Tariffe Cra Modena, 400mila euro per limitare stangata. Fi soddisfatta
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Tariffe Cra Modena, 400mila euro per limitare stangata. Fi soddisfatta

La Pressa
Logo LaPressa.it

Alzate le soglie Isee: le agevolazioni per oltre il 30% degli anziani. Incrementi nulli anche per l'80% degli utenti dei centri disabili. Per Forza Italia un primo passo: 'Le compensazioni agli aumenti vanno estese a più fasce'


Tariffe Cra Modena, 400mila euro per limitare stangata. Fi soddisfatta
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Nonostante gli adeguamenti approvati a livello regionale, a Modena per i cittadini meno abbienti accolti nella Case residenze anziani e nei Centri socio-riabilitativi residenziali per disabili, le quote di compartecipazione non cambieranno. In tali casi gli aumenti saranno invece a carico del bilancio del Comune di Modena che per mantenere inalterate le quote di compartecipazione degli utenti più deboli, stima di spendere nel 2024 circa 400mila euro.

Come prospettato nelle scorse settimane dall’assessore alle Politiche sociali Roberta Pinelli, l’amministrazione comunale 'preoccupata dell’impatto di tali aumenti sui fruitori meno abbienti dei servizi, tenuto conto che il 30 per cento degli ospiti delle strutture già ora non è in grado di sostenere interamente il costo della tariffa e beneficia quindi di agevolazioni, ha infatti approvato di modificare le soglie Isee per le agevolazioni, secondo un principio di equità'.

La delibera relativa all’adeguamento delle tariffe dei Servizi socio-sanitari è stata approvata dalla Giunta comunale nella seduta di martedì 16 gennaio.

Il Comune di Modena, in linea con la decisione presa a livello di distretto nell’ambito della Conferenza socio-sanitaria territoriale, già a dicembre aveva deliberato di posticipare al mese di febbraio l’entrata in vigore degli aumenti tariffari e prospettato una rimodulazione delle agevolazioni. Contemporaneamente, l’assessorato ha avviato il percorso per coinvolgere i soggetti gestori e ha organizzato incontri con le organizzazioni sindacali, il Comitato di distretto e le associazioni dei disabili, prima di approvare le nuove tariffe e introdurre le relative agevolazioni.

Nello specifico, per quanto riguarda Modena, le tariffe aumenteranno effettivamente di 4,10 euro al giorno, secondo quanto previsto dalla Regione, esclusivamente per gli utenti delle Cra con valore Isee pari o superiore a 10.580 euro.

Per gli utenti meno abbienti, con Isee fino a 10.

580, non ci saranno aumenti; la tariffa, infatti, sarà agevolata secondo una modalità di calcolo che consente di mantenere inalterata, rispetto all’attuale, la quota a carico dell’utente, grazie all’introduzione di una soglia più alta (che passa da 9.500 a 10.580 euro) dell’indicatore Isee per le agevolazioni. Dell’agevolazione godrà oltre il 30 per cento dei 700 anziani inseriti nei posti accreditati delle Case residenze della città.

Il costo sostenuto dal Comune per le strutture residenziali per anziani, nel 2022, è stato di 2 milioni e 900 mila euro, di cui oltre 2 milioni per abbattere le tariffe degli utenti meno abbienti. Il Settore Politiche sociali stima che per effetto dell’aumento delle tariffe e di conseguenza dell’innalzamento della soglia Isee per le agevolazioni, il costo complessivo per i servizi residenziali per anziani passerà dagli attuali 21,3 milioni (di cui quasi 10 milioni a carico del Fondo regionale per la non autosufficienza e, per la parte rimanente, delle quote degli utenti e del contributo comunale) a oltre 21,6 milioni.

Per quanto riguarda gli oltre 90 disabili inseriti nei Centri socioriabilitativi residenziali, l’adeguamento di 4,10 euro sarà applicato integralmente (con tariffa giornaliera pari a 48,68 euro) solo per chi ha un valore Isee pari o superiore a 30mila euro. Gli utenti con valore Isee inferiore a 30mila euro, che sono oltre l’80 per cento del totale, non conosceranno alcun incremento e le tariffe rimarranno quindi invariate, poiché la maggiorazione tariffaria sarà a carico del Comune.
Il costo complessivo per i servizi residenziali per disabili è di 6,3 milioni di euro, di cui oltre 4,6 a carico di Fondo regionale per la non autosufficienza e Fondo sanitario. Nel 2022 la spesa a carico dell’amministrazione comunale per compartecipare alla quota utente è stata di 700mila euro, per il 2024 si stima subirà un incremento di oltre 100mila euro.

Soddisfatta Forza Italia: 'Primo passo, ma i provvedimenti vanno estesi'

'I 400 mila euro previsti dal Comune di Modena per compensare, per le fasce più deboli della popolazione, i grandi aumenti voluti e imposti dalla Regione Emilia-Romagna alle tariffe delle CRA, rappresentano un segnale che va nella direzione da noi chiesta. Purtroppo l’aumento di 4,10 rappresenta un problema anche per le famiglie con Isee più alto e che non saranno toccati dagli interventi del Comune - afferma il capogruppo di Forza Italia Piergiulio Giacobazzi -. Per questo abbiamo chiesto interventi ulteriori per calmierare, anche in proporzione, gli aumenti su tutte le fasce, perché i 4,10 euro in più al giorno rappresentano un serio problema per tutti. Su questo aspetto la risposta all’interrogazione consiliare che diverse settimane fa ho presentato. E’ opportuno che il tema sia affrontato subito e con il maggiore sforzo possibile e che si apra anche un confronto sulle misure che possono essere sostenute per potenziare la domiciliarità'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Modena, ecco i nomi del nuovo Consiglio comunale
Il nuovo consiglio comunale di Modena è formato da 22 consiglieri di maggioranza, 8 ..
10 Giugno 2024 - 23:06
Voto a Modena: Mezzetti al 63%. Negrini si ferma al 28%
Segue la Modena al 3,16%, Mvp all'1,6%, Daniele Giovanardi all'1,4%, Chiara Costetti ..
10 Giugno 2024 - 21:11
I sindaci eletti in provincia di Modena
L'elenco dei 31 comuni della provincia di Modena al voto con i rispettivi sindaci eletti e ..
10 Giugno 2024 - 21:00
Carpi, il nuovo sindaco è Riccardo Righi: il centrosinistra dilaga
Un risultato clamoroso per Righi (5 anni fa Bellelli venne portato al ballottaggio dal ..
10 Giugno 2024 - 18:23
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58