Soliera, la Lega: 'Dal Pd attacco rabbioso e prepotente agli ex M5S'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Soliera, la Lega: 'Dal Pd attacco rabbioso e prepotente agli ex M5S'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Rinnoviamo la nostra stima e rispetto per un gesto coraggioso e coerente a Rita Capelli e Andrea Rossi, che hanno spiegato molto bene le loro ragioni'


Soliera, la Lega: 'Dal Pd attacco rabbioso e prepotente agli ex M5S'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Esattamente come scritto dall’articolo de la Pressa, il Pd di Soliera rappresentato dall’amabile segretario Drusiani, si è scagliato contro gli amici ex 5 Stelle con tutta l’aggressività e prepotenza di cui solo i rappresentanti di questo partito sono capaci. Un attacco pieno di livore, rabbioso, che trasuda acidità corrosiva'. A parlare è Cristina Po Lega Salvini Premier.

'Questi anni di legislatura a marchio Pd sono stati caratterizzati da questo atteggiamento prevaricatore, spesso offensivo, per niente collaborativo o “inclusivo” (termine che a loro piace molto, ma di cui probabilmente non conoscono il significato), ma se c’è qualcosa da salvare quello è sicuramente il rapporto che si è creato tra le opposizioni di minoranza, di stima e collaborazione - continua l'esponente Lega -.

Escluso naturalmente quello con la consigliera gruppo misto che fu eletta grazie ai voti della Lega che la propose e l’appoggiò, durante il primo consiglio comunale si schierò apertamente dalla parte della maggioranza, non per ragioni ideologiche, ma per mancanza di correttezza e rispetto verso chi l’aveva aggregata al gruppo e sostenuta, in primis verso i solieresi che l’hanno votata'.

'Allora non si levò nessuna reazione di disapprovazione o sdegno dai banchi Pd, come mai non le venne chiesto di dimettersi né allora né in questi cinque anni? Sempre due pesi due misure. Rinnoviamo la nostra stima e rispetto per un gesto coraggioso e coerente a Rita Capelli e Andrea Rossi (nella foto), che hanno spiegato molto bene le ragioni della loro decisione, persone che umanamente crescono di una spanna rispetto a coloro che dovrebbero essere un esempio di positività, empatia, equilibrio di comportamento e giudizio' - chiude Cristina Po.

Alle parole di Cristina Po si aggiungono quelle dello stesso Andrea Rossi. 'Il capogruppo Pd di Soliera, il realista Drusiani, critica il nostro operato di opposizione, non in linea col suo Pd. Comprendiamo che in questa legislatura il nostro voto contrario al bilancio, che è il programma del Pd nella parte economica, è andato in controtendenza con il passato quando il consigliere era Bonora, oggi coordinatore provinciale M5S. Comprendiamo anche la sua frustrazione di avere oppositori che fanno le pulci sulle delibere che lo spinge ad affermare il nostro, a suo dire “tradimento”, degli elettori - afferma Rossi -. Dimentica che nel 2019 chi ci ha votato gradiva il governo gialloverde e sventolava lo slogan 'mai col Pd'. Al capogruppo Drusiani consiglio di preoccuparsi più del parere dei suoi elettori che di quelli del M5S'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
A Ravarino vince centrosinistra: Maurizia Rebecchi si conferma sindaco
La candidata del centrosinistra ha vinto le elezioni amministrative col 76,5%
10 Giugno 2024 - 16:01
A Lama Mocogno vince il centrodestra di Arnaldo Ricchi
Ricchi si è imposto col 54,32% superando Pasini 823 voti contro 692
10 Giugno 2024 - 15:21
Europee a Modena, il valzer preferenze: male Fdi e Cavedagna incassa meno del previsto
A Modena prende solo poco più della metà delle preferenze che Bignami avrebbe chiesto a ..
10 Giugno 2024 - 11:52
In Emilia-Romagna cresce il centro sinistra, centro destra al palo, nonostante FDI
Sulla base dei dati alle elezioni europee, il divario tra centro-destra e centro-sinistra in..
10 Giugno 2024 - 10:23
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58