Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

San Cesario, disagi Sibelco: il Comune chiede ad Arpae riesame autorizzazione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il sindaco: 'Provvedimento incisivo. Perdurano i problemi di rumore derivanti dall'azienda di trattamento di rifiuti di via Verdi'. Zanoli (Rinascita Locale): 'Finalmente, ma la decisione stride con i proclami dello stesso Zuffi e della Regione'


San Cesario, disagi Sibelco: il Comune chiede ad Arpae riesame autorizzazione
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il Comune di San Cesario sul Panaro, con una lettera a firma del Sindaco, ha richiesto ad ARPAE l’avvio del riesame dell’autorizzazione di trattamento rifiuti della ditta Sibelco, localizzata in via Verdi.

Il provvedimento del Sindaco richiede ad ARPAE l’avvio di una revisione completa del sito, che metta mano all’autorizzazione della ditta. In tal modo l’azienda sarà tenuta a intervenire sul proprio sito per affrontare le problematiche segnalate dal Comune. La richiesta avviene infatti dopo diversi mesi di segnalazioni riguardanti diverse problematiche provenienti dall’impianto di via Verdi, prima fra tutte il rumore prodotto, che ha portato il Sindaco a firmare a luglio un’ordinanza contingibile e urgente per fermare la lavorazione notturna.

“Si tratta di un provvedimento molto incisivo” - spiega il Sindaco di San Cesario Francesco Zuffi - “ma che riteniamo necessario per giungere alla soluzione dei problemi rilevati.

Con questo atto andremo a rivedere l’autorizzazione, affrontando la situazione nel suo complesso. È vero che la ditta si è fatta carico di importanti interventi di bonifica delle montagne di vetro, ma ora si sono innescate delle situazioni che vogliamo risolvere immediatamente”.

 Negli ultimi tempi, infatti, il Comune è stato oggetto di numerose segnalazioni da parte dei residenti in zona che lamentano problemi di emissioni acustiche, la presenza di polveri e ultimamente anche odori sgradevoli provenienti dallo stabilimento. Le problematiche sono state rilevate anche dall’ente di controllo e questo ha indotto l’Amministrazione ad avviare il procedimento di riesame.

Oltre ai problemi di emissioni, le segnalazioni riguardano anche la presenza di diversi camion in sosta al di fuori del sito, situazione che ha determinato disagi alla circolazione e la presenza di rifiuti abbandonati lungo le strade del comparto industriale, in particolare in via Ghiarelle e via Colombara.

“Riteniamo che il riesame dell’autorizzazione - continua Zuffi - sia il percorso idoneo per affrontare la situazione. La nostra posizione come Amministrazione è chiara: vogliamo minimizzare l’impatto di questa attività in tempi rapidi e di conseguenza l’azienda si deve adeguare e risolvere la situazione. Siamo fiduciosi che l’azienda metterà in atto tutte le misure necessarie o in caso contrario si potrebbe dare seguito al procedimento di revoca dell’autorizzazione”.

'Accogliamo con soddisfazione l’iniziativa di Comune ed Arpae - afferma Mirco Zanoli, Consigliere comunale di Rinascita Locale da tempo attivo, anche con specifici atti consiglieri, nella segnalazione delle problematiche di carattere ambientale - ma non possiamo però non notare come tutto questo strida maledettamente con i proclami politici del presidente della Regione Bonaccini, dell'Assessore regionale all'ambiente Priolo che insieme al sindaco Zuffi, non più tardi di un anno e mezzo, all’inaugurazione di aprile 2022, con i loro soliti toni propagandistici, presentarono l’azienda come il non plus ultra, nonostante tutte le incognite che un azienda di quel tipo piazzata in quel contesto si portava dietro, come sempre terremo gli occhi puntati sulla vicenda, anche perché da una nostra interrogazione dibattuta ieri sera in Consiglio è emerso come le centraline di Arpae pare abbiano intercettato particelle di vetro in via Berlinguer. La storia che si ripete?' - conclude Zanoli

Nella foto, da destra, il sindaco Zuffi il Consigliere comunale Zanoli

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Paziente devasta psichiatria, Fials ..
Giuseppina Parente, referente provinciale del sindacato attacca Azienda ospedaliera e ..
18 Febbraio 2024 - 01:27
Gaza: in Consiglio passa mozione De ..
La sorpresa e la critica del consigliere di Modena Sociale: 'Di fronte al massacro non ..
18 Febbraio 2024 - 00:41
Movimento 5 stelle: senza accordo col..
Superamento dell'inceneritore, stop alla privatizzazione del welfare, sicurezza partecipata ..
17 Febbraio 2024 - 21:51
Manifestazione contro autonomia ..
'Centinaia di sindaci che stanno qua e che non hanno i soldi per l’ordinaria ..
16 Febbraio 2024 - 18:18
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58