Caos porta a porta, ma nel campo abusivo nomadi tutto continua (male) come sempre
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
articoliSocieta'

Caos porta a porta, ma nel campo abusivo nomadi tutto continua (male) come sempre

La Pressa
Logo LaPressa.it

Un pessimo esempio per i modenesi costretti ad accettare una raccolta differenziata spinta che sta producendo disagi in tutta la città


Caos porta a porta, ma nel campo abusivo nomadi tutto continua (male) come sempre
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Mentre si rincorrono le segnalazioni di disagi e problemi legati alla nuova gestione della raccolta rifiuti porta a porta targata Hera, nel campo nomadi abusivo sotto la Tav a San Matteo, nella zona nord di Modena, le cose procedono come sempre. O sarebbe meglio dire male come sempre.

Davanti al campo abusivo che da anni è presente nei pressi del viadotto questa sera era presente la montagna di immondizia che si può vedere nella foto sopra. I cassonetti posti dal Comune insieme al punto approviggionamento acqua (nonostante la completa illegalità del campo nomadi) sono stracolmi e per terra sono ammassati sacchi di pattume, scatoloni e sporcizia di ogni tipo. Il tutto a pochi metri dalla trafficatissima Statale 12. Un triste biglietto da visita per chi entra a Modena dalla zona nord della provincia. E un pessimo esempio per i modenesi costretti ad accettare una raccolta differenziata spinta che sta producendo disagi in tutta la città e che, peraltro, non inciderà minimamente sulla quantità di rifiuti bruciati nell'inceneritore gestito sempre da Hera.

Ricordiamo che l'area lungo la Canaletto in località San Matteo è di proprietà del Comune, classificata come ad alta vocazione agricola di interesse ambientale. Attualmente vi sono quattro nuclei per un totale di 13 persone di cui 9 minori tutti oggetti di provvedimenti del Tribunale per i minorenni.

G.Leo.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Giacobazzi
Societa' - Articoli Recenti
Sestola, i vigili del fuoco hanno detto addio al collega Marco Guerri
Guerri è deceduto il 20 maggio a 57 anni, a seguito di un malore che lo ha colto nella sua ..
27 Maggio 2024 - 19:36
Ordine pubblico e alluvione, un altro anno speciale per la Polizia Locale di Modena
Celebrato presso il Comando di via Galilei il 164esimo anniversario dalla fondazione. ..
27 Maggio 2024 - 15:56
Lavoro: Conserve Italia Ravarino cerca 200 stagionali
Saranno impiegati dalla metà di luglio alla fine di settembre alla trasformazione del ..
27 Maggio 2024 - 14:34
Sclerosi Multipla, a Modena 60 diagnosi ogni anno
Il 30 maggio ricorre la Giornata Mondiale: il punto dell’Azienda ospedaliera Policlinico ..
27 Maggio 2024 - 14:10
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24