'Studentato via Costellazioni: emblema del flop sistema d'accoglienza'
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

'Studentato via Costellazioni: emblema del flop sistema d'accoglienza'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Fdi: 'Chi vive in zona segnala la presenza di sbandati e ubriachi che dormono per strada urinando e defecando su suolo pubblico'


'Studentato via Costellazioni: emblema del flop sistema d'accoglienza'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'La situazione di via delle Costellazioni, della zona che interessa una parte del villaggio Zeta e dell’ex studentato è chiara e sotto gli occhi di tutti da anni con buona pace del Partito Democratico e del piagnisteo a cui ultimamente assistiamo volto a raccontare che i problemi sono arrivati solo con il Governo Meloni. I problemi c’erano prima e sono gli stessi di adesso perché in tutti questi anni non sono mai stati gestiti. Abbiamo fatto molteplici sopralluoghi, il primo risale al 2019, accompagnati dai residenti che non ne possono più di vivere immersi nel degrado e nello schifo. Riceviamo segnalazioni quotidiane e molte sono le stesse che vengono inoltrate anche al Comune di fatti gravi come le molteplici risse che hanno portato alla cronaca in questi anni svariati accoltellamenti tra stranieri. L’ultimo risale all’aprile scorso'. A parlare è il presidente cittadino Fdi Luca Negrini.

'Chi vive in zona segnala la presenza di sbandati e ubriachi che dormono per strada urinando e defecando sul suolo pubblico senza problema alcuno sotto gli occhi basiti dei residenti che lamentano anche il problema del valore degli immobili. Un tracollo in termini di valore economico che si aggiunge alla grandissima difficoltà di chi vuole vendere le abitazioni dettata dalla scarsa reperibilità di acquirenti proprio per la situazione in cui versa la zona. Un monumento al degrado voluto, figlio di scelte politiche del Comune che non ha mai fatto considerazioni concrete sulla gestione delle criticità presenti volte a tutelare chi ha sempre abitato e vissuto nel rispetto delle regole in un quartiere che fino a pochi anni fa, prima di entrare a far parte dell’elenco delle zone difficili della città, era espressione di tranquillità in un contesto abitativo signorile.

Il Partito Democratico che fa finta di non sapere è lo stesso che in questi anni ha fatto sempre finta di non vedere e di non sentire voltando le spalle a decine e decine di famiglie che da anni vivono nel disagio. Ennesimo fallimento della giunta Muzzarelli che ha sbandierato per anni la bandiera dell’accoglienza a discapito di tutto e tutti solo per una mera propaganda politica' - chiude Negrini.

'A ricordare il fallimento del sistema di accoglienza costruito dalla sinistra modenese è proprio ciò che avviene all’ex studentato di via delle Costellazioni. Ogni giorno, a qualsiasi ora del giorno e della notte, abbandonato nella piena illegalità. Non è ammissibile che un immobile così importante sia dato in concessione a cooperative per la gestione di immigrati irregolari, sopratutto nella nostra città dove la richiesta di affitti da parte di studenti fuori sede è particolarmente alta - aggiunge Ferdinando Pulitanò (nella foto) -. La struttura di via delle Costellazioni nacque come studentato, ma nel silenzio generale è stata abbandonata la gestione già anni fa, quando è stata poi affidata alle cooperative dell’accoglienza. Il risultato è stato che in pochi anni ciò che doveva essere uno straordinario centro di aggregazione per le nuove generazioni di studenti, è divenuto un dormitorio per persone giunte illegalmente sul territorio nazionale nonché un punto di incontro finanche per irregolari estranei al circuito dell’accoglienza'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che era diventata una famiglia
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima Pagina era informazione a pagamento dei poteri?
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06