Comitato modenese per la difesa e attuazione della Costituzione: ecco perché manifestare il 7 ottobre
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
articoliSocieta'

Comitato modenese per la difesa e attuazione della Costituzione: ecco perché manifestare il 7 ottobre

La Pressa
Logo LaPressa.it

Conferenza stampa questa mattina dei rappresentanti del Comitato: 'Le nostre ragioni sono un manifesto politico'


Comitato modenese per la difesa e attuazione della Costituzione: ecco perché manifestare il 7 ottobre
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Si sono ritrovati in conferenza stampa stamattina i rappresentanti del neonato Comitato modenese per la difesa e attuazione della Costituzione che si è costituito nell’ambito della mobilitazione nazionale lanciata dalla Cgil e oltre 200 associazioni laiche e cattoliche in vista della manifestazione del prossimo sabato 7 ottobre “La Via Maestra. Insieme per la Costituzione”.

Erano presenti in conferenza stampa Daniele Dieci segretario Cgil, Vanni Bulgarelli presidente Anpi, Anna Lisa Lamazzi presidentessa Arci, Elisa Fraulini vice presidentessa Arcigay Modena, Silviana Siggillino presidentessa Acli, Mauro Solmi Legambiente, Giulia Tosti referente Libera, Vittorio Venturi e Renata Matteucci Tam Tam di Pace, Claudio Montagna portavoce Agedo (Associazione Genitori di Omosessuali) e Mauro Sentimenti Coordinamento Democrazia Costituzione (al Coordinamento aderiscono anche Unione universitari Udu, Federcomsumatori, Sunia e Auser).

Il Comitato sarà permanente (non solo per la promozione del 7 ottobre) e svilupperà la sua attività sull’intero territorio provinciale.

La manifestazione del 7 ottobre mette al centro vari temi che sono un vero e proprio manifesto politico: lavoro, fisco, giovani, pensioni, sanità, scuola, salute e sicurezza sul lavoro, pace, ambiente, diritti civili. 'Questi sono i diritti tutelati dalla Costituzione che devono trovare concreta applicazione e rappresentano anche i cardini dell’iniziativa del nostro Comitato' hanno detto i rappresentanti delle associazioni.

Il Comitato modenese vuole diventare punto di riferimento sul territorio e promuovere iniziative, a cominciare dalla presentazione del libro di Giancarlo Viesti 'Contro la secessione dei ricchi. Autonomie regionali e unità nazionale' domani pomeriggio martedì 3 ottobre alle 18 in Cgil.

'Ci proponiamo di aiutare la comunità modenese, di cui facciamo parte, a mantenere vivi i capisaldi della Costituzione, di riempire un vuoto indicando i punti di riferimento per costruire una società più giusta e migliore, inclusiva, equa e solidale.

E’ bello trovarsi insieme in un percorso comune, nella condivisione di temi e della necessità di un’azione unitaria' spiegano le associazioni.

E’ stato ribadito come i valori della Costituzione siano quelli della Resistenza e del sacrificio dei combattenti per la libertà.
E’ stata sottolineata la necessità di rimettere al centro il tema della pace, la forte preoccupazione per le modifiche della maggioranza di destra alla Costituzione in senso presidenzialista (per quanto non ancora bene delineate) insieme a quelle sull’autonomia regionale differenziata, ovvero la devoluzione di poteri alle regioni che rischia di frammentare ulteriormente il Paese, lasciare via libera alla privatizzazione di servizi fondamentali come sanità e istruzione.
Il cuore della piattaforma del Comitato è dunque l’attuazione della Costituzione italiana prima ancora della sua modifica, la realizzazione di diritti quali sanità pubblica, scuola, lavoro di qualità, pace e non violenza, l’impegno costante per la Pace, la riduzione delle spese militari, un nuovo modello di difesa, la tutela ambientale e la transizione ecologica. Ancora: uguaglianza di diritti di tutti cittadini davanti alla legge senza distinzione di sesso, religione, razza, lingua, opinione politica, condizioni sociali e personali (art.3). I diritti o sono uguali per tutti o sono privilegi.
'La Costituzione è il primo testo antimafia del nostro paese, attuare i diritti e ridurre le diseguaglianze significa evitare che le mafie sfruttino la povertà e le difficoltà delle persone. Attuare la Costituzione è il modo migliore di combattere le mafie'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

CISL Emilia Centrale
Societa' - Articoli Recenti
Lo spettacolo del Po in golena
La piena è ormai arrivata al mare e in queste ore ha attraversato il tratto veneto in ..
19 Maggio 2024 - 14:53
Dopo il disastro di Nonantola, studio Unimore per prevedere alluvioni
'Riusciremo per esempio a preannunciare quali case saranno allagate e quali rimarranno ..
18 Maggio 2024 - 12:12
E' morto il giornalista Franco Di Mare: un mese fa sua denuncia in tv
Un mese fa disse: 'Da inviato di guerra ho respirato amianto: sono sereno e non mollo, ma da..
17 Maggio 2024 - 18:01
Una nuova strategia per l'Italia: domani Carlo Pelanda a Modena
Il libro del noto politologo ed economista sollecita una strategia per l’Italia dove ..
17 Maggio 2024 - 17:45
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24