'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
App
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più

La Pressa
Logo LaPressa.it

La testimonianza e l'appello di Adil, macellaio. 'Spacciano sotto il portico, ed importunano i clienti. Servirebbe un presidio fisso'


  • 'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
  • 'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
  • 'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
  • 'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
  • 'Gramsci, gli spacciatori allontanano i clienti, si può fare di più
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

E noto. L'area compresa nel triangolo l'R-nord via attiraglio e viale Gramsci (soprattutto nella parte che affaccia sulla strada Canaletto), è da più di un anno al centro di un'attenzione straordinaria da parte delle forze di polizia a causa dello spaccio. A queste si è aggiunto da circa un anno il passaggio dell'esercito, nell'ambito dell'operazione Strade sicure, con l'inconfondibile camionetta verde opaco scuro, che per alcuni evoca una sorta di militarizzazione della zona. Che rischia di non giovare ad una zona che già lamenta un eccesso di attenzione mediatica sui problemi. Che in realtà ci sono. Insieme e nonostante una comunità viva, capace di proporre anche una quantità di iniziative di aggregazione che non ha pari in città, che ha saputo fare rete anche con le attività 'etniche' sane, le prime spesso a fornire un presidio contro il degrado.

  Che in viale Gramsci non ha forse le dimensioni che assume all'R-Nord ed in via del Mercato (dove c'è anche il problema di una riqualificazione urbana e sociale mancata), ma che diventa grave nel momento in cui si mostra nello spaccio, anche alla luce del giorno. Come nel caso del portico della parte sud di viale Gramsci. Dove si affacciano una farmacia ed il negozio di macelleria di Adil, che da un anno e mezzo gestisce un'attività che gode della fiducia di clienti italiani e stranieri che ne apprezzano la qualità dei prodotti ed il servizio. Adil ama il proprio lavoro, all'interno di quel negozio che profuma di spezie, ma ogni giorno deve convivere con la strafottenza di chi, sotto quel portico, gestisce i propri traffici illeciti alla luce del giorno.

Nessuno qui mette in discussione l'impegno e la presenza massiccia delle forze dell'ordine, il cui operato si scontra troppo spesso con una legislazione che consente di rivedere per strada gli stessi spacciatori irregolari arrestati due giorni prima, ma è chiara anche la consapevolezza dell'abilità con cui i pusher, organizzati anche in vedette pronte ad individuare l'arrivo delle forze dell'ordine in lontananza, riescono a nascondersi al passaggio delle pattuglie. 'Sono organizzati e una volta che la pattuglie sono passate, ritornano al punto in cui erano' - spiega Adil.
'Sono arroganti e strafottenti. Si mettono qui sotto il portico, importunano e cercano di vendere droga ai clienti. Qui c'è anche una grande farmacia. Io ho una buona clientela, e gli affari vanno bene, ma molti a causa di queste presenze, sono scoraggiati. Cosa si potrebbe fare di più? Pensare ad un presidio più pressante, e fisso. Che non comprenda ovviamente solo questo tratto ma essendo questo vicino all'R-Nord e via Attiraglio, controllasse con la propria presenza questa area più critica e relativamente piccola'



Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Basta alla mattanza sulle donne: le democratiche sabato in piazza
Dopo l'omicidio del medico 40enne da parte del marito, manifestazione dalle 17 alle 19 in ..
13 Giugno 2024 - 17:43
Accademia militare, Papa Francesco ha incontrato gli allievi ufficiali
Al Pontefice la preghiera dell’Allievo, simbolo dei valori umani e spirituali alla base ..
13 Giugno 2024 - 17:30
Giornata mondiale dei donatori di sangue: in Emilia raccolta record
Donini: 'Un gesto importantissimo, puntiamo a fare sempre di più e meglio'
13 Giugno 2024 - 11:59
Siulp: 'Aggressioni e violenze alle Forze dell'Ordine, cresce il disagio'
L'intervento del Segretario provinciale Siulp Roberto Butelli. Dal caso di Ascoli Piceno una..
12 Giugno 2024 - 18:28
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24