Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

'I sanitari non vaccinati reintegrati più a rischio dei vaccinati, per ora eviteremo assistenza diretta a pazienti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sono 38 in Ausl, 33 tra Policlinico e Baggiovara e 7 all'ospedale di Sassuolo i sospesi senza stipendio che dal 1° novembre possono rientrare al lavoro. La direttrice sanitaria Ausl Romana Bacchi: 'Ok per gli amministrativi ma per i sanitari procederemo con valutazione del rischio caso per caso'


'I sanitari non vaccinati reintegrati più a rischio dei vaccinati, per ora eviteremo assistenza diretta a pazienti'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Come previsto il reintegro degli operatori sanitari sospesi senza stipendio perché non vaccinati o con ciclo vaccinale non completo senza terza dose e che dal primo novembre (anziché dal 1 gennaio 2023), hanno il diritto di tornare al lavoro, non sarà così lineare. La distinzione tra vaccinati e non vaccinati continuerà a permanere. La conferma arriva dalla voce di Romana Bacchi, direttrice sanitaria dell'Ausl di Modena che parlando a margine dell'iniziativa Io mi Vaccino siè soffermata sulla questione del reintegro dei sanitari sospesi: 'Se una persona non è vaccinata è presumibilmente più esposta a certi fattori di rischio quindi è necessario procedere ad una valutazione del rischio caso per caso sia a protezione dello stesso professionista sia a protezione dei pazienti.

In attesa di disposizioni dagli organi competenti (in questo caso Regione, ndr), se per amministrativi e Oss il reintegro può avvenure ed è avvenuto alle proprie mansioni, così non sarà per i sanitari che in attesa di disposizoni non avranno possibilità di contatti diretti'. Una sorta di anticipazione rispetto alle disposizioni che in effetti poche ore dopo arriveranno dall'assessore regionale alla sanità Raffaele Donini. 'I sanitari sospesi reintegrati non vaccinati non potranno avere contatti diretti con i pazienti fragili' - ha dettol'assessore.

Insomma la distinzione, per non parlare di diversità di trattamento lavorativo, applicata agli operatori a seconda del fatto che siano vaccinati o non vaccinati continua, almeno nelle strutture sanitarie, confermando di fatto ciò che da tempo è stato superato e sdoganato da tempo non solo in tutti i settori, compreso quello scolastico dove da mesi si è detto stop anche alla discriminazione nei confronti degli insegnanti sospesi e reintegrati ma obbligati a non avere contatti diretti con i bambini, ma anche nel mondo scientifico, soprattutto in relazione al contagio. 

A questo punto chiediamo alla direttrice sulla base di qual presupposto ed evidenza è calcolato il fattore di rischio maggiore a cui sarebbe esposto ed esporrebbe un professionista non vaccinato o vaccinato ma senza terza dose rispetto ad uno vaccinato magari con la terza dose fatta anche 10-12 mesi fa. E qui la risposta si fa più vaga. 'La valutazione del rischio dipende dal luogo di lavoro, dal servizio, quindi ognuno ha una storia diversa, individuale e di contesto che va valutata caso per caso'. Prendiamo atto della risposta ad una domanda che gireremo ad altri professionisti.

Nel frattempo, oltre ad una discriminante di carattere sanitario c'è, per arrivare ad un reintegro pieno, un elemento tecnico e procedurale da seguire. Le aziende sanitarie ed ospedaliere, per il reintegro degli operatori, devono tenere conto anche delle indicazioni dei rispettivi odini professionali, coinvolti direttamente nella procedura di sospensione dal servizio e in alcuni casi, dall'ordine stesso. 'Non da tutti gli ordini sono arrivate queste indicazioni' - specifica Bacchi. Noi giriamo la domanda al presidente dell'Ordine dei Medici Carlo Curatola. E alla richiesta di un commento sulla scelta del governo di anticipare al 1°novembre il rientro dei medici sospesi, la segreteria di Piazzale Boschetti risponde nessun commento, la dichiarazione da parte dell'ufficio stampa dell'ordine arriva rispetto all'attuazione delle procedure: 'Il Presidente dell'Ordine dei Medici ha informato che sono già stati assolti gli obblighi nei confronti degli iscritti a suo tempo sospesi e dei loro datori di lavoro'

Gianni Galeotti

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Modenamoremio, ecco tutti i nomi del ..
Maria Carafoli, che dopo 12 anni di successi alla guida di Modenamoremio, con questo atto ..
19 Aprile 2024 - 18:58
Spaccio e furto: due arresti dei ..
In città un 29enne, italiano, aveva rubato generi alimentari e spinto a terra la guardia ..
19 Aprile 2024 - 16:40
Gli appuntamenti del fine settimana a..
Da Vignola con la Rocca protagonista, alla festa di primavera di Castelfranco, ..
19 Aprile 2024 - 11:38
Vicepresidenza Hera: il WWF ripropone..
Quattro anni fa la sue candidatura fu appoggiata anche dal Movimento 5 stelle. Simbolo di un..
19 Aprile 2024 - 01:03
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24