La diagonale del comune e dei bivacchi
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
articoliSocieta'

La diagonale del comune e dei bivacchi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Tre giovani giovani tunisini (due irregolari richiedenti protezione e un clandestino), denunciati. Si erano accampati sulla sede della ex ferrovia


La diagonale del comune e dei bivacchi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

In attesa che il comune la utilizzi per migliorare il sistema della mobilità cittadina, la diagonale (ovvero quella striscia di territorio che fino ad alcuni anni fa ospitava la linea ferroviaria storica, prima dello spostamento più a nord in uscita dalla città, e che ora dovrebbe ospitare una sede per il collegamento ciclabile dalla stazione deu treni alla zona ovest in direzione villaggio artigiano), rappresenta un luogo ideale per chi ritiene Modena zona franca, dove si può tranquillamento arrivare e soggiornare occupando edifici ed aree pubbliche e private abbandonate. Gli esempi abbondano, in ogni parte della città. Anche qui, dove la presenza dei ciottoli su cui un tempo posavano i binari sembrerebbe rappesentare un luogo alquanto scomodo come bivacco. 

Non era evidentemente così per tre giovani uomini di origine rumena di 21, 22 e 26 anni, soprese a persone bivaccare sulla massicciata della ex ferrovia, che costeggia via Paolucci, non lontano dalla pista ciclabile e all’altezza dell’intersezione con via Montale. I tre stavano ancora dormendo in quello che pareva un vero e proprio accampamento a cielo aperto con tanto di brande e materassi quando sono stati raggiunti dalla Polizia Municipale. 

Si tratta di tre ragazzi di nazionalità tunisina, di 21, 22 e 26 anni d’età, tutti denunciati perché non in regola con le leggi sull’immigrazione. Per la precisione il 22enne, che risulta aver presentato richiesta di protezione internazionale in attesa di risposta, è stato trovato in possesso di un coltello serramanico e quindi denunciato per detenzione di armi e oggetti atti ad offendere. Il 26enne invece era già stato segnalato dalla questura di Agrigento per essersi allontanato da un centro di permanenza, infine il più giovane dei tre non è mai stato segnalato e risulta completamente sconosciuto allo Stato italiano, come se non fosse nemmeno mai arrivato.

Tutti sono stati messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura per i provvedimenti a loro carico. La zona è invece stata completamente ripulita e i giacigli rimossi dagli operatori di Hera, mentre sull’area rimarrà alto il livello di attenzione della Municipale.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

Giacobazzi
Societa' - Articoli Recenti
Sestola, i vigili del fuoco hanno detto addio al collega Marco Guerri
Guerri è deceduto il 20 maggio a 57 anni, a seguito di un malore che lo ha colto nella sua ..
27 Maggio 2024 - 19:36
Ordine pubblico e alluvione, un altro anno speciale per la Polizia Locale di Modena
Celebrato presso il Comando di via Galilei il 164esimo anniversario dalla fondazione. ..
27 Maggio 2024 - 15:56
Lavoro: Conserve Italia Ravarino cerca 200 stagionali
Saranno impiegati dalla metà di luglio alla fine di settembre alla trasformazione del ..
27 Maggio 2024 - 14:34
Sclerosi Multipla, a Modena 60 diagnosi ogni anno
Il 30 maggio ricorre la Giornata Mondiale: il punto dell’Azienda ospedaliera Policlinico ..
27 Maggio 2024 - 14:10
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24