Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Trasporto pubblico, il presidente di Seta si è dimesso

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ai sensi dello Statuto di Seta, la designazione del Presidente del Consiglio di Amministrazione della società spetta agli Enti Locali della provincia di Modena


Trasporto pubblico, il presidente di Seta si è dimesso
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Antonio Nicolini, presidente di Seta, l’azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico su gomma nelle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza, ha comunicato al Consiglio di Amministrazione ed al Collegio Sindacale la propria intenzione di dimettersi dall’incarico, con decorrenza dal prossimo mese di ottobre.

'Le mie dimissioni – dichiara Nicolini - scaturiscono da motivazioni di carattere esclusivamente personale in quanto, avendo maturato i requisiti di anzianità lavorativa, a breve sarò collocato in quiescenza. Ho assunto questa responsabilità ad ottobre del 2020: avendo completato il terzo anno del mio incarico, ritengo di aver portato a termine il mandato triennale affidatomi da parte degli Enti Locali modenesi, che ringrazio – unitamente a quelli di Reggio Emilia e Piacenza - per la fiducia, la collaborazione ed il supporto dimostratomi.

Sono stati tre anni intensi, complicati ed impegnativi per il Paese, per il settore del trasporto pubblico ed anche per Seta, nei quali ho prestato il mio servizio con dedizione, passione ed entusiasmo, consapevole delle difficoltà, ma adoperandomi per il costante miglioramento della situazione e del clima aziendale: dalla tenuta dei conti economici in un contesto congiunturale molto sfavorevole, all’avvio di una importante fase di crescita e sviluppo dell’azienda, che vede il rinnovo in corso di oltre il 50% della flotta con nuovi mezzi ambientalmente sostenibili, avendo come obiettivo primario il rilancio del TPL ed il miglioramento della qualità del servizio erogato ai nostri territori per una mobilità sempre più vicina ai bisogni delle persone'.

Ai sensi dello Statuto di Seta, la designazione del Presidente del Consiglio di Amministrazione della società spetta agli Enti Locali della provincia di Modena.

La procedura è già stata avviata, mediante la convocazione dell’Assemblea di Coordinamento dei Comuni modenesi Soci di Seta che si terrà il prossimo 7 settembre.

'Resterò sempre legato – conclude Nicolini - all’azienda che mi accingo a lasciare: qui ho trovato, nel 1980 ancora studente, il mio primo impiego e qui ho trascorso più di metà della mia vita lavorativa, acquisendo quelle competenze specifiche relative al settore della mobilità e del trasporto pubblico locale che hanno caratterizzato il mio percorso professionale. È stato un privilegio ritornarci dopo molti anni ed un onore poterla infine presiedere. Desidero rivolgere un sentito ringraziamento ai componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, all’Amministratore Delegato e a tutti i Soci per l’importante lavoro svolto e gli obiettivi raggiunti collegialmente. Infine, un ringraziamento particolare va a tutti i dipendenti di SETA che in questi anni di rilevanti difficoltà, segnatamente durante la pandemia, hanno dimostrato di saper garantire, con responsabilità e qualità, un servizio primario ed essenziale per la cittadinanza, il cui ruolo dovrà essere ancora più strategico alla luce degli obiettivi assunti dal nostro Paese in termini di sostenibilità ambientale e progressiva decarbonizzazione dei trasporti'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Candidati centrodestra: sul tavolo ..
Una candidatura che avrebbe ripercussioni evidente anche a Sassuolo e a Modena, sbloccando ..
24 Febbraio 2024 - 15:09
L'assessore Donini incontra direttori..
'Una figura innovativa che riconosce il valore della multidisciplinarietà dei nostri ..
23 Febbraio 2024 - 16:19
Visita in Provincia per il nuovo ..
Fabio Braglia: 'Al lavoro per una scuola più inclusiva e attenta ai bisogni delle ..
23 Febbraio 2024 - 16:15
Mirandola, Carlo Bassoli è il ..
'La destra alla guida del Comune l’abbiamo provata. È ora di cambiare e insieme possiamo ..
23 Febbraio 2024 - 16:11
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58