'No al trasferimento della questura, potrebbe ostacolare l'elevazione in fascia A, urge chiarezza'
Whatsapp
Ozonoterapia 1
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

'No al trasferimento della questura, potrebbe ostacolare l'elevazione in fascia A, urge chiarezza'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'ipotesi, paventata anche dal sindaco di Modena, potrebbe costituire per il Siulp un limite forte ed incomprensibile: 'Siamo tenuti all'oscuro di tutto, ci rivolgeremo al Ministro'


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

L'ipotesi, paventata a più riprese dal sindaco di Modena (non ultimo in occasione della discussione sul grande cantiere stradale in via Panni), e che circolerebbe anche in ambienti ministeriali, di trasferire l'attuale sede della questura dai locali in affitto da 20 anni in via Divisione Acqui, all'interno della più piccola (e fatiscente dopo l'abbandono), ex casa circondariale di Saliceta San Giuliano (angolo strada Giardini con accesso in via Panni), potrebbe essere il vero ostacolo al processo in itinere (e non modificato da emendamenti approvati o bocciati a livello parlamentare), di elevazione della questura di Modena in fascia A. Una elevazione che se non è ancora ufficiale e formalizzata, lo sarebbe già di fatto nei numeri dell'incremento recente di personale inviato e a disposizione dal governo, ma che, appunto, a detta del Siulp, Sindacato Unitario dei Lavoratori di Polizia, sarebbe messo in discussione se avanzasse l'ipotesi di trasferimento dall'attuale sede della questura in via Divisione Aqui, ad una che non avrebbe nemmeno le caratteristiche, in termini di spazi interni, di quella attuale.

'Apprendiamo, con non poco stupore, che il progetto di trasferire la sede della Questura nell’ottocentesca e fatiscente ex Casa di Lavoro di Saliceta San Giuliano, starebbe procedendo nonostante i non pochi e gravi problemi che ciò comporterebbe. Principalmente dovuti innanzitutto al completo stato di abbandono di quei fabbricati dal 2012, la cui ristrutturazione comporterebbe la spesa di milioni di euro (di soldi pubblici) per renderli sicuri ed utilizzabili da una struttura complessa e dinamica come quella della Polizia di Stato' - afferma il segretario provinciale Siulp Roberto Butelli.

'Nonostante sia noto che si spende meno e meglio a costruire ex novo, piuttosto che a ristrutturare edifici vecchi e cadenti per adeguarli alle attuali normative, in particolare quella antisismiche ed ambientali.


Gravi problemi dovuti alla carenza di spazio: l’attuale sede Questura di via Palatucci, è appena sufficiente per garantire luoghi di lavoro idonei, salubri e sicuri per tutti i poliziotti ed impiegati dell’Amministrazione Civile dell’Interno, mentre i metri quadri della sede proposta sarebbero addirittura inferiori a quelli attuali, causando enormi problemi logistici ed operativi che, per forza di cose, pregiudicherebbero la funzionalità ed efficienza della Questura e di conseguenza si riverserebbero sugli incolpevoli cittadini.
Le pochissime indiscrezioni, che trapelano attraverso i mass media - prosegue Butelli - indicano che da tale trasloco sarebbe interessata anche la Sezione Polizia Stradale di Via Giardini.
Ma se gli spazi dell’ex Casa di Lavoro appaiono assolutamente insufficienti per la sola Questura, provate ad immaginare il caos e i disservizi che tale accorpamento con la Stradale causerebbe.
E comunque sono vigenti delle norme ben chiare che quantificano e regolano gli spazi lavorativi necessari, e persino gli arredi per ogni singola postazione, per le quali esigeremo l’assoluto rispetto.
L’accorpamento tra Questura e Stradale in quella sede sarebbe forse possibile (e sottolineiamo forse) soltanto rinunciando agli alloggi di servizio per i poliziotti, in particolare quelli trasferiti d’ufficio, che comunque ne hanno diritto, e che pertanto dovrebbero essere sistemati in strutture ricettive private con aggravio di spesa per la pubblica amministrazione.
Inoltre, la carenza di spazi di lavoro e di alloggi di servizio potrebbe anche porre a forte rischio la concreta elevazione di fascia la Questura, poiché senza gli spazi sufficienti per far lavorare ed alloggiare gli operatori, tale processo accrescitivo si potrebbe concretamente arrestare, anche in questo caso con grave danno per i cittadini modenesi'. Per evidenziare tali aspetti e per chiedere chiarimenti rispetto ad una ipotesi di cui il sindacato, stando alle parole di Butelli, sarebbe stato lasciato allo scuro, 'stiamo valutando di chiedere un incontro al Prefetto ed al Questore per capire i tempi del progetto, i suoi costi e soprattutto se tutto ciò non rischi di porre in pericolo l’elevazione di fascia della Questura'.



'Quando in famiglia si decide di costruire od acquistare una casa, lo si fa pensando al futuro accrescimento della famiglia stessa e con l’intento di andare a stare meglio e non peggio. Rigettiamo con forza e decisione tale progetto, anche perché il sindacato, unico e vero rappresentante dei poliziotti, è stato completamente escluso da ogni singola valutazione, lasciandole a soggetti esterni completamente avulsi dalle logiche di gestione e funzionamento di quella che è di fatto la prima tra le Forze di Polizia. Vorremmo capire chi e soprattutto perché, si sta attivando alacremente affinché la Polizia di Stato di Modena venga così pesantemente penalizzata, posto che a quanto pare i diretti interessati sono completamente tenuti all’oscuro di tale progettualità'. Da qui il discorso del segretario provinciale Siulp si allarga più in generale alle sedi delle forze di Polizia e delle amministrazioni dello Stato distribuite sul territorio'.

'Vorremmo ardentemente capire il perché la Prefettura, recentemente promossa di fascia, sembra che debba traslocare dall’attuale prestigiosa sede istituzionale di Via Martiri della Libertà per lasciare quell’edificio all’Arma dei Carabinieri. Quale logica c’è in tutto ciò?  Perché sminuire in tale modo l’Autorità governativa e quella di Pubblica Sicurezza di questa provincia? Il SIULP - conclude Buttelli - difende e difenderà anche questa volta, oltre che i lavoratori interessati, parimenti l’istituzione Polizia di Stato più di chiunque altro, e non mancherà di intervenire anche in altre opportune sedi, per tutelarne l’immagine, il buon nome e soprattutto la funzionalità, ovvero proteggere e migliorare le condizioni di lavoro dei suoi operatori. Ci rivolgeremo al Ministro dell’Interno, non solo per avere lumi in merito a strani e non chiari progetti, ma anche perché dopo tanto lavoro ed impegno pluriennale, non venga penalizzata la promozione in fascia superiore della Questura di Modena, che causerebbe danni anche ai tre Commissariati distaccati di Carpi, Sassuolo e Mirandola. Se ciò si verificherà malauguratamente, i responsabili saranno chiamati a risponderne davanti ai cittadini di questa provincia'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa
Articoli Correlati
Carpi, la questura chiude un bar in centro
La Provincia
10 Febbraio 2024 - 11:02
Questura di Modena, assegnati 22 agenti in prova
Societa'
21 Dicembre 2023 - 15:45

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Mirandola, il Pd: 'La Budri viola la par condicio'. Ma nel 2019 i Dem fecero lo stesso
'Maino Benatti, così come altri membri dell’amministrazione (pure candidati), ..
19 Maggio 2024 - 18:27
Punti nascita, da Mirandola a Pavullo: promesse tradite di Bonaccini
Non solo non riapriranno i punti nascita in montagna, la Regione del governatore che promise..
19 Maggio 2024 - 07:31
Campagna elettorale, prof Modena: 'Dibattiti ridotti a narcisistiche passerelle'
'Vere e proprie narcisistiche passerelle utili alla visibilità di qualche responsabile di ..
18 Maggio 2024 - 18:23
Elezioni Castelfranco, Righini presenta il programma: 'Svolta su viabilità, sicurezza e sanità per vincere e fare la storia'
Elezioni Castelfranco, Righini presenta il programma: 'Svolta su sicurezza, viabilità e ..
18 Maggio 2024 - 17:15
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58