dell’impatto ambientale in termini di emissioni sul nostro territorio. Al tempo stesso, i dati emersi dall’ultimo sondaggio somministrato da Federconsumatori evidenziano nettamente come per i nostri concittadini la transizione al nuovo servizio di raccolta non sia privo di criticità'.


Così in una nota il Circolo Giovani Democratici Modena Città.

'Nonostante la fase di transizione possa nascondere insidie e difficoltà “fisiologiche” derivanti da un cambio radicale nel conferimento dei rifiuti, crediamo che tali problematiche debbano essere risolte quanto prima per poter garantire ai nostri concittadini un servizio di elevata qualità che sappia garantire adeguati standard di efficacia, in termini di performance della qualità e quantità dei rifiuti riciclati, e di efficienza rispetto al recupero dei rifiuti e alla pulizia della nostra città. Innanzitutto, crediamo sia necessario che Hera e le associazioni RTI, ad essa collegata, provvedano a risolvere quanto prima quelle problematiche oggettive, legate ai malfunzionamenti dei cassonetti smart o delle carte smeraldo, oltre che intervenire in una forte azione di ripristino del decoro e della pulizia della città.

Riteniamo altresì opportuno che il gestore attui una campagna informativa straordinaria sul territorio volta ad ascoltare e a chiarire i dubbi dei cittadini per rendere questa fase un percorso veramente partecipato dalla cittadinanza tutta'.

'Solo attraverso un gioco di squadra tra istituzioni, gestori del servizio e comunità tutta sarà possibile raggiungere gli obiettivi auspicati. Gioco di squadra che la Destra modenese invece ha preferito non fare a scapito dei cittadini modenesi: speculando scientificamente sulle criticità oggettive per mere finalità elettorali quando poi essa stessa, alla prova del governo in altre realtà della nostra Provincia, è costretta a far fronte alle medesime difficoltà. Sintomo non solo che le difficoltà tecniche prescindono il colore politico, ma soprattutto che quelle soluzioni sbandierate non trovano sostegno nemmeno dai propri colleghi di partito. Da ultimo, ma non per questo meno importante, crediamo sia sostanziale punire l’inciviltà di quei pochi che ancor oggi sporcano la città abbandonando rifiuti fuori dai cassonetti e in zone periferiche: non è giusto che i trasgressori riescano ad evitare di incorrere in sanzioni mentre deturpano e inquinano la nostra città ed è necessario aumentare il sistema di controllo e sanzionatorio per rispetto anche nei confronti della maggior parte dei modenesi che ad oggi fa la raccolta differenziata' - chiudono i giovani Pd.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
'Degrado e ritardi alle ex fonderie: ..
Giacobazzi (Forza Italia): 'Procedere con la realizzazione dei progetti superando una volta ..
19 Febbraio 2024 - 22:07
Da Modena a Milano per il Global Day ..
Pullman di modenesi per partecipare alla manifestazione davanti al consolato Britannico nel ..
19 Febbraio 2024 - 17:50
'Modena, indice performance per le ..
Antonio Platis (Forza Italia): 'Preoccupante la prevenzione sulle donne modenesi, le ..
19 Febbraio 2024 - 17:20
Il Consiglio Comunale chiude con boom..
La presentazione del bilancio di attività del 2023 con boom di presenza tra i consiglieri, ..
19 Febbraio 2024 - 15:00
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58