Maranello, la giornata alla guida della Purosangue
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Riccardo Zaccarelli Azione Mirandola
articoliSocieta'

Maranello, la giornata alla guida della Purosangue

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ferrari Purosangue, svelata nel 2022 e in vendita dal 2023, richiestissima da clienti e collezionisti, si caratterizza per lo spazio a bordo unito a prestazioni


Maranello, la giornata alla guida della Purosangue
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

C'è il motore V12 cilindri aspirato da 725cv, con la trazione integrale. C'è la caratteristica delle ruote di dimensioni diverse all'anteriore e al posteriore, con i freni carboceramici di serie. Ma soprattutto c'è la novità delle 4 porte su una rossa.
Ferrari Purosangue, svelata nel 2022 e in vendita dal 2023, richiestissima da clienti e collezionisti, si caratterizza per lo spazio a bordo unito alle prestazioni.
All'interno possono viaggiare comodamente 4 persone, e le 4 porte rendono la Purosangue una vettura adatta per diverse occasioni, che non dimentica la propria indole sportiva.
Sotto il cofano, batte l'iconico 12 cilindri aspirato.



Una scelta in controtendenza che va incontro ai puristi della rossa alla ricerca del piacere di guida, che solo la progressione di un motore aspirato è capace di dare. Pesi ben distribuiti con motore all'anteriore, cambio al posteriore e trazione integrale

PUROSANGUE SU STRADA

La giornata alla guida della Purosangue inizia a Maranello, dallo stabilimento storico di via Abetone Inferiore direzione primi colli modenesi. Su e giù per tornanti stupisce per scatto, rapidità e agilità di manovra.
Il motore trasmette l'80% della coppia a partire da 2100 giri, e springiona una spinta poderosa che sembra non finire mai.
In più qui c'è la trazione integrale che tiene la Purosangue incollata all'asfalto come se si viaggiasse sui binari, oltre a garantire un incredibile direzionalità.
Al volante ci si dimentica dell'altezza da terra e di un passo di 3 metri, grazie all'utilizzo delle sospensioni attive introdotte per la prima volta dalla Ferrari su mercato con questo modello: un sistema innovativo che controlla oscillazioni e inclinazioni del telaio durante la marcia, che si traduce in una riduzione del rollio in curva, e in un conseguente aumento delle comfort di viaggio e prestazioni al volante.


All'interno, si è lavorato sull'insonorizzazione mentre il suono del motore fa gradevolmente capolino all'aumentare dei giri. Purosangue monta un V12 benzina da 6,5 litri, che scatta a 0 a 100 km/h in 3,3 secondi, e da 0 a 200 in 10,6 secondi; fino a raggiungere una velocità massima di 310 km orari. Il cambio al posteriore è di tipo F1 DCT a otto rapporti corti, con palette al volante, mentre il rapporto peso potenza è di 2,8chili per cavallo, per un peso complessivo di 2300kg, quasi quanto un'utilitaria.



SALOTTO FIRMATO CAVALLINO

Grane il lavoro svolto a Maranello sull'aerodinamica nel creare linee e forme armoniose: partendo dall'anteriore si sono creati dei flussi aerodinamici che entrano dal paraurti, passano dal passaruota e arrivano sulle fiancate. Ma questa è solo una delle tante soluzioni studiate sulla Purosangue, una vettura più alta da terra rispetto alle altre rosse prodotte a Maranello, e che Ferrari definisce come “nuovo segmento”, in cui la casa del cavallino apre scenari totalmente inediti.
Ma come sempre c'è tanto contenuto dentro una Ferrari, che va dal lusso alla tecnologia.
L’abitacolo ha richiesto una minuziosa progettazione di spazi e arredi e un’attenta selezione dei materiali rivolti alla sostenibilità ambientale, per assicurare un’abitabilità senza precedenti su una quattro posti di Maranello, come se si fosse in un vero e proprio salotto. Le portiere posteriori azionate elettronicamente si aprono e chiudono a controvento, per consentire più facilità d'accesso all'abitacolo.
Con 4 posti su quattro sedili separati e regolabili in modo indipendente, Ferrari ha voluto mettere al centro l'abitabilità e il comfort sia per chi è al volante, che per i passeggeri.
Fra la vasta gamma di optional e accessori, spiccano i sedili anteriori massaggianti; un sensore in grado di controllare e bloccare le particelle fino a PM 2,5 all'interno dell'abitacolo; un potente impianto Hi-Fi, e il nuovissimo rivestimento in Alcantara proveniente da poliestere riciclato certificato.
A tutto questo si unisce un bagagliaio capiente.

CONSUMI E PREZZO

Senza spingere sull'acceleratore, sul percorso urbano e extraurbano i consumi rimangono contenuti, anche grazie al reattivo start&stop HELE che interviene nello spegnere il motore in caso di brevi fermate come ai semafori o in coda.
Ridotta all'essenziale la strumentazione analogica. Il cruscotto è digitale, i display touch screen. In listino a partire da 390mila euro.

Marco Amendola


Marco Amendola
Marco Amendola
Marco Amendola. Formazione Dams Cinema presso Università di Bologna. Giornalista videomaker nel settore informazione e media, si occupa di attualità, automobilismo e approfondimenti di cos..   Continua >>

 

Udicon

Giacobazzi
Societa' - Articoli Recenti
Modena pride, 56 quintali di rifiuti raccolti da Hera
Di questi 12 di indifferenziata, 14 quintali di carta, 9 di plastica e 21 quintali di vetro
26 Maggio 2024 - 14:40
Iva Zanicchi abbraccia Mirandola, tripudio al Memoria Festival, oggi chiude Morgan
Con lei appuntamento del sabato. Oggi ultimo giorno del festival in un mix tra cultura e ..
26 Maggio 2024 - 09:28
Carcere Modena: detenuto recidivo aggredisce agente di Polizia
La condanna del Sappe: 'Sovraffollamento e carenza di organici aumentano le difficoltà per ..
25 Maggio 2024 - 01:24
Memoria Festival Mirandola: sabato anche con Vessicchio e Recalcati
Decine di appuntamenti negli spazi allestiti nelle piazze del centro storico. Tutto il ..
25 Maggio 2024 - 01:05
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24