'Su Aimag il PD non prende posizione, aspettiamo assemblea giovedì'
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
articoliPolitica

'Su Aimag il PD non prende posizione, aspettiamo assemblea giovedì'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il segretario provinciale PD e sindaco di Soliera Solomita a La Pressa: 'Questione Soenergy altra spada di damocle sui conti. C'è bisogno di chiarezza su procedura concordataria'. Al PD, alla guida del Comune di Carpi e di altri enti che costituiscono la maggioranza in Aimag, la responsabilità politica di avvallare o di sospendere o bloccare la scalata interna di Hera per il controllo della società; contrarietà portata avanti dalla maggioranza dei sindaci, anche PD, della bassa e del basso mantovano'. Giovedì si vota in assemblea


'Su Aimag il PD non prende posizione, aspettiamo assemblea giovedì'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Su Aimag, come Partito Democratico, non prendiamo posizione'. Così, subito, alla richiesta di commento rispetto al dibattito in corso sul futuro di Aimag, la multiutility nazionale ma con cuore nell'area nord, a pochi giorni dalla scaenza del patto di sincato, e sull'ipotesi dell'ingresso di Hera, oggi socio di Aimag al 25%, nel CDA (ora con componenti tutti di nomina pubblica) e dell'indicazione, da parte della stessa Hera, del Direttore Generale, ci aveva risposto il segretario provinciale del Partito Democratico Roberto Solomita.

Nella 'partita' Aimag Solomita si muove su due piani politici strategici. Istituzionali e di partito. Da un lato quello di segreterio del partito esprime i sindaci nella maggioranza dei comuni soci Aimag, con diritto di indicare la linea anche agli amministratori del PD  su determinate scelte strategiche da assumere a livello territoriale e, dall'altro, quello di sindaco del comune di Soliera.

Chiamato ad esprimersi e ad assumere una posizione rispetto alla proposta Hera successivamente al termine, il 30 giugno prossimo, del patto di sindacato che garantisce e vincola il controllo totalmente pubblico della società.

Questione di non poco conto visto che la scelta dei comuni a guida PD, a partire da quello con maggiore rappresentanza in Aimag, ovvero Carpi, con il sindaco Bellelli a fine del doppio mandato e non più candidabile, potrebbe essere determinante nel fare passare una proposta favorevole ad Hera che vede la contrarietà, formalizzata anche in atti consiliari, di diversi comuni a guida PD della bassa modenese. Una partita importantissima, anche se giocata nel silenzio e pare nel disinteresse generale dell'opinione pubblica, tale anche in chiave elettorale oltre che per il futuro dell'ultima grande azienda puramente pubblica rimasta sul territorio.

Con servizi d'eccellenza, a partire da quello della raccolta dei rifiuti porta a porta che ha portato i comuni dell'area nord gestiti ad essere primi in Emilia-Romagna, e tra i primi in Italia, per risultati. A distanza siderale dai risultati ottenuti da Hera. In sostanza sulla segreteria del PD, che ufficialmente per ora non prende posizione, cadrebbe comunque anche la responsabilità anche di una non scelta. In soldoni se il PD volesse, avrebbe la possibilità di sospendere, opure non consentire, con una presa di posizione rispetto ai propri sindaci, compreso Carpi, di fermare il tentativo di scalata interno di Hera al cuore gestionale e operativo di Aimag, e sanando quella frattura sempre più evidente, tra molti sindaci della bassa di cui diversi PD e del basso mantovano (che vorrebbero frenare o bloccare l'ingresso di Hera nel controllo operativo della società), da quelli delle Terre d'Argine di cui fanno parte sia Carpi che, appunto, Soliera. In posizione se non favorevole comunque più aperta alla proposta Hera.  

Anche se non sarebbe questo, o solo questo, il motivo dei dubbi e della non posizione assunta ufficialmente dal provinciale del Partito Demoratico: 'Aspettiamo l'assemblea programmata per giovedì e seguiamo con particolare attenzione la delicata situazione in cui si trova l'azienda dal punto di vista dei bilanci' - afferma Solomita. Su quelli peserebbe anche la vicenda finita in tribunale a Ferrara, relativa alla ristrutturazione del debito di Soenergy, società acquisita da Sinergas, controllata di Aimag. Per Solomita 'una 'spada di Damocle' molto pesante sui conti del gruppo, almeno fino a quando non ci sarà chiarezza sull'esito della procedura concordataria'

Gianni Galeotti

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
'CAU Castelfranco in un cantiere aperto con operatori precari, si torni al Punto di Primo Intervento'
Le immagini e l'affondo del candidato sindaco Rosanna Righini: 'Dopo gli annunci iniziali è..
26 Maggio 2024 - 11:25
Modena Pride, Mezzetti: ‘Grande festa sulla libertà di amare’
‘Stare insieme, conoscersi e capirsi: oggi ho visto una parte di città che mi piace ..
25 Maggio 2024 - 19:41
'Modena: Unimore partecipa attivamente al Gay pride, che errore'
Le parole di Mirko De Carli, candidato al Parlamento Europeo per la lista Libertà e ..
25 Maggio 2024 - 16:35
Modena Pride, migliaia in piazza: sindaco Muzzarelli e giunta Pd in testa
Il corteo da circa 6000 persone che sfila lungo le strade del centro vede in testa il ..
25 Maggio 2024 - 16:12
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58