Giornata dell’epilessia, in Area Nord seguiti oltre 600 pazienti all'anno
App
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Giornata dell’epilessia, in Area Nord seguiti oltre 600 pazienti all'anno

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'attività della Neurologia di Carpi e Mirandola, il direttore Santangelo: 'Importante aumentare la conoscenza diffusa del disturbo'


Giornata dell’epilessia, in Area Nord seguiti oltre 600 pazienti all'anno
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

“Seguendo i trattamenti previsti per la loro sicurezza, le persone affette da epilessia convivono con la malattia svolgendo una vita normale, in tutti gli ambiti, famigliare, sociale e lavorativo. Nel 2023 sarebbe ora di dire stop allo stigma”.
A lanciare l’appello, in occasione della Giornata Mondiale dell’Epilessia, il 13 febbraio, è il dottor Mario Santangelo, Direttore della Neurologia di Area Nord la cui équipe segue oltre 600 pazienti epilettici ogni anno. Una presa in cura globale, che va dalla diagnosi al trattamento, passando per i diversi controlli da effettuare periodicamente, e che trova spazio nello “storico” ambulatorio dedicato presso l’Ospedale Ramazzini di Carpi, ma anche attraverso un’attività costante e rafforzata sul territorio (in particolare all’Ospedale di Mirandola e nelle Case della Comunità di Concordia e Finale Emilia), per avvicinare l’assistenza ai luoghi di vita dei cittadini

Proprio il Santa Maria Bianca è l’unico centro in provincia in cui vengono svolti elettroencefalogrammi in privazione di sonno (percorso di secondo livello accessibile con prenotazione interna), una metodica di approfondimento diagnostico per sospetto di epilessia utilizzata nel caso in cui l'elettroencefalogramma di base non risulti sufficiente per determinare la diagnosi. Oltre a ciò, a Mirandola vengono svolte elettromiografie, elettroencefalografie e visite neurologiche, per pazienti sia in età adulta che pediatrica.

Un’offerta di quantità e qualità, che ha portato al Centro per la cura delle Epilessie con sede a Carpi il riconoscimento prestigioso della LICE, la Lega Italiana Contro l’Epilessia, che l’ha incluso tra i quattro centri di eccellenza a livello regionale.

 “La Giornata Mondiale dell’epilessia – sottolinea il dottor Santangelo – è un’ottima occasione per parlare di questo disturbo cerebrale di cui tanti cittadini sanno troppo poco.

Il nostro impegno contro l’epilessia, nelle sue molteplici forme, è massimo, così come lo è su tutte le altre patologie che trattiamo nel reparto di degenza di Carpi e nei nostri ambulatori, dalla sclerosi multipla (circa 240 i pazienti seguiti all’anno) al Parkinson (con oltre 400 persone in cura), dalle patologie cerebrovascolari alle demenze giovanili, le malattie neuromuscolari e le distonie trattate con la tossina botulinica. Inoltre collaboriamo con la Medicina Legale per la Commissione patenti e per l’accertamento di morte cerebrale. Le attività sono tante, la professionalità di tutta l’équipe è indiscussa: l’obiettivo è di favorire ancora di più la prossimità, potenziando i servizi territoriali per il trattamento della cronicità neurologica”.

L’epilessia è una condizione neurologica caratterizzata da ricorrenti e improvvise manifestazioni con perdita della coscienza e violenti movimenti convulsivi dei muscoli, dette 'crisi epilettiche'. Questi eventi possono avere una durata molto breve, tanto da passare quasi inosservati, fino a prolungarsi per lunghi periodi, creando una condizione particolare che viene definita come stato epilettico. L’epilessia, che colpisce circa l’1% della popolazione italiana, può dare luogo a manifestazioni cliniche variabili e le cause sono molteplici tra cui quelle di natura genetica. Un’adeguata terapia può controllare le crisi in gran parte dei casi e garantire una buona qualità di vita. Le forme di epilessia età correlate dell’infanzia sono autolimitanti (nel volgere di qualche anno si arriva a guarigione); un terzo dei pazienti è resistente alla terapia farmacologica e in alcuni di questi casi è possibile risolvere la patologia anche con una terapia chirurgica mirata.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon
Articoli Correlati
Voto a Mirandola, ballottaggio tra Budri e Bassoli
La Provincia
10 Giugno 2024 - 20:34
Carpi, è morto a 55 anni Lollo Scardovi
La Provincia
07 Giugno 2024 - 07:16

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Omicidio Modena, il cordoglio dell'Azienda Ospedaliera e Unimore
Anna, la 40enne uccisa dal marito e padre dei suoi due figli, lavorava presso l'azienda ..
11 Giugno 2024 - 19:08
Al via gli esami di Terza Media anche nel modenese
Si comincia oggi con la prova di italiano. Tre le tipologie di tracce, precedentemente ..
10 Giugno 2024 - 08:38
Modena, gita in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico
Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex..
09 Giugno 2024 - 12:58
Modena, sindacato in lutto: è morto Adelmo Bastoni
Storico dirigente sindacale, 94 anni, originario di Castelfranco Emilia, dove ha continuato ..
09 Giugno 2024 - 12:46
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24