Schillaci: 'Italia non aderirà al Green pass globale dell'Oms'
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Schillaci: 'Italia non aderirà al Green pass globale dell'Oms'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il green pass globale è un documento per la condivisione dei dati sulla certificazione vaccinale a livello internazionale


Schillaci: 'Italia non aderirà al Green pass globale dell'Oms'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

In Italia non passa di moda la mania delle “manine”. Tra ieri e oggi si è aggirato lo spettro dell'adesione del nostro paese al Green Pass globale voluto dall'Organizzaizione Mondiale della Sanità, ma lo Stato Italiano, per voce del Ministro della Salute Orazio Schillaci, non vi prenderà parte.

Preambolo: il 2 marzo è uscito sulla Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 19, il così detto decreto PNRR che all'articolo 43 introduce il 'digital green pass'. Proprio l'articolo dice «la Piattaforma nazionale digital green certificate (Piattaforma nazionale - DGC) (la stessa del Green Pass n.d.s.) emette, rilascia e verifica le certificazioni e le ulteriori certificazioni sanitarie digitali individuate e disciplinate con uno o più decreti del Ministro della salute, adottati di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e previo parere del Garante per la protezione dei dati personali».

 La norma quindi cristallizza la piattaforma che emette, rilascia e verifica le certificazioni sanitarie nell'ordinamento e garantisce idoneo finanziamento a carico dello Stato per il suo funzionamento. Il decreto-legge sarà ora esaminato dal Parlamento per l'eventuale conversione. Una specie di Green pass europeo.

Tuttavia, lo stesso ministro Schillaci ha fatto seguito con questa dichiarazione «A seguito dell’approvazione in Consiglio dei ministri del decreto-legge del 26 febbraio, ritengo utile precisare che il governo non ha alcuna intenzione di aderire al cosiddetto ‘green pass globale’ dell’Oms. In sede di conversione del decreto-legge, verrà presentato un emendamento per riformulare il testo e ricondurre la norma agli obiettivi Pnrr in tema di salute, a partire dalla piena operatività del fascicolo sanitario elettronico».

Un errore di comunicazione dunque, ma non si poteva fare attenzione al momento della stesura?

Ma a che cosa, il Governo della Repubblica, non aderirà precisamente? Nato da un accordo tra l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e l’Unione europea del giugno scorso, il green pass globale è un documento per la condivisione dei dati sulla certificazione vaccinale a livello internazionale. Uno strumento nato per sviluppare – sulla scia della pandemia da Covid-19 – un sistema da utilizzare in altri casi, come ad esempio, la digitalizzazione del certificato internazionale di vaccinazione o profilassi. Come facile immaginare, complice la mancata adesione dell’Italia, la partecipazione alla rete mondiale di certificazione sanitaria digitale dell’Oms “è volontaria per gli Stati membri dell’Ue”. L’intesa amministrativa messa nera su bianco da Commissione e Oms non è vincolante per le due organizzazioni, mentre per quanto concerne la digitalizzazione del certificato, questa fa parte della strategia digitale dell’Oms, presentata nel 2020, che punta, in un quadro di ampliamento della sicurezza sanitaria globale, anche attraverso lo sviluppo della telemedicina.
Stefano Bonacorsi

Stefano Bonacorsi
Stefano Bonacorsi

Modenese nel senso di montanaro, laureato in giurisprudenza, imprenditore artigiano, corrispondente, blogger e, più raramente, performer. Di fede cristiana, mi piace dire che sono ..   Continua >>


 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Elezioni Regionali ER, Azione: 'Sì a Primarie: noi candidiamo Richetti'
Parla Paolo Zanca. E su Modena: 'Noi crediamo che Massimo Mezzetti abbia tutte le ..
23 Maggio 2024 - 15:45
Modena, Negrini a Cognento: 'Incentivi a chi investe qui'
'Anche in questa zona l’impatto della differenziata ha di fatto modificato la vita dei ..
23 Maggio 2024 - 15:29
Alle Costellazioni il Comune paga 57 camere per ospitare 129 persone
Il sindaco Muzzarelli in Consiglio Comunale: 'Spendiamo 600 mila euro'. Presenti una ..
23 Maggio 2024 - 10:15
Modena Civica: 'Al primo Consiglio Comunale proporremo una norma anti-bivacco'
I candidati Michele Sagliano, Giacomo Macchia, Enrico Solieri ed Emilio Imparato: 'I ..
23 Maggio 2024 - 09:30
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58